king SHARIA SEX XXX Saudi Arabia PUSSY crociate

GLI USA NON VOGLIONO REALIZZARE LA GUERRA CONTRO LA LEGA ARABA E NEANCHE LA INVASIONE DI TERRA, CONTRO ISIS (lo hanno impedito alla Francia), PERCHé HANNO DECISO DI ROVINARCI, DI DISTRUGGERE DEFINITIVAMENTE TUTTI I POPOLI LIBERI ] Iran Threatens to Ignore Nuclear Deal; CLICK for Latest Israel News!
United with Israel  How Can Anyone Be Shocked? Pollard to be Released this Week after 30 Years!
Father and Son Murdered by Arab Terrorists Near Hebron  litmans
WATCH: An Insider’s View of Islamic Extremists  Megyn Kelly Speaks with CIA Morgem Storm Examining the Mind of an Islamic Extremist
Opinion: How Can Anyone Be Shocked by the Terror?  A woman is evacuated from the Bataclan theater after an Islamic terror attack in Paris. (AP/Jerome Delay)
ISIS terror in Paris  At Least 129 Killed, 350 Wounded in Multiple ISIS Terror Attacks in Paris
French Ambassador to Israel Addresses Tel Aviv Crowd Regarding Paris Terror Attacks  WATCH: French Ambassador Thanks Israelis for Support at Tel Aviv Rally
PM Netanyahu  PM Netanyahu Challenges PA Head Abbas to Condemn Terror Attacks Against Israelis
Jonathan Pollard  Jonathan Pollard to be Set Free After 30 Years
Natanz Iran  Iran Threatens to Ignore Nuclear Agreement with US-Led Global Powers
Foreign and Palestinian activists hold Palestinian flags as they march through an Israeli supermarket  WATCH: Don’t be Fooled by the Anti-Israel Boycott Movement
India Tibet Protest  There are 7.5 million Chinese Settlers in Tibet. Will the EU boycott Chinese products?
Prime Minister Netanyahu Updates Cabinet on Temple Mount Status and Recent News Developments  Netanyahu Under Arrest Warrant in Spain; Israel Calls it a ‘Provocation’
 www.unitedwithisrael.org info@unitedwithisrael.org USA: 1-888-ZION-613 Israel: +972-2-533-7841
KingxKingdom
ISLAM è IN DISCONTINUITà, sia, CONTRO ABRAMO che, CONTRO TUTTI I PROFETI DI ISRAELE è UNA APOSTASIA DEMONIACA: LA FECCIa della Dissimulazione e IPOCRISIA, MENZOGNE E TRADIMENTI! SE NON DEMOLIREMO ISLAM SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà E SENZA DIRITTI UMANI DEL DEMONIO E LA SUA LEGA ARABA, NON FINIRà MAI IL TERRORISMO! BRUCIAMOLI VIVI! nessun musulmano nel mondo condanna la sharia, perché sa che l'ISLAM dovrà fare il nostro genocidio: al momento opportuno! ] IDF Special Forces Capture Terrorist Who Murdered Father and Son on Friday. It has been cleared for publication that a joint security operation between the Shin Bet security forces and IDF Duvdevan counter-terrorism forces succeeded in capturing one of the terrorists behind in the murder of Rabbi Ya'akov Litman and his son Netanel on Friday. Security forces also seized what they believe to be the murder weapon, as well as the vehicle that was used in the shooting attack close to the town of Otniel. Under interrogation the terrorist implicated himself in the attack. The remaining details of the case are still the subject of a gagging order. Last night, father and son were buried amid scenes of immense grief at Jerusalem's Har Hamenuchot cemetery. Some details are already known about the attack, including how the terrorists - who first raked the family car with gunfire as they overtook it - then attempted to "confirm" their kill by firing repeatedly at the car after it ground to a halt. 18-year-old Netanel managed to alert emergency services to the attack before being fatally wounded, while his 16-year-old brother, who was shot in the leg, also called emergency services and even directed them to the scene. This morning, it was further revealed that one of the terrorists actually opened the back passenger door of the car after peppering it with bullets, and came face-to-face with the family's 12-year-old daughter Moriah, who shouted "No!" The terrorist did not open fire, and security forces are investigating if this was the result of his weapon jamming. Moriah's cousin, Rabbi Mordechai Antebi, recounted her terrifying ordeal to Reshet Bet radio. He added that Moriah immediately recognized the terrorist's picture when she was shown a lineup of five suspects by Shin Bet security personnel. Source: Arutz Sheva
KingxKingdom
‘Zionists Out of CUNY!’ Chanted at Student Protestors, Administration Looks Other Way Video [ SE NON DEMOLIREMO ISLAM SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà E SENZA DIRITTI UMANI DEL DEMONIO E LA SUA LEGA ARABA, NON FINIRà MAI IL TERRORISMO! BRUCIAMOLI VIVI! ] Vicious implicitly antisemitic slogans were chanted at a protest at Hunter College in Manhattan on Thursday afternoon after organizers on Facebook called for participants to oppose the school’s “Zionist administration.” But despite footage of the rally circulating online, a spokesperson for Hunter initially denied the hateful nature of the demonstration. “Zionists out of CUNY! Zionists out of CUNY,” shouted protesters, who had ostensibly gathered to fight for free tuition and other benefits. “Intifada! Intifada! Long live the Intifada,” they chanted, as a group of Jewish students waved Israeli flags nearby. A Hunter College representative, who had not been made aware of the demonstration — or the blatantly antisemitic social media announcements — responded Thursday evening: “The rally just took place. There were less than 50 students and it was totally focused on tuition. There was no claim of antisemitism.”
The protest, part of the nation-wide Million Student March set for November 12, was advertised on Facebook by “NYC Students for Justice in Palestine” and other affiliate groups, using antisemitic slurs to attribute the financial plight of students in the City University of New York system to its “Zionist administration [that] invests in Israeli companies, companies that support the Israeli occupation, hosts birthright programs and study abroad programs in occupied Palestine, and reproduces settler-colonial ideology … through Zionist content of education… [aiming] to produce the next generation of professional Zionists.” StandWithUs Northeast Region Director Shahar Azani told The Algemeiner on Friday morning that the Hunter event “is another example of the hijacking of various social causes by the anti-Israel movement. It contaminates the atmosphere on campus; poisons relationships between different groups; and keeps people further apart, thus distancing any hope for change. No student should feel marginalized or threatened while attending school. It is up to us to instill those values to the younger generation and to stand up to those who refuse to adhere to them. If we are unable to do so at our schools, one wonders what the point is of school at all.” Source: The Algemeiner
KingxKingdom
ISIS Threatens to Strike Washington in New Video [ SE NON DEMOLIREMO ISLAM SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà E SENZA DIRITTI UMANI DEL DEMONIO E LA SUA LEGA ARABA, NON FINIRà MAI IL TERRORISMO! BRUCIAMOLI VIVI! ] Islamic State warned in a new video on Monday that countries taking part in air strikes against Syria would suffer the same fate as France, and threatened to attack in Washington. The video, which appeared on a site used by Islamic State to post its messages, begins with news footage of the aftermath of Friday's Paris shootings in which at least 129 people were killed. The message to countries involved in what it called the "crusader campaign" was delivered by a man dressed in fatigues and a turban, and identified in subtitles as Al Ghareeb the Algerian. "We say to the states that take part in the crusader campaign that, by God, you will have a day, God willing, like France's and by God, as we struck France in the center of its abode in Paris, then we swear that we will strike America at its center in Washington," the man said. It was not immediately possible to verify the authenticity of the video, which purports to be the work of Islamic State fighters in the Iraqi province of Salahuddine, north of Baghdad. The French government has called the Paris attacks an act of war and said it would not end its air strikes against Islamic State in Syria and Iraq. French fighter jets launched their biggest raids in Syria to date on Sunday targeting the Islamic State's stronghold in the city of Raqqa. The operation was carried out in coordination with US forces. Police raided homes of suspected Islamist militants across France overnight following the Paris attacks. "Al Ghareeb the Algerian" also warned Europe in the video that more attacks were coming. "I say to the European countries that we are coming, coming with booby traps and explosives, coming with explosive belts and (gun) silencers and you will be unable to stop us because today we are much stronger than before," he said. Apparently referring to international talks to end the Syrian war, another man identified in the video as Al Karrar the Iraqi tells French President Francois Hollande "we have decided to negotiate with you in the trenches and not in the hotels."
KingxKingdom
SE NON DEMOLIREMO ISLAM SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà E SENZA DIRITTI UMANI DEL DEMONIO E LA SUA LEGA ARABA, NON FINIRà MAI IL TERRORISMO! BRUCIAMOLI VIVI! ] IDF soldiers come under fire during house demolition of terrorist. IDF troops shot and killed three Palestinian gunmen in the West Bank on Monday morning, after they came under fire while carrying out the demolition of a terrorist’s home in Kalandiya, the IDF spokesperson said. According to the IDF, after the gunfight, clashes broke out in the village, with rioters throwing rocks, firebombs, and using explosive devices against the soldiers, who escaped without injury. The soldiers from the combat engineering corps and special forces units were carrying out the demolition of the home of Muhammed Abu Shaheen, who the Shin Bet says was the trigger man in the murder of Israeli Danny Gonen in June. Gonen was killed near the settlement of Dolev after he was flagged down by a Palestinian man on the side of the road – believed to be Abu Shaheen - who fired at Gonen at point blank range with a 9mm handgun. Abu Shaheen was indicted in August along with six other Palestinians, who security forces say formed a cell that carried out a series of attacks, including the murders of Malachi Rosenfeld and Danny Gonen.
Abu Shaheen is also suspected of other failed attempts to murder Jews and to have fired on soldiers in Kalandiya on a number of occasions. The demolition on Monday follows the demolition by the IDF Engineering Corps on Saturday of the homes of four terrorists responsible for killing Israelis during the recent wave of terror attacks. They include the Kfar Silwad house of Maad Hamed, one of the men responsible for the shooting death of Malachi Rosenfeld, 27, of Kochav HaShahar, who was killed near Shvut Rachel in June. The three other houses belonged to members of the cell that murdered Naama and Eitam Henkin in a shooting attack in October on the road between Elon Moreh and Itamar in the West Bank. The demolitions were approved by the High Court of Justice on Thursday. The court also rejected the demolition of an additional terrorists’ house. On Sunday night, the Shin Bet announced that they had arrested the chief suspect in the murder of a Rabbi Ya’akov Litman, 40, and his son Netanel, 18, who were shot dead outside of Otniel in the West Bank on Friday, while en route to a pre-wedding celebration for one of the Litman daughters. In a statement on the arrest, the Shin Bet said that the alleged trigger man, Shadi Ahmed Matawa, a 28-year-old father of two from Hebron, was turned in by his father and brother. The Shin Bet said that the two men decided to turn him in because they feared that their house would be demolished and that cooperating with authorities could prevent the possible demolition.
KingxKingdom
MY HOLY JHWH PER ME è COME UNA MAMMA TIGRE CHE DICE: "IL MIO CUCCIOLO UNIUS REI RIUSCIRà A SBRANARE LA SUA PREDA NWO 666?" e questo deve da tutti essere compreso io sono l'aspetto politico della 12 Tribù di ISRAELE, l'unico regno politico di Dio che potrebbe comparire su questo pianeta! è fisiologico per me convertire con l'amore, e per gli ostinati distruggere con la violenza i ribelli!
ACTUNG ] [ 11/09; 13/11; il NWO 666 FMI: gufo JaBullOn: potrebbe scegliere come data simbolica: il 31/12, per compiere un prossimo clamoroso attentato islamico!
==========
oBAMA 666 SPA NWO XXX PORNO fed BCE SPA FMI: rothschildd bildenberg il gufo NWO, gela Hollande e dice: "no ad attacchi di terra contro ISIS!" ma, lui chi si crede di essere quel Sodoma Gender lobby culto satana?
=========
DISTRUGGERE LA LEGA ARABA ED ISOLARE GLI USA DI SATANA è UN NOSTRO IMPERATIVO CATEGORICO! ] [ J'accuse di Putin: ISIS riceve finanziamenti da 40 Paesi, compresi membri del G20. Durante il vertice del G20 di Antalya, la Russia ha dato esempi di come persone fisiche di 40 Paesi, compresi membri del G20, riescano a finanziare ISIS. Lo ha dichiarato il presidente Vladimir Putin intervenendo nella fase finale del vertice internazionale. "Ho presentato esempi, relativi ai nostri dati, sul finanziamento da parte di persone fisiche a beneficio di ISIS. Come da noi stabilito, i fondi provengono da 40 Paesi, in particolare da alcuni membri del G20, — ha sottolineato il presidente russo. Secondo Putin, il tema della lotta contro il terrorismo è stato uno dei fondamentali al vertice del "G20". Allo stesso tempo è stato affrontato il tema dell'implementazione della risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, che è stata approvata su iniziativa della Russia, con lo scopo di impedire il finanziamento del terrorismo, nonché l'eliminazione del contrabbando di oggetti artistici, che i terroristi hanno preso dai musei dei territori occupati: http://it.sputniknews.com/mondo/20151116/1554044/Terrorismo-Russia-ONU-Sicurezza-Arte-Contrabbando.html#ixzz3rjWhA6Bx
DISTRUGGERE LA LEGA ARABA ED ISOLARE GLI USA DI SATANA è UN NOSTRO IMPERATIVO CATEGORICO! ] [ in Italia ogni paese, ed ogni quartiere di Città ha la sua Mafia, a Bari si uccide, ormai, una persona ogni settimana! Renzi, “l’Italia ha vinto la mafia e può risolvere tutte le sfide” 19:07 16.11.2015URL abbreviato: 22654012 ] MATTEO RENZI è UNA TRUFFA TOTALE! è UN VIGLIACCO SENZA LE PALLE! il sistema massonico di: DEMO PLUTO GIUDAICO MASSONE: violazione, alto, tradimento furto sovranità monetaria, ha bisogno di relativismo, pensiero unico massonico dominante, mafia, corruzione, lobby massoniche, ecc.. certo ci volle il fascismo per stanare gli usurai! e fu soltanto colpa di Hitler se il fascismo prese una piega antisionista! Il premier Matteo Renzi ha lasciato la sede del summit del G20 per rientrare in Italia dopo avere cancellato l'incontro bilaterale col presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, per problemi di agenda. Nella conferenza stampa ai margini del G20, il premier italiano ha sottolineato che "la sfida del terrorismo è molto grande, drammatica. I terroristi stanno colpendo i luoghi simbolo della nostra identità. Come si risponde? Non certo con un atto d'istinto, occorre essere molto determinati, duri, noi saremo totalmente pronti a esprimere questa determinazione e questa tenacia ma occorre anche avere l'intelligenza, la saggezza e l'equilibrio di parlare alla nostra gente e di dire che questa non è una questione che si risolve con uno schiocco delle dita. Chi ha in mente soluzioni semplicistiche non si rende conto di creare solo illusioni. Dunque occorre una strategia. Occorre dire che il terrorismo è in varie parti del mondo, occorre avere un approccio complessivo". Renzi ha rimarcato positivamente "il principio italiano di riportare la Russia al tavolo della discussione, il che sta finalmente portando qualche risultato. Questo — ha però avvertito — non vuol dire delegare alla Russia la risoluzione dei problemi ma riuscire tutti insieme ad avere una strategia seria. occorreranno mesi o forse anni per risolvere questo problema. E non crediamo nemmeno alle banalizzazioni di chi dice che arrivano troppi migranti. Nessuna sottovalutazione, massimi controlli: l'Italia è impegnata, abbiamo fatto quasi 60mila controlli". Nel finale il premier ha aggiunto che "l'Italia è un grande Paese, in condizione di risolvere tutte le sfide, anche quelle più drammatiche. L'Italia, secondo Renzi, ha vinto il terrorismo interno, la mafia, e perciò è in condizione di affrontare una sfida difficilissima. Ma la sfida più grande è vincere la paura": http://it.sputniknews.com/italia/20151116/1555192/Renzi-Italia-vinto-Mafia-G20.html#ixzz3rjXPJUKn
DISTRUGGERE LA LEGA ARABA ED ISOLARE GLI USA DI SATANA è UN NOSTRO IMPERATIVO CATEGORICO! ] [ PERCHé HAMAS E OLP SONO TERRORISTI SHARIA LEGALI? Mo: Israele, Movimento islamico dichiarato 'illegale' E' la Frazione Nord dello sceicco Raed Salah. TEL AVIV - Il governo israeliano ha dichiarato ''illegale'' il Movimento islamico (Frazione Nord) dello sceicco Raed Salah. Le sue attivita' sono da ora vietate perche', secondo il ministro della Sicurezza interna Ghilad Erdan, ha ''fomentato violenze e atti di terrorismo''.  ] E PERCHé IN 66 ANNI ISRAELE (666 ROTHSCHILD SPA NWO ) NON è RIUSCITA A VINCERE IL TERRORISMO ISLAMICO ANCORA? [ Forza Israele https://www.facebook.com/forzaisraele/ affidare a Israele la direzione mondiale della lotta al terrorismo e tempo sei mesi la piaga scompare
Angelo Dureghello [ Trieste ] Si, finché, qui e' pieno di comunisti ipocriti che dicono che il pericolo non c'e', nessun provvedimento sara preso. Poi ci mitraglieranno come pecorelle indifese.
Bruno Bozner [ tra deci anni cominceranno a farlo anche in europa, ma temo sarà tardi
=======================
è indispensabile dichiarare guerra alla Turchia ed a tutta la LEGA ARABA!  (ANSA) - ROMA, 16 NOV - Era il febbraio dello scorso anno: l'Isis celebra gli attacchi a Parigi contro Cherlie Hebdo e il supermarket Kosher nel suo nuovo numero della rivista Dabiq, il magazine patinato in lingua inglese, fiore all'occhiello della propaganda di Abu Bakr al Baghdadi. "L'intelligence mi conosce bene, mi hanno anche arrestato diverse volte. Hanno cercato in tutti i modi di arrestarmi ma non ci sono riusciti: ed eccomi qua in Siria", dice tra l'latro Abaaoud.
==================
DISTRUGGERE LA LEGA ARABA ED ISOLARE GLI USA DI SATANA è UN NOSTRO IMPERATIVO CATEGORICO! ] [ e questo è vero Kerry 322 Bush 666 Rthschild sono sacerdoti di satana molto civilizzati! ] IO CREDO CHE NOI DOVREMMO UCCIDERE LA LEGA ARABA, SENZA ODIARE LA SUA GENTE! QUELLO CHE MI FA PAURA è IL SENTIMENTO DI ODIO CHE SI VUOL FAR NASCERE TRAI I POPOLI A TUTTI I COSTI!  (ANSA) - PARIGI, 17 NOV - Il conflitto contro i militanti dello Stato islamico non è uno scontro di civiltà, "infatti, sono mostri psicopatici. Non hanno nulla di civile": lo ha detto ieri sera il segretario di Stato americano John Kerry all'ambasciata americana di Parigi.
KingxKingdom
nessuno è più volto del diavolo massone satanista GENDER di lui OBAMA il demonio! io gli ordino di auto distruggersi! Obama: "Non basta colpire Isis in Sira e Iraq" - Il presidente Usa Barack Obama: "L'Isis è il volto del diavolo, dobbiamo distruggerlo". [ è indispensabile dichiarare guerra a tutti questi paesi canaglia, protetti da OBAMA 666 GENDER IDEOLOGIA SODOMA! Putin: "Isis finanziato da membri G20" - Vladimir Putin ha dichiarato che i jihadisti dell'Isis sono finanziati da persone fisiche provenienti da 40 Paesi, tra cui anche membri del G20. Il presidente russo ha precisato di aver condiviso con i colleghi del summit ad Antalya i dati a disposizione della Russia sul finanziamento ai terroristi.
KingxKingdom
La Santa Sede baluardo contro lo scontro di civiltà ] mentre [ LA LEGA ARABA SHARIA è SATANA ] di Francesco Peloso Nell’ultimo quarto di secolo, da quando cioè la caduta del Muro di Berlino ha ridisegnato la carta geografica del mondo, la Santa Sede è stata di fatto l’unica istituzione globale che si è opposta con decisione e lucidità al cosiddetto scontro di civiltà;
KingxKingdom
un miracolo COME TANTI ] [ Un santo che girava in incognito in ospedale ravviva la fede di tre infermiere. "Quell'infermiere ha lavorato tutta la notte con un entusiasmo che contagiava... Mi sembrava un uomo molto particolare, soprattutto per la tranquillità che ispirava”Sei anni fa, il tre novembre, l’infermiera Margarita de los Ángeles Parra era di guardia nel reparto maternità dell’ospedale di ginecologia e ostetricia di Tlatelolco (Messico). Com’era abituale, Margarita doveva vegliare quella notte sul benessere delle future mamme e di quelle che avevano appena partorito. Visto che i minuti passavano e la sua collega di guardia non arrivava, ha iniziato a inquietarsi. In quel pomeriggio erano nati tredici bambini, e ogni madre aveva bisogno di cure diverse, e inoltre il ginecologo assegnato a quel settore doveva assistere ai parti. Margarita credette di essere praticamente sola, ma avrebbe ricevuto un aiuto straordinario, come ha dichiarato al settimanale Desde la Fe, anche se solo qualche ora dopo avrebbe capito chi fosse stato il suo peculiare collega di lavoro…
“All’improvviso”, ha raccontato, “è apparso un uomo magro e moro con il camice da infermiere. ‘In cosa posso aiutarti?’, mi ha chiesto. Sono rimasta sorpresa per la fiducia con la quale si era rivolto a me, visto che non ci conoscevamo. Non avevo finito di dargli istruzioni che già stava assistendo le donne e i neonati. Sempre sorridente, accarezzava i capelli delle pazienti. Anche se non lo avevo mai visto, mi è sembrato normale che fosse in servizio, perché in genere se una persona manca al lavoro chiede a un infermiere o a un medico di sostituirla”.
Margarita ricorda il sorriso particolare del suo collega e i suoi denti bianchi e brillanti che risaltavano sul volto dalla pelle più scura. La sorprendeva che dedicasse tanto tempo ad ascoltare tutto quello che gli dicevano le neomamme e a verificare l’evoluzione dei bebè. “Quell’infermiere ha lavorato tutta la notte con un entusiasmo che contagiava. Prendeva le mani delle pazienti tra le sue, e le donne che non avevano ancora partorito si tranquillizzavano molto quando si avvicinava. Mi sembrava un uomo molto particolare, soprattutto per la tranquillità che ispirava”, ha aggiunto.
Per il resto della notte altre due infermiere si sono unite al servizio. Le donne si sono preoccupate quando l’infermiere sconosciuto è sembrato all’improvviso un po’ pallido e sudato. A Margarita è anche sembrato che tremasse come se avesse la febbre, ma anche in quelle condizioni continuava ad assistere le donne e i bambini con grande affetto. “Insieme alle mie colleghe l’ho convinto a uscire dal padiglione e a riposarsi un po’. Lui ci ha sorriso, è uscito e non lo abbiamo più rivisto”.
Quando stava albeggiando, Margarita ha risposto alla chiamata di una signora che non si sentiva bene e sentiva di aver avuto un rialzo di temperatura. L’ha assistita e l’ha invitata a tranquillizzarsi, dicendole che tutto sarebbe andato bene. Per sua sorpresa, la donna le ha risposto: “Sì, sono tranquilla, perché San Martín de Porres è venuto a farmi visita e mi ha detto che starò bene”.
Abituata, dice l’infermiera, a che i pazienti negli ospedali riferiscano di vedere qualche familiare defunto, la Madonna o i santi, Margarita si è limitata a sorridere con benevolenza. “Ma la signora ha notato la mia incredulità e mi ha detto: ‘Le giuro che era qui, era vestito da infermiere!’”.
Anche se il raziocinio di Margarita resisteva a credere a ciò che le aveva detto la paziente, ha commentato l’accaduto con le sue due colleghe, che non hanno esitato a crederci: “Non si riferiva all’infermiere che è stato per un po’ con noi?”, ha chiesto una di loro, aggiungendo: “In effetti assomigliava molto a San Martín de Porres”.
“In quel momento mi è venuta la pelle d’oca. Ancora poco convinta, ho detto loro: ‘E che miracolo è venuto a fare qui?’ ‘Non lo so’, ha risposto la mia collega, mentre camminavamo tutte e tre verso una delle finestre. In quel momento un raggio di sole ci ha illuminate, lasciando intravedere una bellissima alba. Nella stanza, le pazienti erano molto contente, alcune già con i loro piccoli e altre che aspettavano i dolori del parto”.
“Quella notte San Martín de Porres forse è stato con noi o forse no, ma ciò che è certo è che avevamo lavorato insieme, gomito a gomito, ricordandoci che siamo diventate infermiere per assistere e servire i nostri simili nel dolore, alleviare la loro angoscia, aiutarli nel loro dolore… e questo è già un grande dono che Dio ci ha fatto quella notte!”
La storia di Martín inizia con la visita che fece alla città di Lima (Perù) un cavaliere spagnolo dell’Ordine di Alcántara, don Juan de Porres, che allora lavorava come diplomatico agli ordini del re Filippo II di Spagna. La sua permanenza in città, pur se breve, gli permise di conoscere e stringere i rapporti con una giovane immigrata afropanamense di nome Ana Velázquez. Da quel legame sarebbero nati due figli che il padre non riconobbe: Juana e suo fratello Martín, il 9 dicembre 1579.
http://it.aleteia.org/2015/11/16/un-santo-che-girava-in-incognito-in-ospedale-ravviva-la-fede-di-tre-infermiere/
KingxKingdom
EPPURE C'è CHI è COSì SATANISTA FARISEI ROTHSCHILD OBAMA MAOMETTANO CHE CONTINUA A SFIDARE LA MISERICORDIA DIVINA! Pray for Burundi. Il Paese è a rischio caos e si profila un'emergenza umanitaria. La Chiesa burundese invita a pregare per la pace. Michael Hampton. Chiara Santomiero/Aleteia, 16 novembre 2015, Burundi's policemen and army forces face protestors during a demonstration against incumbent president Pierre Nkurunziza's bid for a 3rd term on 13 May 2015 in Bujumbura. In the neighborhood of Musaga, hundreds of people waved sticks and threw stones as police responded with tear gas, a water cannon and live rounds. Protestors looted the local police post in Musaga, burning furniture, mattresses and clothing in a barricade fire, an AFP photographer said. Burundi's presidency said an attempted coup by a top general had "failed" on May 13, 2015 and pro-president Burundi troops at state broadcaster fire warning shots over the heads of hundreds of protesters, an AFP reporter said. Burundian general Godefroid Niyombare on May 13 announced the overthrow of President Pierre Nkurunziza, following weeks of violent protests against the president's bid to stand for a third term. AFP PHOTO / JENNIFER HUXTA. “Di notte la polizia arriva nelle case a prendere le persone e il giorno dopo veniamo a sapere che sono morte. Troviamo cadaveri nelle strade. Ormai l’insicurezza è totale“. Lo racconta ad Aleteia una fonte della Chiesa della capitale del Burundi, Bujumbura, che chiede di rimanere anonima per motivi di sicurezza. E’ capitato anche a dei religiosi salesiani di essere prelevati, ma fortunatamente all’indomani sono stati rilasciati. “La paura attanaglia tutti – prosegue la fonte -: migliaia di persone si sono spostate in altre parti del paese, altre centinaia di migliaia hanno passato il confine verso il Ruanda, l’Uganda, la Repubblica democratica del Congo, la Tanzania e anche l’Europa”.
I fatti di Parigi hanno fatto scomparire dai media l’attenzione per il dramma del Burundi. Dallo scorso aprile nel Paese africano si sono intensificati gli scontri causati dalla candidatura prima e dalla rielezione poi del presidente Pierre Nkurunziza per un terzo mandato, in violazione della Costituzione e degli accordi di pace di Arusha che nel 2000 avevano sancito la fine della guerra civile e dato origine a un complicato sistema di condivisione del potere. Circa 200 persone sono state uccise dalle forze di sicurezza governative durante la repressione delle proteste e si calcola che più di 200 mila burundesi abbiano lasciato il Paese. Anche stamattina, come riferisce l’Agenzia Fides, si è combattuto in diversi quartieri della capitale Bujumbura.
Il 12 novembre il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha approvato una risoluzione che dà 15 giorni di tempo al segretario generale Ban Ki-moon e al suo inviato in Burundi, Jamal Benomar, per esprimere un parere sulla possibilità dell’invio nel Paese africano di una forza militare e di polizia sotto l’egida dell’Onu. Per una decisione in tal senso, occorrerebbe, alla scadenza del termine, una nuova risoluzione o un’autorizzazione – difficile da immaginare – da parte del governo del contestato presidente Nkurunziza.
Un appello al dialogo e un invito alle parti ad incontrarsi per per far cessare le violenze e trovare una soluzione politica alla crisi era stato rivolto congiuntamente, sempre il 12 novembre, dal segretario generale aggiunto dell’Onu, Jan Eliasson, dal presidente della Commissione dell’Unione africana, Nkosazana Dlamini Zuma, e dall’alto rappresentante per la Politica estera e di sicurezza comune dell’Unione europea, Federica Mogherini.
“La Commissione per il dialogo interburundese esistente – spiega ad Aleteia la fonte da Bujumbura – non include tutti i gruppi politici e non è, quindi, efficace”. E’ invece necessario “il dialogo tra tutte le parti, anche coloro che hanno preso le armi, per il bene del Paese”.
La Chiesa burundese, che si è pronunciata contro la rielezione di Nkurunziza, aveva già chiesto, senza successo, di aprire il dialogo con l’opposizione in un comunicato pubblicato al termine dell’ Assemblea Plenaria dello scorso settembre. Nella stessa occasione aveva chiesto “il rispetto dello stato di diritto e la garanzia dei diritti delle persone” condannando “gli atti criminali che si registrano quotidianamente in particolare nella capitale Bujumbura, dove ogni notte si verificano omicidi, e dove diverse persone non dormono nel proprio domicilio per paure di essere rapite o uccise. In alcuni quartieri, denuncia il comunicato, gli abitanti sono consegnati in residenza sorvegliata e, non potendo uscire di casa per andare a lavorare o procurarsi da mangiare, rischiano di morire di fame“. “La povertà minaccia la popolazione– avevano scritto i vescovi- e questa accresce il dramma che stiamo vivendo, dal momento che alcuni membri della comunità internazionale sembrano aver sospeso i loro aiuti al Burundi” (Agenzia Fides 24 settembre 2015).
Papa Francesco, che a fine novembre visiterà il Kenya, l’Uganda e la Repubblica Centrafricana, il 17 maggio 2015 ha chiesto di pregare per “il caro popolo burundese” invitando tutti a “abbandonare la violenza e ad agire responsabilmente per il bene del Paese”. Dal 14 al 22 novembre la Chiesa cattolica burundese ha lanciato una novena di preghiera per la pace sia in Burundi che in alcuni altri Paesi dell’Africa centrale: la preghiera e la volontà di pace sono le “armi” che mette sul tavolo della riconciliazione nazionale. “La preghiera – conclude la fonte di Aleteia – ci dà la forza di sperare contro ogni speranza“.
http://it.aleteia.org/2015/11/16/pray-for-burundi/?utm_campaign=NL_it&utm_source=topnews_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it-Nov%2016,%202015%2007:23%20pm
KingxKingdom
COMUNISTI GENDER IDEOLOGIA DI MERDA: LA ROVINA DELLA NOSTRA CIVILTà! ] [  L’Italia dei paradossi: sì alla mostra con Cristo nell’urina a Lucca, no all’arte sacra a Firenze. Anche l'arte diventa fonte di discriminazione. Dall'esaltazione della blasfemia al "divieto d'accesso" per gli scolaretti. Paradossi in Toscana
http://it.aleteia.org/2015/11/14/piss-christ-mostra-blasfema-lucca-arte-sacra-firenze/
KingxKingdom
la legge è uguale per tutti: ora gli USA devono pagare per tutti i loro
 delitti! ]]
http://www.byoblu.com/post/2015/11/12/i-documenti-uk-che-fanno-gelare-il-sangue-da-enrico-mattei-ad-aldo-moro.aspx
I documenti UK che fanno gelare il sangue: da Enrico Mattei ad Aldo MoroPaolo Becchi: Parigi  è un False FlagLe guerre USA? Pianificate. Tutte. 14 anni fa.http://www.byoblu.com/post/2015/11/05/le-guerre-usa-pianificate-tutte-14-anni-fa.aspx
Ecco da dove arrivano tutte le cose che sappiamo dell'ISIS. Chi è Rita KatzGenerale francese: L'ISIS CREATO DAGLI USAhttp://www.byoblu.com/post/2015/11/15/generale-francese-lisis-creato-dagli-usa.aspx
KingxKingdom
I documenti desecretati USA che raccontano la nascita dell’ISIS [[ la legge è uguale per tutti: ora gli USA devono pagare per tutti i loro delitti! ]] Pubblicato 16 novembre 2015 - 19.30 - Da Claudio Messora, NUOVI DOCUMENTI USA - ECCO COME E' NATO L'ISIS.. UN PO’ DI STORIA, E’ il 2004 quando Abu Musab al-Zarqawi fonda al Qaeda in Iraq, nota con l’acronimo di AQI. Nel 2006 viene fatto fuori da un raid USA. Al suo posto arriva Abu Ayyub al-Masri, che annuncia subito la creazione dello Stato Islamico dell’Iraq (ISI). Dopo la sua uccisione, avvenuta nel 2010 in un’operazione congiunta USA-Iraq, capo dell’ISI diviene Abu Bakr al-Baghdadi, che l’anno successivo, nel 2013, dichiara di avere assorbito un gruppo di militanti, supportati da Al Qaeda, che operano in Syria, conosciuto con il nome di Jabhat al-Nusra, o anche Fronte al-Nusra. Il leader dell’ISI dichiara così la nascita dell’ISIL, lo Stato Islamico dell’Iraq e del Levante (con il termine di “Levante” ci si riferisce storicamente a tutta l’area che si affaccia sul Mediterraneo dell’est), o anche come Stato Islamico dell’Iraq e della Siria (ISIS). Il Fronte al-Nusra, guidato da Abu Mohammad al-Julani, però nega. Dopo 8 mesi di TFfaide interne, il 3 febbraio 2014 al-Qaeda recide i legami con al-Baghdadi, ma un ramo del Fronte al-Nusra, che opera nella città siriana di Al-Bukamal, si unisce all’ISIL.
abu bakr al-baghdadiE’ interessante notare come al-Baghdadi sia stato prigioniero degli Stati Uniti in Iraq, nel Camp Bucca, dal 2005 al 2009. Qui lo vediamo in una foto diffusa dal Ministero degli Interni iracheno. “Non era tra i peggiori“, ha dichiarato il colonnello Ken King che lo ebbe in custodia. Conosceva le regole e non si metteva mai in pericolo. Gli Usa l’avrebbero consegnato infine alle autorità irachene, con una solida documentazione a corredo, ma in seguito sarebbe stato inspiegabilmente rilasciato. E avrebbe avviato il regime del terrore che tutti noi oggi conosciamo. Quantomeno curioso. Soprattutto in considerazione delle numerose, leggendarie foto che ritraggono il senatore McCain, nei suoi viaggi in Siria tesi a costituire una forza che si opponesse ad Assad, con un giovane che, se non è al-Bagdhadi, ci somiglia in maniera impressionante. McCain Al-Baghdadi raffronto paragone comparison
Insieme al presunto al-Baghdadi, ci sarebbe stato anche il temibile Khalid al-Hamad, soprannominato “il mangiatore di cuori” per via di questo video dove divora il cuore di un soldato pro-Assad.
Khalid al-Hamad McCain. Come che sia, il 29 giugno del 2014 l’ISIL proclama la nascita di un califfato mondiale. Al-Baghdadi si autonomina califfo e il gruppo cambia il suo nome in IS, semplicemente “Stato Islamico”, concetto che viene rifiutato da governi e leader musulmani in ogni parte del mondo.
Il NUOVO DOCUMENTO DESECRETATO USA. Un po’ di storia era necessaria per comprendere che nel 2012 esisteva solo lo Stato Islamico dell’Iraq (ISI), ma l’ISIL non esisteva ancora. Acquisisce quindi particolare significato il contenuto del documento desecretato quest’anno, grazie alle pressioni di Judicial Watch, e redatto il 12 agosto 2012 dalla DIA, la Defense Intelligence Agency degli Stati Uniti d’America. La DIA è la componente del Dipartimento della Difesa (Department of Defense, DoD) che fornisce ai decisori politici e militari, nonché al presidente USA in persona, un servizio di intelligence sia sui governi e sugli stati delle zone calde, che sui protagonisti in genere capaci di influire sul complesso degli equilibri geopolitici, pur non essendo Stati veri e propri. Non è un mistero per nessuno che gli Stati Uniti (e non solo loro) desiderino la caduta del regime politico di Assad in Siria, per acquisire il controllo di un’area altamente strategica come quella che consente ai paesi produttori di petrolio di avere uno sbocco nel Medirettaraneo. Se volete comprendere un po’ meglio la posta in gioco, guardatevi questo video, parlato in spagnolo ma sottitotolato in italiano. SIRIA: LA SPIEGAZIONE DI TUTTO (il video che dovete vedere per capire) E cosa scrive, nell’agosto 2012, la Defense Intelligence Agency? Scrive che i salafiti, i fratelli musulmani e AQI (al-Qaeda Iraq) sono le principali forze che guidano l’insurrezione in Siria, e inoltre che anche l’occidente, i paesi del golfo e la Turchia vogliono far cadere Assad, mentre la Russia, la Cina e l’Iran sono dalla parte del regime. Ecco il passaggio a cui fare riferimento:
Department of Defense - Isis 1. Nel documento, a pagina 3, si spiega che al-Qaeda Iraq conosce bene la Siria perché si è addestrata lì, prima di trasferirsi in Iraq. Si dice poi che l’AQI sostiene le forze che si oppongono ad Assad e che richiama i sunniti alla guerra contro la Siria, in quanto stato infedele.
Poi, nell’analisi sulle possibili conseguenze in Iraq, sostiene che “se la situazione dovesse andare in fumo, c’è la possibilità di creare un principato salafita, dichiarato o meno, nell’est della Siria, e questo è esattamente ciò che i poteri che sostengono l’opposizione vogliono, per isolare il regime siriano“. Si ipotizza quindi che “L’ISI potrebbe anche dichiarare uno Stato Islamico attraverso la sua unificazione con altre organizzazioni terroristiche in Iraq e in Siria”.
Department of Defense - Isis 2Sappiamo dunque che le forze di opposizione ad Assad avevano bisogno della nascita dell’ISIS per abbattere il regime siriano. E lo stesso vice-presidente degli Stati Uniti d’America, Joe Biden, lo ha sostenuto (“non siamo riusciti a convincere i nostri alleati nel medio oriente a smettere di sostenere gli estremisti in Siria“, guarda il video), mentre l’ex generale Nato Wesley Ckark ha dichiarato che “I nostri amici e alleati hanno fondato l’ISIS per distruggere gli Hezbollah“. Ora, sappiamo con certezza, che gli USA consideravano l’ISIS, fin da prima della sua comparsa, come un modo di isolare il governo siriano, ma sappiamo anche che i suoi alleati lo hanno creato e sostenuto, mentre al Fronte al-Nusra veniva consigliato un po’ di trucco per presentarsi come forza moderata e beneficiare del supporto degli Stati Uniti in termini di armi, che poi finivano però anche nelle mani dell’ISIS. E del resto non si può sapere quanti di quei 60 miliardi di dollari di armi che gli USA hanno venduto all’Arabia Saudita (cioè gli alleati del medio oriente che secondo il vice-presidente degli Stati Uniti d’America hanno finanziato l’ISIS) siano in realtà finiti nelle mani del califfato.
Quello che sappiamo è che l’occidente, per assicurarsi il dominio di un’area strategica del pianeta come quella che dalla Siria conduce all’Iraq e all’Iran, ha fondato, finanziato e supportato in tutti i modi la nascita di un movimento destabilizzatore, fortemente votato alla propaganda, il quale avrebbe poi trovato unico canale di diffusione mediatico quel Site (Search for International Terrorist Entities, il sito di monitoraggio USA degli jihadisti sul web) dove Rita Katz ancora oggi diffonde le rivendicazioni dell’ISIS come se avesse un’esclusiva commerciale e, quasi sempre, senza linkare le fonti (per saperne di più sul site, leggi “Ecco da dove arrivano tutte le cose che sappiamo dell’ISIS. Chi è Rita Katz“).
Ecco perché i commenti di chi oggi invoca crociate contro gli infedeli, presentando uno scenario a senso unico dove qui siamo tutti buoni e di là sono tutti cattivi, riporta verità parziali, molto spesso demagogicamente tese a orientare l’opinione pubblica in favore di un intervento armato che serve molti scopi diversi, tra i quali il ridimensionamento di una forza sfuggita al controllo occidentale non è che uno di essi, mentre il conseguimento dell’obiettivo militare di abbattere Assad e di quello strategico di controllare l’area del medio oriente rappresentano sicuramente obiettivi primari, anche in considerazione del fatto che l’ISIS conta più o meno 50mila uomini. E non è credibile, in nessun modo, che i più potenti eserciti della Terra possano avere una qualunque, anche remota possibilità di non averne ragione – se davvero lo volessero – in meno di 24 ore.
KingxKingdom
io sono troppo sensibile all'amore! CHIUNQUE MI AMA? IO LO AMERò troppo anche! ed io non chiedo a nessuno: "cosa tu hai fatto nel tuo passato?" perché, la misericordia ha occhi soltanto per il tuo futuro: io vivo per realizzare la tua felicità!
KingxKingdom
qualcuno tradisce il NWO per servire Unius REI: chiunque dei miei rabbini sia stato: lui vuole entrare nel mio regno delle 12 tribù di israele e della felicità fratellanza universale! ] [ Error 520 Ray ID: 246569da42ed3d9b • 2015-11-16 18:56:24 UTc Web server is returning an unknown error ] Claudio MessoraCondiviso pubblicamente  -  19:35 ECCO I DOCUMENTI DESECRETATI USA CHE RACCONTANO LA NASCITA DELL'ISIS Gli Usa sono stati costretti a desecretare un rapporto del 2012, dove l'intelligence parla della nascita dell'ISIS come uno strumento utile a rovesciare Assad. http://www.byoblu.com/post/2015/11/16/i-documenti-desecretati-usa-che-raccontano-la-nascita-dellisis.aspx I documenti desecretati USA che raccontano la nascita dell'ISIS - Byoblu.combyoblu.com Gli Usa sono stati costretti a desecretare un rapporto del 2012, dove l'intelligence parla della nascita dell'ISIS come uno strumento per rovesciare Assad.
KingxKingdom
[ ++ INQUIETANTE SCOPERTA > GOOGLE TRADUTTORE TRADUCE "CI RIVEDREMO
PRESTO" IN "INSHALLAH" (VERSO QUALSIASI LINGUA) ++ ] il significato di
questo fenomeno demoniaco è troppo semplice, io ho lasciato sopravvivere
 gli alieni ed i sacerdoti di Satana soltanto perché, loro devono fare
il genocidio della LEGA ARABA!  allora "CI RIVEDREMO PRESTO" IN "INSHALLAH"
KingxKingdom
questa è per me una constatazione troppo vecchia: alieni controllano il
motore di intelligenza artificiale di google ] lorenzoJHWH si divertivano a tradurlo shalomgerusalemme: perché i demoni sono cinici! ] Lega Nord PadaniaCondiviso pubblicamente  [ ++ INQUIETANTE SCOPERTA > GOOGLE TRADUTTORE TRADUCE "CI RIVEDREMO PRESTO" IN "INSHALLAH" (VERSO QUALSIASI LINGUA) ++ a me adesso traduce bene ! We will meet again SOON We'll see you soon
KingxKingdom
my ISRAEL ] GLI USA 666 CIA JABULLON IL GUFO ROTHSCHILD, SONO CAPACI DI ACCENDERE SULLA TERRA IL FUOCO DELL'INFERNO, MA, POI, LORO NON HANNO NESSUNA CAPACITà DI PORRE UN RIMEDIO AI LORO DELITTI! SOLTANTO UNIUS REI PUò RIPORTARE L'AMORE DI DIO NEL MONDO!
KingxKingdom
my ISRAEL ] IO SU KERRY, giustamente, io HO DETTO TUTTO IL MALE DI QUESTO MONDO! e invece, questa volta lui ingenuamente pensa che, ASSAD può chiamare i sunniti che, la ARABIA SAUDITA ha armato con le autobombe che hanno fatto stupri e genocidi di bambini, hanno fatto i cannibali e dire loro: "OK ADESSO FACCIAMO UN GOVERNO DI UNITà NAZIONALE! " no! tutto questo ora non è più possibile! QUì C'è UN PROBLEMA ISLAMICO SHARIA NAZISTA CHE DEVE ESSERE AFFRONTATO CONTRO IRAN E contro: ARABIA SAUDITA, perché a questo punto, dove noi siamo giunti? non è più possibile poter tornare a quelle condizioni che potevano, sia pure, in modo molto difettoso: cioè, potevano poter funzionare come nel passato! E tutti loro soltanto ad una autorità divina come Unius REi si assogetterebbero volentieri! QUINDI, ANCHE VOI DOVETE RINUNCIARE AL VOSTRO NWO DI SATANA! OPPURE SE AVETE LE PALLE, POTETE SEMPRE SCATENARE LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE!
KingxKingdom
pensare che ci sia una vera democrazia nel crimine REGIME di altro
tradimento massonico ed usurocratico: questa è una bestemmia ma, pensare
 che oggi questa bestemmia sia presente in Turchia islamica: in qualche
modo, questo rasenta le tragi commedie comiche! Turchia: partito curdo, annullare voto. leader dell'Hdp, Demirtas: 'Non è stato libero né equo'
C. S. P. B.Crux Sancti Patris BenedectiCroce del Santo Padre Benedetto
C. S. S. M. L.Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce
N. D. S. M. D.Non draco sit mihi dux
Che il dragone non sia il mio duce V. R. S.Vadre Retro satana
Allontanati satana! N. S. M. V.Non Suade Mihi Vana
Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L.Sunt Mala Quae Libas
Ciò che mi offri è cattivo I.V. B.Ipsa Venena Bibas
Bevi tu stesso i tuoi veleni + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto
Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
==========================
17/11/2015 SRI LANKA
Sri Lanka, l’ira di Vijaya, profugo tamil: “Il governo ci ha traditi” (video)
di Melani Manel Perera
L’uomo vive nel campo profughi di Neethayan, vicino a Jaffna, con la madre, una moglie e due figli. Intervistato da AsiaNews racconta il disagio di dover dipendere dal governo, che non mantiene le promesse: “Vengono ogni tanto a darci del cibo, ma si disinteressano. Non abbiamo soldi neanche per comprare i chiodi per riparare il tetto”.    17/11/2015 MYANMAR
Il Parlamento birmano avviato a fine legislatura. Suu Kyi critica la lentezza del processo
di Francis Khoo Thwe
A Naypyidaw si è riunita per la prima volta dalle elezioni l’assemblea dei deputati. Il presidente della Camera ricorda che si tratta di un parlamento “uscente” e invita a lavorare per il popolo. La “Signora” contrariata dalla lentezza delle procedure che porteranno all’ingresso del nuovo Parlamento. Negli Stati Kachin e Shan si continua a combattere.
17/11/2015 INDIA
Militante indù: Cristiani servi dei maoisti, ecco perché non li hanno mai attaccati
di Nirmala Carvalho
Indresh Kumar, esponente del “braccio armato” del partito induista al governo, accusa la comunità cristiana dell’India di avere “accordi segreti” con i militanti naxaliti. Presidente del Global Council of Indian Christians: “Provocazioni false e pericolose, vogliono distruggere l’India secolare e multi-religiosa”.    17/11/2015 MONGOLIA – CINA
Mongolia, sindacalista si dà fuoco contro la vendita delle miniere alla Cina
“Il governo – ha detto prima del gesto l’uomo, non identificato – non sostiene più la nostra compagnia, le famiglie dei lavoratori sono oramai costrette a fare la fame. Ecco perché mi darò fuoco, per il popolo della Mongolia e per i nostri bambini”. Al momento il 90% delle esportazioni mongole finisce sul mercato cinese; inoltre, il 49% delle aziende operanti sul territorio nazionale è di proprietà cinese
17/11/2015 NEPAL
Nepal, manca gas per cucinare: code chilometriche per comprare legna da ardere
di Christopher Sharma
Iniziata la vendita ufficiale di legname dalle riserve statali. Si abbatteranno alberi fino ad esaurimento della domanda. 14 ore di fila per comprarne un chilo: “Siamo in coda per la sopravvivenza. Da giorni mangiamo solo riso battuto”. L’embargo non ufficiale dell’India continua da quasi due mesi.    17/11/2015 VATICANO
Papa: no a cristiani “mondani”, nei quali la “doppia vita” distrugge l’identità
“La mondanità spirituale ci allontana dalla coerenza di vita ci fa incoerenti”, uno fa “finta di essere così” ma vive “in un’altra maniera”. “Lo spirito cristiano, l’identità cristiana, mai è egoista, sempre cerca di curare con la propria coerenza, curare, evitare lo scandalo, curare gli altri, dare un buon esempio”.
17/11/2015 VIETNAM
Saigon, edifici cattolici nel mirino dei comunisti. Suore in campo contro l’esproprio
di Thanh Trung
Tre strutture appartenenti alla Congregazione delle Amanti della Santa Croce di Thủ Thiêm sono contese dall’amministrazione locale. Secondo l’accordo fra governo e cattolici, gli edifici devono ospitare scuole; il distretto vuole modificare la destinazione d’uso. I vertici della Chiesa locale e i fedeli accanto alle religiose nella loro battaglia.     17/11/2015 RUSSIA - FRANCIA
Musulmani russi contro il terrorismo: in nessun caso rappresenta l’islam
di Nina Achmatova
Parla il vice presidente del consiglio dei muftì e dell’amministrazione spirituale dei musulmani di Russia: negli attentati non vi è nessuna giustificazione; organizzazioni terroristiche vogliono creare conflitti tra musulmani. Il patriarca di Mosca invita a combattere l’estremismo anche sul piano culturale.
17/11/2015 ARABIA SAUDITA - STATI UNITI
Washington vende armi all’Arabia Saudita per 1,29 miliardi di dollari
Previste forniture di armamenti e pezzi di ricambio. Fra le armi anche 13mila bombe “intelligenti”. Il Congresso ha 30 giorni per approvare l’accordo, ma il via libera appare scontato. Si rafforza l’asse fra Usa e sauditi, dopo le tensioni per l’accordo nucleare iraniano. La regione mediorientale il il luogo dove si vendono più armi al mondo.     17/11/2015 EGITTO-ISLAM
Al Azhar: La lotta contro lo Stato islamico deve essere ideologica
Il problema del terrorismo islamico non è solo di sicurezza: occorre un controllo sull’insegnamento nelle moschee e fra gli imam per correggere le interpretazioni letteraliste e salafite del Corano. Al-Azhar si offre per un centro educativo in Europa, ma chiede anche “protezione” dagli estremisti.
17/11/2015 CINA
Pechino, il Partito celebra il riformista Hu Yaobang. Ma non lo riabilita
L’ex Segretario ha riabilitato milioni di persone cadute nelle campagne volute da Mao Zedong, ha aperto la Cina al mondo e ha preparato la transizione dall’economia statalista a quella di mercato. Accusato di aver “tollerato la liberalizzazione borghese”, è stato purgato: alla sua morte, nel 1989, sono scoppiati i moti di Tiananmen. A cento anni dalla sua nascita il Pcc pronto a commemorarlo “per sfruttare la sua buona immagine”.    16/11/2015 LIBANO
Chiese orientali: I governi del Medio Oriente non possono più garantire pace e sicurezza
Gli attacchi sanguinosi di Parigi (e Beirut) nel comunicato finale della sessione annuale dell’Apecl. Patriarchi e vescovi chiedono alle potenze mondiali di elaborare “soluzioni pacifiche” ai conflitti, garantendo l’unità territoriale. Collaborazione pastorale fra Chiese orientali, nullità del matrimonio ed elezione del presidente gli altri temi al centro dei lavori.
16/11/2015 BANGLADESH
Il Bangladesh festeggia i 150 anni delle Suore della Carità
Un giubileo commemorativo si è tenuto a Jessore, alla presenza del vescovo e dei fedeli. L’istituto religioso è stato fondato nel Paese asiatico grazie a tre suore italiane. Ora ci sono 21 conventi e 109 consacrate. Le suore della carità operano con le fasce più povere della società, soprattutto nei centri tessili dove le donne vengono sfruttate.     16/11/2015 INDIA
Mumbai, sopravvissuta ai pogrom di Kandhamal: Ho perso tutto tranne Gesù
di Kanaka Rekha Nayaka
Il racconto straziante di Kanaka Rekha Nayaka al Congresso eucaristico nazionale. Nei massacri del 2008 è stata testimone diretta del martirio di suo marito, trascinato con una catena al collo e decapitato dagli estremisti per aver rifiutato di convertirsi all’induismo. Gli assalitori, arrestati dopo i pogrom, oggi sono di nuovo in libertà.
17/11/2015
RUSSIA-FRANCIA-ISLAM
Putin: L’aereo russo sul Sinai caduto per un attacco terrorista. Hollande apre a un’alleanza con Mosca e Washington
Gli esperti hanno trovato tracce di esplosivo sui resti dell’aereo e sugli oggetti dei passeggeri. I servizi segreti russi mettono una ricompensa di 50 milioni di dollari per chi dà informazioni che portino alla cattura degli autori dell’attentato che ha fatto 224 morti. Il presidente francese spera nella collaborazione con Russia e Usa. Putin accusa: Anche Stati del G20 sostengono lo Stato islamico.
Parigi (AsiaNews) – È stato un attacco terrorista a far cadere l’aereo russo lo scorso 31 ottobre, dopo circa 20 minuti di volo da Shark el-Sheikh a San Pietroburgo, uccidendo 224 persone. Lo ha dichiarato oggi il presidente Vladimir Putin, commentando un incontro tenutosi ieri sera con i responsabili della sicurezza  e della difesa.
“Non è la prima volta – ha detto – che la Russia si trova di fronte a barbari crimini terroristi… Le lacrime non saranno asciugate dalle nostre anime e dai nostri cuori. Ciò rimarrà per sempre. Ma non ci fermeremo nel trovare e punire gli autori”.
Alexander Bortnikov, capo dei servizi segreti (Fss) ha dichiarato che fra i rottami dell’aereo e sugli oggetti dei passeggeri sono state ritrovate tracce di esplosivo di fabbricazione straniera. Con ogni probabilità la bomba conteneva circa un chilo di esplosivo.
Le conclusioni della Russia arrivano a due settimane dalle dichiarazioni Usa e britanniche che avevano subito parlato di attentato terrorista. Vi era stata anche una rivendicazione dello Stato islamico (SI) della penisola del Sinai che parlava di “punizione” per l’impegno russo in Siria affianco a Bashar Assad.
I servizi segreti hanno offerto una ricompensa di 50milioni di dollari per chi dà informazioni che portino alla cattura dei responsabili dell’attacco. Allo stesso tempo, Putin ha dichiarato che i bombardamenti russi sulle postazioni dello Stato islamico in Siria non si fermeranno.
Le rivelazioni del presidente russo cadono a pochi giorni dagli attentati terroristi di Parigi, anch’essi rivendicati dallo SI e giustificati come una risposta ai bombardamenti della Francia contro l’Isis in Siria.
Il presidente francese Francois Hollande ha definito un “atto di guerra” la serie di attentati che hanno ucciso 129 persone e fatto 400 feriti. Anch’egli ha deciso di continuare la lotta contro l’Isis in Siria, ha prolungato lo stato di emergenza in Francia per 3 mesi e ha richiesto poteri speciali per il presidente in casi di emergenza, suggerendo un cambiamento della costituzione.
La prossima settimana Hollande si recherà a Washington e a Mosca per tentare di costruire una coalizione contro lo Stato islamico.
Fino ad ora, gli Stati Uniti si sono impegnati in una coalizione – che comprende anche alcuni Paesi arabi – per bombardare postazioni Isis in Siria e Iraq, ma senza molti risultati. La Francia ha deciso di partecipare ai bombardamenti qualche giorno prima della decisione russa, presa su richiesta del presidente siriano Bashar Assad.
A dividere le tre potenze vi è proprio il destino di Assad. Per Usa e Francia egli dovrebbe abbandonare il campo prima di una discussione sul futuro assetto della Siria. Per la Russia, Assad e il suo governo sono l’unica possibilità per non far precipitare nel caos la Siria, già provata da quasi cinque anni di guerra.
Un altro problema messo in luce due giorni fa da Putin ad Antalya, alla fine dell’incontro del G20, è che vi sono almeno 40 Stati nel mondo che finanziano l’Isis e fra questi “anche alcuni membri del G20”. Con ogni probabilità Putin si riferiva all’Arabia saudita e alla Turchia, la prima sostenitrice di gruppi islamici contrari ad Assad; la seconda sospettata di essere un corridoio di sicurezza per far entrare nuove reclute dell’Isis in Siria e far uscire petrolio da vendere di contrabbando.
===========================
chi fomenta odio, e violenza che non sono un atto di legittima difesa va all'inferno! NEW DELHI, 17 NOV - Ashok Singhal, controverso leader nazionalista indiano fondatore del movimento 'Vishwa Hindu Parishad' (Consiglio mondiale indù), è morto oggi all'età di 89 anni in un ospedale vicino a New Delhi dove era stato ricoverato per problemi respiratori. Fervente difensore dell'induismo di fronte alle presunte "continue aggressioni" dell'islamismo e del cristianesimo, Singhal capeggiò un movimento che nel 1992 portò, fra gravi tensioni con i musulmani, alla distruzione di una moschea.
========================
Forces rally to defend Christian Syrian town from IS
Published: Nov. 13, 2015 by World Watch Monitor
Efforts are being rallied to save one of the last remaining centres of indigenous Christian presence in the Levant against a renewed jihadi attack.Militants of the theologically-based “Islamic State” have come within 3 kilometres of the Syriac Orthodox town of Sadad in western Syria, the Assyrian ...
    Syria Assyrians Homs Islamic State
Latest News
    Egyptian Copt's 'faked Facebook blasphemy' acquittal delayed
    Published: Nov. 17, 2015
    Bishoy Garas has always maintained his Facebook profile was hacked
    An Egyptian Christian, jailed for 38 months on unsubstantiated charges, has had his expected ...
    Myanmar's Christians cautiously hopeful
    Published: Nov. 12, 2015
    Kevin Osborne / Fox Fotos / Lonely Planet Images
    In Myanmar, Aung San Suu Kyi’s party, the National League for Democracy , has won a landslide ...
    BJP's Bihar defeat a vote against ‘intolerance’
    Published: Nov. 12, 2015 by Anto Akkara
    BJP supporters gather in Amethi, Uttar Pradesh, in May 2014 to listen to Narendra Modi speak shortly before his election victory.
    Indian Prime Minister Narendra Modi's visit to the UK – a first visit by an Indian head of state for ...
    Fleeing Boko Haram – nowhere to run, nowhere to hide
    Published: Nov. 12, 2015
    37 Assyrian Christians released in Syria
    Published: Nov. 9, 2015
    India: village church attacked, Christians hospitalised
    Published: Nov. 6, 2015
    Global Church meets to seek unity in face of persecution
    Published: Nov. 6, 2015
    UN report focuses on children’s rights
    Published: Nov. 5, 2015
    Pakistan NGO tackles demeaning low-caste word for ‘Christians’
    Published: Nov. 2, 2015


king Saudi Arabia – questo tu hai dimostrato.. tu hai costretto i Papi a fare le crociate!

[tratta degli schiavi espianto di ogni sotto egida Bush 322 Kerry. e Obama GENDER satanismo nazi perversioni sessuali legalizzate] In ricordo delle vittime delle migrazioni. Gli episcopati di Messico e Stati Uniti si incontreranno alla frontiera.11 marzo 2014. I vescovi degli Stati Uniti e quelli del Messico si incontreranno dal 30 marzo al 1° aprile prossimo alla frontiera tra i due Paesi (a Nogales nello Stato dell'Arizona) per camminare insieme lungo il confine tra le due nazioni dove negli ultimi anni sono morti circa seimila latinoamericani che cercavano disperatamente di oltrepassare la frontiera e raggiungere gli Stati Uniti. Martedì 1° aprile alle ore 9 — rende noto il sito della Conferenza episcopale degli Stati Uniti (Usccb) — è prevista una concelebrazione eucaristica presieduta dai vescovi statunitensi e messicani in memoria delle migliaia di persone morte cercando una vita migliore. La maggior parte delle vittime si registrano in Arizona perché l'aumento delle misure di sicurezza di confine nelle aree urbane di California e Texas ha costretto i migranti a intraprendere una rotta più pericolosa che passa attraverso il deserto dell'Arizona. Nella zona di frontiera di Tucson per esempio i migranti trascorrono giorni a camminare nel deserto arido rischiando la disidratazione. L'iniziativa dei vescovi espressamente ispirata alla visita pastorale di Papa Francesco sull'isola di Lampedusa dello scorso luglio è stata promossa dalla Commissione per le migrazioni della Conferenza episcopale degli Stati Uniti. «Lo scopo di questo viaggio — si legge in un comunicato della Usccb — è quello di porre l'accento sulla sofferenza umana causata da un sistema migratorio fallimentare questione che nel dibattito nazionale sull'immigrazione è stata spesso sottovalutata». Monsignor Eusebio Elizondo vescovo ausiliare di Seattle e presidente della Commissione episcopale per le migrazioni nel sottolineare il tema centrale della "dimensione umana dell'immigrazione" afferma che la questione «riguarda soprattutto gli esseri umani» e non soltanto questioni di natura economica e sociale. «Quanti sono morti o vengono deportati quotidianamente — ha spiegato il vescovo ausiliare — hanno il medesimo valore e la medesima dignità innata che Dio ha donato a tutte le persone. La frontiera tra gli Stati Uniti e il Messico è la nostra Lampedusa e ricorda il viaggio di Papa Francesco e le sue parole di condanna della globalizzazione dell'indifferenza e della cultura dello scarto».

Altro che splendido isolamento La carità spirituale con cui Pio XII affrontò uno dei momenti storici più difficili del Novecento 11 marzo 2014. [ un papa della carità concreta e della concretezza politica proteso a non fare vittime innocenti più di quello che l'altare di satana della seconda guerra mondiale avrebbe dovuto richiedere per riaffermare la supremazia dei satanisti farisei anglo-america Illuminati del Fondo Monetario Spa i padroni del mondo che con le loro lobby massoniche di gay istituzionali inutilamente hanno cercato di infangare la sua santità autentica con la invenzione del concetto di cristian nazi! quando era chiaro a tutti fin dal principio che tra cristianesimo e nazismno non ci poteva essere alleanza. ma molti si dimenticano troppo disonestamente che il potere della Chiesa non è un potere temporale. ] A settantacinque anni dall'incoronazione di Papa Pacelli nel pomeriggio di mercoledì 12 marzo 2014 a Roma alla Pontificia Università Lateranense si terrà il convegno «Pio XII. Il Papa della carità». Anticipiamo stralci della relazione dell'assistente postulatore generale della Compagnia di Gesù Marc Lindijer. Pubblichiamo inoltre una sintesi di un resoconto documentario che potrà essere consultato integralmente in rete (www.papapioxii.it). Negli anni Cinquanta scrive Lindijer un confratello gesuita negli anni Cinquanta fu incaricato da Papa Pio XII di preparare alla Pasqua gli operai del Vaticano. Dopo la predicazione il padre rimase in contatto con queste persone interessandosi anche delle loro condizioni economiche che talvolta erano penose. E così avvenne che il governatore del Vaticano il cardinale Canali lo presentasse al Papa che poi di tanto in tanto lo faceva chiamare per qualche consulenza. Conservando un ottimo ricordo dei suoi incontri personali con Pio XII il gesuita durante l'inchiesta diocesana per la canonizzazione di Papa Pacelli era in grado di raccontare parole e gesti significativi. Una volta il Papa gli disse: «Spero di salvarmi l'anima». Il padre gli osservò: «Se non se la salva Lei chi se la salverà?». E lui: «Mah! (...) con i Papi Dio usa un metodo tutto speciale».

Nell'Esodo le idee della Rivoluzione francese. Il concetto di progresso trova la principale origine nella religione della salvezza. 12 marzo 2014. Il giudaismo delle origini rappresenta un "salto" una cesura essenziale nell'interpretazione del reale. Il messaggio inedito di cui sono portatori i profeti ebrei è in contraddizione radicale almeno su un punto con la visione del mondo proposta fino ad allora dalle saggezze politeiste o "pagane". Questa rottura si focalizza sulla percezione del tempo. Il tempo dei profeti non è più curvo né ciclico. Non è più governato dall'eterno ritorno ma dall'attesa e dalla speranza. Rifiuta completamente sia il "destino" greco sia il "ciclo" buddhista. Dopo la distruzione del Tempio essendo destinati all'esilio e alla diaspora gli ebrei organizzano la centralità della loro fede non più attorno al Tempio bensì intorno alla Torah. La questione primaria diventa allora quella del futuro: come restare ebrei altrove rispetto a un "territorio"? In questo il giudaismo è la prima religione che «attende con intensità radicale il cambiamento del mondo». La speranza non è solamente un'attesa. Essa è anche volontà di cambiare un mondo che si considera incompiuto. Il mondo non è da accettare così com'è perché è ingiusto imperfetto "malvagio". È da completare ovvero da cambiare. È qui che si situa la sovversione iniziale da cui tutto il resto (uguaglianza emancipazione libertà...) proverrà. Per Max Weber l'ebraismo e poi il cristianesimo che favoriscono un atteggiamento di «governo del mondo» hanno un «potenziale di razionalizzazione» molto più significativo della via indiana o del disincanto buddhista [[ del fanatismo dogmatico islamista che è una attitudine imperialistica del genocidio ]]. In altre parole le idee moderne di trasformazione del mondo il "tempo lineare" e il concetto di progresso trovano la loro principale origine nella religione della salvezza. Su questa questione del tempo lineare il cristianesimo sarà l'erede immediato e il continuatore del profetismo ebraico. Donerà a quest'ultimo una portata universale e lo diffonderà su tutta la terra. L'idea di rinascita dell'uomo grazie al battesimo e alla grazia farà dire a Kant che la conversione cristiana è l'irruzione dell'eternità nel tempo. L'imperfezione del mondo la distanza che si stabilisce tra esso e Dio rendono legittima la volontà di trasformarlo. All'imperfezione del reale risponde l'idea originaria di perfettibilità. Un'idea che ritornerà nel XVIII secolo come è noto un tema essenziale della stagione dei Lumi...
Jean-Claude Guillebaud. tutto questo cammino si concreta politicamente nella fratelanza universale di Unius REI.

Unhcr (Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati) secondo il quale «nel momento in cui occorre che i più importanti Paesi del mondo siano in grado di fare quadrato per ridurre le reciproche divergenze e cercare di trovare un modo per progredire verso la pace in Siria tutta questa tensione non è d'aiuto». L'emergenza profughi in Siria resta alta. Sempre ieri l'ong internazionale Oxfam in un rapporto ha reso noto che sono 25 milioni i siriani fuggiti all'estero dallo scoppio del conflitto civile nel marzo 2011 mentre sono 65 milioni gli sfollati interni. Tra i profughi presenti in Giordania e raggiunti da Oxfam circa il 65 per cento teme di non poter più tornare a casa.

Violenti scontri a Khartoum [ tutte le contraddizioni di un Islam strumentalizzato dalla LEGA ARABA per la conquista del mondo il califfato mondiale la Umma Sharia imperialismo sotto egida Onu Amnesty merda per uccidere 300 dhimmi schiavi innocenti ogni giorno! ] Durante una manifestazione per il Darfur. 12 marzo 2014. Alta tensione in Sudan. Le lezioni all'Università di Khartoum sono state sospese a tempo indeterminato dopo violenti scontri tra forze dell'ordine e studenti originari del Darfur che denunciavano l'aggravarsi del conflitto in questa regione occidentale del Sudan. Durante gli incidenti è stato ucciso un ragazzo di venti anni colpito da un proiettile. La polizia ha usato gas lacrimogeni per respingere i dimostranti che tentavano di uscire dal campus universitario. Circa duecento studenti hanno preso parte alla marcia.
[ tutte le contraddizioni di un Islam strumentalizzato dalla LEGA ARABA per la conquista del mondo il califfato mondiale la Umma Sharia imperialismo sotto egida Onu Amnesty merda per uccidere 300 dhimmi schiavi innocenti ogni giorno!.. bisogna riconoscere che gli islamici sono coerenti loro hanno sempre vissuto in questo modo e infatti questo è dimostrato dalla mancanza di libertà di religione.] Libia sull'orlo dell'anarchia. 12 marzo 2014. La confusione più totale regna in Libia. Il Paese è segnato dalla profonda instabilità del Governo dagli scontri armati a Sirte e dalla crisi petrolifera esemplificata dalla vicenda della petroliera nordcoreana Morning Glory carica di greggio illegale. Calma apparente oggi a Sirte e dintorni dopo gli scontri della notte scorsa tra le forze governative e il gruppo separatista dell'est. Lo riferisce l'agenzia di stampa secondo cui lo scontro non ha causato feriti. Il confronto armato ha visto le forze governative milizie della città di Misurata affiliate a Tripoli riprendere il controllo dell'area a circa 450 chilometri a est della capitale. Le forze armate arrivate dalla città di Misurata sono state incaricate dal Congresso generale nazionale di combattere il gruppo che dalla fine di luglio blocca quattro terminal petroliferi uno dei quali il porto di Sidra è situato nel Golfo di Sirte. Il Parlamento libico ha intanto votato ieri una mozione di sfiducia con 124 voti su 138 contro il primo ministro Ali Zeidan. A sostituirlo il ministro della Difesa Abdullah Al Thani che resterà per due settimane fino all'elezione di un nuovo premier.

martedì 11 marzo 2014. di Claudio Tamburrino. Turchia scontro su YouTube e Facebook. Nuove minacce di Erdogan contro Internet: ospita intercettazioni che lo vedono protagonista di episodi di corruzione e certi siti andrebbero bloccati nel nome della privacy. Ma il Presidente Gul smentisce tutto. Mentre continua l'iter legislativo della normativa attraverso cui il Governo di Ankara vorrebbe tenere la Rete sotto il giogo della censura nel nome della privacy e della tutela dei diritti personali dei suoi utenti il Primo Ministro della Turchia Recep Tayyip Erdogan continua a minacciare Internet. Nell'ultimo intervento davanti ai microfoni dell'emittente privata ATV Erdogan ha detto che "vi sono altri passi che faremo in questo ambito dopo il 30 marzo.. incluso un bando" nei confronti di siti come YouTube e Facebook. Questi siti in particolare oltre ad essere già vittime di blocchi da parte delle autorità turche hanno scatenato il furore di Erdogan in quanto usati dai cittadini per pubblicare anonimamente certe intercettazioni che lo coinvolgono e lo mostrerebbero protagonista di casi di corruzione. Il realtà il presidente della Turchia Abdullah Gul - dello stesso partito di Erdogan e con il potere di veto sulle proposte di legge - ha smentito il premier affermando che la "chiusura dei social media è fuori discussione". Per Gull infatti già vi sono nell'ordinamento turco le norme che permettono alla autorità di bloccare l'accesso a quei contenuti che violano la privacy di una persona. [ in effetti con la informatizzazione robotica delle informazioni e i poteri di esoteric agenda masonis system occult power e della sua intelligenza artificiale legata al monitoraggio delle video camere micro-chip carte di credito GPS biometria satellitare pornografia perversioni sessuali ecc.. la situazione sfuggirà completamente dal controllo degli stati nazionali i quali finiranno per collassare in favore del Nuovo Ordine Mondiale Bush 322 Kerry Obama pervertito GENDER OGM Morgellons FMI Spa Banca Mondiale poteri satanici e massonici dei satanisti farisei Bildenberg Anglo-americani per il controllo globale questa NSA CIA DATAGATE è l'Era del "Grande Fratello Satana" e che dire degli progetto aliens abductions che collaborano con i satanisti americani al controllo di tutto questo chiamato intelligenza artificiale?!.. e queste sono minacce nell'ordine del piano fisico e psichico ma per chi crede nell'ordine de soprannaturale del magico? la situazione diventa ancora più inquietante molto più inquietante!]

king Saudi Arabia -- SMETTI DI ESSERE IL MIO NEMICO!
Unius REI
king Saudi Arabia -- perché sei così desideroso di morire in una guerra mondiale nucleare per fare gli interessi del potere sovrano di Rothschild e del suo Fondo Monetario Internazionale Spa truffa falso in bilancio fuori di ogni controllo statale la comunione con satana di un denaro creato dal nulla e pagato dai popoli anche ad interesse un denaro con un costro del 270% che è soltanto prestato ai popoli schiavi? perché tu sei così ansioso di vedere sorgere l'Era di satana? se il tuo dio non era uno stronzo? Lui non avrebbe mai dovuto permettere tutto questo male! lui il tuo dio-bestia che si diverte ad uccidere 300 dhimmi schiAvi ogni giorno e ad annettere alla LEGA ARABA: senza libertà di religione un pezzo di terra: OGNI GIORNO imperialismo sharia Boko Haram ogni giorno sotto egida ONU Amnesty merda. [ALLORA ] tu non conosci la Parola di Dio che dice: "un atto di amore perfetto cancella una moltitudine di peccati!"?
Unius REI
Benjamin Netanyahu - [ circa la vocazione universale degli ebrei ] - ora il ministero di Dio che è sempre un compito sacerdotale universale di mediazione universale tra Dio e gli uominni può essere fatto: solo per amore PURO di Dio e quindi per amore di tutto il genere umano.. altrimenti contrarimente diventa blasfemia ed apostasia cioè diventa falsa quella religione perduta la speranza! e se tu non hai ancora fatto il tuo più che legittimo attacco nucleare preventivo osando disubbidire a me.. è soltanto perché tu sei un sacerdote come Melchisedek che ha deciso di amare in maniera universale tutti gli uomini del mondo proprio come me..

Benjamin Netanyahu -- ecco perché Dio JHWH lui vuole che siano tutti i popoli del mondo questa volta a costruire il Tempio Ebraico per essere tutti: di nuovo sotto benedizione! ma questo non è possibile se la questione ebraica delle 12 Tribù non viene risolta.. e li c'è tanta sabbia nel deserto inutilizzato.. per la grettezza e l'egoismo umano.. poi se un uomo muore di fame e tu non gli dai un pezzo di pane? poi la tua religione è falsa perduta inutile la tua speranza.. perché tu hai in superfluo del deserto ma non lo dai a chi ha bisogno di quel superfluo per sopravvivere e per compiere il volere del Signore Dio.. per benedire tutto il genere umano! io ho capito che il King SAudi Arabia è il tuo amico perché non lo hai ucciso ancora!... ma stai attento.. lui merita di morire perché non dandoti la "madiana" lui di fatto ti ha messo un vicolo cieco per la estinzione! immaginiamo che il tuo amico il Re della Arabia Saudita viene come pellegrino nel Tempio Ebraico per incontrare il Signore Dio Onnipotente personalmente.. perché questa esperienza gli è preclusa nella sua religione.. quindi tu lo ospiti a casa tua ecco perché ogni ebreo deve avere qualche stanza a disposizione degli ospiti ma senza televisione o distrazioni mondane perché loro devono stare in ritiro spirituale!.. poi queste persone devono avere il libro dei salmi e la Bibbia ebraica a disposizione quindi se hanno dei dubbi loro faranno delle domande e per pochi giorni pregheranno e vivranno alla maniera ebraica poi si potranno recare al Tempio Ebraico per incontrare il Signore PERSONALMENTE! io sono Unius REI!
c'è qualcosa di troppo importante che ogni ebreo ignora cioè ogni ebreo anche se donna non soltanto è sacerdote secondo l'ordine di Melchisedec a volte scritto Malchizedek Melchisedech Melchisedek Melchisedeq o Melkisedek come ogni persona del pianeta ma poiché l'ordine di LEVI è andato smarrito quindi ogni ebreo appartiene all'ordine di LEVI.. quindi gli ebrei hanno una elezione sacerdotale in favore di tutto il genere umano cioè per benedire tutti i popoli del mondo ed è questo il significato del terzo tempio ebraico!.. ecco perché è detto: "Israele è l'orologio della storia!" ma c'é un altro aspetto inquietante circa la Parola di Dio.. può conoscere il significato della sua vita il senso lo scopo della sua esistenza il suo ruolo nella storia del genere umano e il suo ruolo nel Regno di Dio se lui ignora la Torà ecc.. perché allora Newton ha impiegato 8 anni della sua vita a conoscere il messaggio subliminale che la Bibbia in Ebraico contiene? ecco poi lui è diventato uno scienziato! e da questo che è nata una Kabbalah positiva del mio amico Kadouri Kadourie Kedourie; "Yitzhak" che lui non ha fatto come altri KAKAM super farisei per satana talmud perverso che si sono aperti alla magia nera come Rothschild Spa FMI per rubare la sovranità monetaria a tutti i popoli! chi non conosce le 2500 benedizioni bibliche (e qualsiasi dono che qualcuno ha ricevuto da Dio nella Bibbia può essere rivendicato per se stesso perché in Dio JHWH non ci sono favoritismi! ) come lui potrà scansare le 2500 maledizioni corrispondenti? Quindi non ci può essere relazione con Dio gustare la sua presenza se non abbiamo un nutrimento quotidiano della Parola di Dio..
Unius REI
Obama USA [le mie condoglianze!] Esplosione a Manhattan almeno 3 vittime
Circa 60 i feriti ancora una decina di dispersi. 13 marzo NEW YORK E' salito a tre morti e una sessantina di feriti il numero delle vittime del crollo di due edifici di Harlem a New York causato da un'esplosione provocata da una fuga di gas. Lo hanno reso noto fonti ufficiali secondo cui una terza vittima e' stata recuperata in serata da sotto le macerie. Altre fonti scrivono che una decina di persone risultano ancora disperse.
Unius REI

[ tutte le agenzie di viaggio del mondo devono fare ugualmente: questo è un esempio di nazi islamisti sotto egida Onu UE Bildenberg Amnesty per uccidere i dhimmi schiavi! ] Tunisia blocca sbarco turisti israeliani Compagnia crociere è discriminazione mai più nel Paese. 12 marzo La compagnia di navigazione Norwegian Cruise Line ha denunciato che il governo tunisino ha impedito ai passeggeri di nazionalità israeliana di una sua nave da crociera di sbarcare nel porto di Tunisi domenica scorsa. "E' un atto discriminatorio" dice in un comunicato la compagnia annunciando di aver cancellato tutte le altre tappe in Tunisia.
Unius REI

@Netanyahu i massoni sono impazziti questi vogliono la guerra mondiale a tutti i costi! [ USA UE devono subito essere isolati dal mondo ] Ucraina: Merkel secondo livello sanzioni. Lunedì se situazione non cambia.Da 6 giorni no segnali da Russia. 12 marzo #BERLINO ''Sono passati sei giorni'' e non ci sono stati segnali dalla Russia sul gruppo di contatto ''quindi ci dobbiamo preparare al successivo livello di sanzioni''. Lo ha detto Angela Merkel a Varsavia. ''Se la situazione non cambierà come sembra lunedì si deciderà il secondo livello di sanzioni''.
Unius REI
king saudi arabia.. tu non sei un essere umano tu sei un pezzo di merda... e tu sei anche un codardo.. ti piace uccidere 300 cristiani innocenti ed indifesi al giorno per fare la tua geopolitica di espanione e per essere l'alleato dei farisei talmud satanisti agenda Gmos... "ti rimprovera lo Spirito Santo!"
Unius REI
MY GOD YHWH HOLY HOLY HOLY HOE ik kan een goede JONGEN! [Criminal Obama Talmoed AGENDA SHIT Gmos GENDER Kerry 332 Bush seksuele perverselingen pedofielen NWO vrijmetselaars systeem: Bildenberg Nazi corporaties seigniorage bank scam VN Amnesty gek sharia dhimmi slaven 666 CIA vreemdelingen ontvoeringen IMF satanisten kannibalen FED Spa micro-chip Morgellons: grote broer: je satan zombies: FUCK YOU ALL! shit shit. dick haan dick shit prik pikhouweel penis AAAAAaaaaaaaahhhhHHHH mest ung uitwerpselen shit shit! ] 4 februari menselijk-dierlijke hybriden rampen in de maak. Wetenschappers over de hele wereld zijn het creëren van bizarre menselijk-dierlijke hybriden Dat kon grote schade aanrichten op de samenleving.
Unius REI

MEU DEUS YHWH HOLY HOLY HOLY COMO EU POSSO SER UM BOM MENINO! [Obama Penal Talmud AGENDA MERDA Ogm GÊNERO Kerry 332 Arbusto pervertidos sexuais os pedófilos AGORA sistema maçónico: Bildenberg as corporações nazistas scam bancário senhoriagem a ONU a Anistia louco Sharia escravos dhimmi 666 CIA estrangeiros abduções o FMI satanists canibais FED Spa em micro-chip Morgellons: big brother: os zumbis satan: FUCK YOU ALL! merda merda. pau pau pau porra prick pau pênis AAAAAaaaaaaaahhhhHHHH esterco ung fezes merda merda! ] 4 de fevereiro de híbridos humano-animais desastres na tomada. Cientistas de todo o mundo estão a criar bizarras híbridos humano-animal Isso poderia causar estragos na sociedade.
Unius REI
MY GOD święty ŚWIĘTY YHWH JAK mogę być dobry chłopak! [Obama Karny Talmud PROGRAM SHIT GMO PŁEĆ Kerry 332 Bush zboczeńcy seksualni pedofile NWO system masoński: Bildenberg nazistowskie korporacje renta emisyjna oszustwa bankowego ONZ Amnesty szalony szariat Dhimmi niewolnicy 666 CIA cudzoziemców uprowadzenia MFW sataniści kanibale FED Spa mikro-chip Morgellons: Big Brother: twoje zombie satan: FUCK YOU ALL! gówno gówno. kutas kutas chuj kurwa kutas penis penis AAAAAaaaaaaaahhhhHHHH gnój Ung odchody gówno gówno! ] 4 lutego hybryd ludzko-zwierzęcych katastrofy w trakcie tworzenia. Naukowcy na całym świecie tworzą dziwaczne hybryd ludzko-zwierzęcych które może siać spustoszenie na społeczeństwo.

Unius REI
МОЙ БОГ ЯХВЕ Holy Holy СВЯТОЙ КАК я могу быть хорошим мальчиком! [Уголовное Обама Талмуд ПОВЕСТКА ДНЯ ДЕРЬМО ГМО ПОЛ Керри 332 Буш сексуальные извращенцы педофилы СВО масонская система: Bildenberg нацистские корпорации сеньораж банковская афера ООН Amnesty ума шариата Dhimmi рабы 666 ЦРУ пришельцы похищений МВФ сатанисты каннибалы ФЭД Spa микро-чип Morgellons: старший брат: ваши зомби Сатане: ПОШЛИ ВЫ ВСЕ! дерьмо дерьмо. член член член дерьмо колоть клюв полового члена AAAAAaaaaaaaahhhhHHHH навоз Унг помет дерьмо дерьмо! ] 4 февраля гибридов человека и животного бедствия в процессе становления. Ученые по всему миру создают причудливые гибриды человека и животного что могли бы нанести ущерб обществу.
Unius REI
MY GOD YHWH HOLY Holy Holy HVORDAN kan jeg være en god gutt! [Criminal Obama Talmud AGENDA SHIT GMO KJØNN Kerry 332 Bush seksuelle perverse pedofile NWO frimurersystem: Bildenberg nazistiske selskaper seigniorage banktjenester svindel FN Amnesty gal Sharia dhimmi-slaver 666 CIA romvesen bortføringer IMF satanister kannibaler FED Spa mikro-chip Morgellons: storebror: din satan zombier: FUCK YOU ALL! dritt crap. pikk pikk pikk shit stikk Pecker penis AAAAAaaaaaaaahhhhHHHH møkk ung avføring dritt crap! ] 4. februar Human-dyr hybrider katastrofer i å gjøre. Forskere over hele verden skaper bisarre menneske-dyr hybrider det kunne skape kaos på samfunnet.
Unius REI
私の神YHWH HOLY HOLY HOLYは、どのように、私はいい子にすることができます! [刑事オバマ、タルムード議題SHIT GMOS性別ケリー332、ブッシュ、性的変質者、小児性愛、NWO、フリーメーソンのシステム:Bildenberg、ナチス企業、シニョレッジバンキング詐欺、国連、アムネスティ·クレイジーシャリア、dhimmi奴隷、666 CIA、エイリアン拉致、IMFは悪魔主義者、人食い人種、FEDスパ、マイクロチップ、モルジェロン:ビッグブラザー:あなたの悪魔のゾンビ:あなたのすべてをFUCK!たわごと、がらくた。ディック、コック、ディック、くそ、刺す、くちばし、ペニス、AAAAAaaaaaaaahhhhHHHH、糞、UNG、糞、くそ、くだらない! ]2月4日、人と動物のハイブリッド、製作に災害。世界中の科学者たちは、社会に大混乱をもたらすでした、つまり、奇妙、人間と動物のハイブリッドを作成している。
Unius REI
MON DIEU YHWH SAINT SAINT-ESPRIT COMME je peux être un bon garçon! [Obama pénale Talmud ORDRE DU JOUR LA MERDE Ogm GENRE Kerry 332 Bush pervers sexuels pédophiles NWO système maçonnique: Bildenberg sociétés nazis escroquerie bancaire seigneuriage l'ONU Amnesty fou charia esclaves dhimmis 666 CIA aliens enlèvements FMI satanistes cannibales FED Spa micro-puce Morgellons: grand frère: vos zombies satan: Fuck vOUS TOUS! merde merde. bite bite bite merde piqûre quéquette pénis AAAAAaaaaaaaahhhhHHHH fumier ung crottes merde merde! ] 4 Février hybrides homme-animal les catastrophes dans la fabrication. Les scientifiques à travers le monde créent bizarres hybrides humains-animaux qui pourrait faire des ravages sur la société.
Unius REI
MY GOD YHWH HOLY HOLY HOLY HOW I CAN BE A GOOD BOY! [Criminal Obama Talmud AGENDA SHIT Gmos GENDER Kerry 332 Bush sexual perverts pedophiles NWO masonic system: Bildenberg Nazi corporations seigniorage banking scam UN Amnesty crazy Sharia dhimmi slaves 666 CIA aliens abductions IMF satanists cannibals FED Spa micro-chip Morgellons: big brother: your satan zombies: FUCK YOU ALL! shit crap. dick cock dick shit prick pecker penis AAAAAaaaaaaaahhhhHHHH dung ung droppings shit crap! ] February 4 Human-animal hybrids disasters in the making. Scientists worldwide are creating bizarre human-animal hybrids That Could wreak havoc on society.
Unius REI
MY GOD JHWH HOLY HOLY HOLY HVORDAN kan jeg være en god dreng! [Kriminel Obama Talmud DAGSORDEN SHIT GMO KØN kerry 332 NWO masonic system: Bildenberg nazistiske selskaber fidus bank møntningsgevinst Onu Amnesty skøre sharia dhimmi slaver 666 CIA aliens bortførelser IMF satanister kannibaler FED Spa mikro -chip Morgellons: storebrors: dine SATANA zombier: FUCK YOU ALL! lort lort. cazzo pik pik lort pik pik penis AAAAAaaaaaaaahhhhHHHH sterco ung ekskrementer lort lort! ] 4. februar menneske-dyr-hybrider katastrofer i støbeskeen. Forskere over hele verden skaber bizarre hybrider menneske-dyr der kan anrette skade på samfundet.
Unius REI
MY GOD JHWH 거룩한 신성 방법 나는 GOOD BOY하실 수 있습니다! [범죄 오바마 탈무드 AGENDA 이런 GMO에 성별 케리 332 NWO 프리메이슨 시스템 : Bildenberg ONU 사면 미친 샤리아 dhimmi 노예 666 CIA 외계인 납치 IMF FED 스파 마이크로 칩 morgellons : 빅 브라더 : 당신의 satana : YOU ALL을 FUCK! 똥 쓰레기. cazzo 거시기 거시기 똥 구역질 곡괭이 음경 AAAAAaaaaaaaahhhhHHHH sterco UNG 배설물 똥 쓰레기! ] 2월 4일 만드는 과정에서 인간 - 동물 잡종 재해. 전세계 과학자 사회에 혼란을 파괴 할 수 있다는 기괴한 인간과 동물의 잡종을 만들 수 있습니다.
Unius REI

MY GOD JHWH HOLY HOLY HOLY怎麼樣我可以是一個很好的孩子! [刑事奧巴馬塔木德議程SHIT轉基因生物性別克里332蘇國共濟會系統:Bildenberg ONU大赦瘋狂伊斯蘭教dhimmi奴隸666中央情報局外星人綁架國際貨幣基金組織美聯儲溫泉微芯片莫吉隆斯症:大哥:你薩塔納: FUCK YOU ALL!媽的廢話。 cazzo公雞傢伙媽的挑刺啄木鳥陰莖AAAAAaaaaaaaahhhhHHHHstercoUNG糞屎廢話! ]2月4日以人獸雜交災害在本作中。世界各地的科學家正在創造離奇人與動物雜交即可能嚴重破壞社會。
Unius REI
MY GOD JHWH الكرسي الرسولي، كيف، يمكنني أن أكون ولدا طيبا! [أوباما الجنائية، جدول الأعمال التلمود، شيت الكائنات المعدلة وراثيا بين الجنسين كيري 332، NWO، ونظام ماسوني: Bildenberg ONU منظمة العفو الشريعة مجنون، والعبيد الذمي، 666 وكالة المخابرات المركزية، والأجانب الاختطاف وصندوق النقد الدولي، FED سبا، الصغرى رقاقة، morgellons: الاخ الاكبر: satana الخاصة بك: اللعنة لكم جميعا! القرف، حماقة. cazzo، الديك، ديك، القرف، وخز، أنف، والقضيب، AAAAAaaaaaaaahhhhHHHH، البراز، اونج، فضلات، القرف، حماقة! ] (4) فبراير الهجينة بين الإنسان والحيوان، والكوارث، في طور التكوين. العلماء في جميع أنحاء العالم، وخلق غريب، الهجينة بين الإنسان والحيوان، ذلك، يمكن أن تعيث فسادا في المجتمع.
Unius REI
MY GOD JHWH HOLY HOLY HOLY HOW I CAN BE A GOOD BOY! [ criminal Obama TALMUD AGENDA SHIT Gmos GENDER kerry 332 NWO masonic system: Bildenberg Onu Amnesty crazy sharia dhimmi slaves 666 CIA aliens abductions IMF FED Spa micro-chip morgellons: big brother: your satana: FUCK YOU ALL! shit crap. cazzo cock dick shit prick pecker penis AAAAAaaaaaaaahhhhHHHH sterco ung droppings shit crap! ] 4 February Human-animal hybrids disasters in the making. Scientists worldwide are creating bizarre human-animal hybrids that could wreak havoc on society. In the past ten years alone unforgettable advances in the field of genetic modifications have left researchers and on-lookers stunned. Nowadays it is possible for a couple of university-age students to concoct new life forms in the comfort of their own basement. Regrettably so laws have not been able to keep up with the pace at which scientists have been toying around with their creations. In turn the entities being created are not at all illegal but by all means could pose a risk to society by and large. There is no telling what may happen if these life forms are allowed to mate. Still eagerness can be seen in the eyes and minds of scientists on a global level just waiting to unleash their next creation to the world that all seemed liked fantasy just a short time ago. To give a concrete example scientists have made mice with an artificial human chromosome "in every cell of their bodies". Such an act is being praised as a "breakthrough" which may lead to different cures for a wide scope of disease. As reported by Lifenews.com University of Wisconsin researchers have had much success by transferring cells from human embryos into the brains of mice. These very cells began to grow and in time made the mice more intelligent. The mice showed that they were able to solve a simple maze and learn conditioning signals at a more enhanced level than if compared to before their transformation. Critics are quick to question whether a practice of injecting parts of humans in animals carries more benefits than risks. Even now it is apparent that growing human organs inside of animals is not science fiction but pure reality. Japanese scientists have started using pigs to grow human organs inside of them. The entire growth process takes up to 12 months to complete. Their main goal is to add onto the amount of organs available for medical procedures according to an Infowars.com write up about the topic. However this is no basement operation as the Japanese government is figuring out guidelines for the embryonic research initiative. Thetruthwins.com is quick to point out that once a human organ has begun to grow inside of a pig that pig is no longer 100 percent pig. If that can be said to be true then the human organ that grows inside of the pig cannot be perceived as 100 percent human after it developed inside of another animal. Recipients of such organs will be letting human-animal hybrid parts be put inside their bodies.
The consequences of creating such hybrids could pose a hazard to communities near and far. However the perhaps more unsettling part is realizing that it is not known what is to be predicted should the hybrids become uncontrollable. What is even more daunting is that most countries do not have laws against creations of this kind leading people to produce these entities freely. Additionally no punishment is set in place should the living thing become a walking disaster. It is believed that genetically tweaking animals to grow human parts is just another way of corrupting nature. Back in 2011 the Daily Mail reported on UK scientists creating "more than 150" human-animal hybrid embryos and very few readers got upset over this. Other examples have been noted of in a Slate article such as packs of humanized-milk producing goats an anal sphincter being placed into a mouse and doctors constructing a human immune system made for animals. Still these are just the projects that are known about. There may be other experiments underway that are off the radar. Human-animals hybrids are possible but it leaves people debating on whether the benefits truly outweigh the risks involved.
Voice of Russia Thetruthwins.com Lifenews.com Infowars.com
Unius REI
@Netanyahu perché c'è un mucchio di gente che è arrabbiata contro di me? io sono chiaramente un bravo ragazzo con la legge del taglione.. ecco perché lol. io ho dei dubbi seri sul fatto che io sono un vero cristiano!
Unius REI
 Yesterday [ sono omessuali stupratori strappa mutande!.. tutta colpa dei filmini pornografici di Obama GENDER Gmos.. ecco perché io ho deciso di rendere illegale su internet ogni forma di perversione sessuale ad iniziare dal buco del culo! ]
Most Sexual Assault Victims in U.S. Military Are Male. UNITED STATES: Soldiers from the U.S. Army stand in formation. By Kells Hetherington. WASHINGTON (VR) — Reports of sexual assault in the military brings to mind a female victim "but actually 53% of the victims in the military are men" said retired Navy Captain Lory Manning Director of the Women in the Military Project at the Women's Research and Education Institute. "A higher percentage of women have been sexually assaulted than men but numerically there are more male victims" Manning said. "It is often a case of bullying hazing harassment – sometimes they are actually being raped" Manning added. "The perpetrator is most often another male and it is usually not a gay attack; it is usually a bullying hazing sort of thing" Manning explained. This is not consistent with what we see in civilian life Manning said because in the military "85% of people are men [whereas] in civilian life it is about 50 / 50 or maybe a little bit more women than men." The career outlook for men and women in the military who come forward and accuse a colleague of sexual assault is hard to predict Manning said. "Sometimes the victim has himself or herself been engaging in underage drinking for example and they may be disciplined for the underage drinking that comes out during the investigation which could affect their career" she added/ Sometimes a victim reports the assault and they find that their peers in their unit or their immediate bosses in their unit try to take revenge on them according Manning. Other times she said they are shunned by their unit because the person they are accusing is a 'good guy' or a friend of their boss.
"A number of these people have been eventually discharged from the military – in other words the people who are supposed to be taking care of them – their chain of command – retaliates against them instead of taking care of them" she said.
Unius REI
analizzano la disattenzione di Washington. [ quale disattenzione? Rothschild ha disperatamente bisogno di una guerra mondiale per nascondere il falso in bilancio del Fondo Monetario Internazionale! ] "La Superpotenza della sorveglianza" ha trascurato la Crimea. Gli Stati Uniti che attraverso il programma NSA hanno seguito e controllato i leader mondiali non sono riusciti a capire che Vladimir Putin farà di tutto per non perdere la penisola. 11 marzo 2014. Dove ha sbagliato l'intelligence degli Stati Uniti? Anche i politologi russi e specialisti nell'ambito dell'intelligence analizzano la disattenzione di Washington.
Unius REI
5 marzo Registrazione shock: a Kiev cecchini assunti dai leader di Maidan. Su internet è stata diffusa un'intercettazione tra l'alto rappresentante della UE per gli Affari Esteri Catherine Ashton ed il ministro degli Esteri estone Urmas Paet che era a disposizione del Servizio di sicurezza dell'Ucraina (i servizi segreti). Entrambi i politici europei si scambiano le loro impressioni sulla situazione in Ucraina. Urmas Paet afferma che i cecchini che sparavano a Kiev sui dimostranti erano stati assunti dai leader di Maidan. Sostiene che tutte le prove che gli sono state presentate mostrano che i manifestanti e gli agenti delle forze dell'ordine sono stati uccisi dagli stessi cecchini. "Ora è sempre più chiaro che questi cecchini non erano di Yanukovich ma dipendevano da qualcuno della nuova coalizione" - ha detto. [ da quando gli USA sono diventati prigionieri dei satanisti Bush 322 CIA? è più al sicuro in tutto il mondo! ]
Unius REI
Crimea una spina nel fianco dell'Europa. Inarrestabile come lo tsunami l'opinione pubblica dei paesi occidentali continua ad accusare la Russia. Giornalisti esperti esponenti politici – tutti gridano "al ladro" cioe' all'"aggressore" che sta "calpestando" l'indipendenza dell'Ucraina. Sono ben pochi i giornalisti che vedono un parallelo (tra l'altro chiaramente visibile) tra Kosovo e Crimea. Eppure alla fine sara' la vita a mettere i puntini sulle "i". Domenica prossima iniziera' il referendum nel Veneto. Circa il 65% dei veneti e' favorevole all'indipendenza della regione. D'altra parte anche i semplici cittadini cominciano a sospettare di essere diventati vittima del cinismo dei politici. Gli esperti constatano che i semplici europei non sono affatto aggressivi come l'élite politica. Tuttavia sarebbe ingenuo sperare nel buon senso dell'Occidente dice Boris Shmelyov del Centro di politica estera della Russia presso l'Istituto di economia dell'Accademia delle scienze. Lo scopo finale dell'avventura ucraina e' quello di espellere la Russia dalla regione del mar Nero assicurando che la Crimea resti parte dell'Ucraina. E' per questo motivo che al popolo di Crimea viene negato il diritto all'autodeterminazione. La crisi ucraina ha dimostrato che l'Occidente vede la Russia come un suo avversario geopolitico nei confronti del quale occorre svolgere una politica di deterrenza. La Russia forte e sicura di se non serve all'Europa. L'Occidente capisce bene che l'unione politico-militare ed economica tra Mosca e Kiev porterebbe a un serio rafforzamento delle posizioni della Russia. Ecco perche' i paesi occidentli stanno cercando di prevenire lo sviluppo dei rapporti politico-militari e delle relazioni economiche tra Russia e Ucraina. D'altra parte la situazione creatasi in Ucraina dopo l'avvento al potere delle forze ultranazionalistiche quando nel paese imperversano l'anarchia e il banditismo non piace neanche all'Unione Europea. Secondo il direttore del Centro di studi europei dell'Istituto IMEMO dell'Accademia delle scienze Aleksej Kuznetsov Bruxelles non pensava che la situazione sarebbe arrivata a tal punto.
Inizialmente si voleva soltanto ampliare il mercato delle merci europee attraverso la firma dell'accordo di associazione con l'Ucraina. All'ultimo momento pero' Yanukovych si e' rifiutato di firmare anche perche' ha dato ragione alla Russia che lo dissuadeva da questo passo. Allora l'UE ha deciso di eliminare Yanukovych. A questo punto il processo e' diventato incontrollabile. Ogni popolo ha il diritto di scegliere il governo che vuole avere. E' la democrazia e anche gli abitanti di Crimea hanno il diritto di esprimersi.
Intanto anche in Europa stanno crescendo le tendenze centrifughe. Dopo la Scozia e la Catalogna anche il Veneto ha deciso di reclamare l'indipendenza. Secondo Boris Shmelyov l'Europa sta andando incontro a seri cambiamenti. L'Europa sta vivendo un nuovo girone di autodeterminazione. Quello che vediamo in Italia Spagna Belgio Gran Bretagna significa che il concetto dello Stato nazionale che da alcuni secoli restava alla base dell'ordinamento europeo comincia a vacillare. Si sta profilando un'Europa delle regioni. Cioe' esiste una cornice comune in forma di Unione Europea o di un'altra alleanza politica o economica ma all'interno di questa cornice comincia la disintegrazione e la riformattazione degli Stati... In questo contesto mi sembra strano accettare i referendum in Catalogna e Scozia ma negare lo stesso diritto al popolo di Crimea. E' quello che si chiama "doppio standard". La questione nazionale rischia di diventare ancora piu' dolorosa se Bruxelles continuera' a ignorare il problema. Tuttavia man mano che il processo andra' avanti cambieranno anche le opinioni in merito all'autodeterminazione della Crimea. Secondo alcuni esperti l'Europa e' alla soglia di una nuova configurazione del continente.
Unius REI
Con affluenza minore del 50% il referendum della Crimea non sarà valido. Il primo vice primo ministro della Repubblica Autonoma di Crimea Rustam Temirgaliev ha dichiarato che il referendum sull'indipendenza della Crimea può essere dichiarato nullo solo se l'affluenza sarà inferiore al 50%. "Il referendum potrebbe non essere valido solo se non si raggiungerà il quorum del 50%. Oggi secondo le rilevazioni di tutti gli istituti sociologici l'affluenza dovrebbe essere alta oltre l'80%. Ricordo che circa l'82% dei cittadini è favorevole all'ingresso della Repubblica Autonoma di Crimea nella Federazione Russa" - ha detto Temirgaliev. Secondo il politico le schede del referendum sono già state stampate e inviate alle commissioni elettorali territoriali. [Ucraina le vere falsità che ingannano l'opinione pubblica mondiale] Sulle cose della politica le menzogne se continuamente ripetute riescono a sembrare le uniche verità e tutti vi si adeguano. Una clamorosa dimostrazione di questa tecnica è stata la guerra che la Nato scatenò contro la Serbia e la storia delle fosse comuni. Poco prima dell'attacco NATO tutta l'opinione pubblica mondiale rimase impressionata da fotografie aeree che mostravano cumuli di terra che ripetevano i media racchiudevano corpi di vittime kossovare innocenti trucidate dagli spietati serbi. Peccato che alla fine della guerra i medici di varie nazioni inviati dal Tribunale Penale Internazionale scoprirono trattarsi nella maggior parte dei casi solo di terra smossa che non copriva un bel niente: anche nelle poche vere fosse dove furono ritrovati corpi i medici stabilirono essere cadaveri seppelliti a guerra già iniziata e la cui etnia era impossibile accertare. Le foto comunque erano già bastate all'Alleanza Atlantica per giustificare davanti alle opinioni pubbliche le ragioni per la guerra e ottenere così il consenso dei più. Lo stesso metodo disinformazione e propaganda è quanto sta avvenendo oggi a proposito della questione Ucraina. I giornali alcuni in buona fede altri molto meno continuano a sostenere concetti la cui veridicità o coerenza è per lo meno dubbia. Vediamone alcuni. 1. Il popolo ucraino si è democraticamente ribellato contro un governo illegittimo e la crudele repressione attuata dalle forze di polizia è stata un'operazione dittatoriale per contrastare la volontà popolare. Ma le elezioni che portarono al potere Yanukovich e il suo partito furono giudicate "sufficientemente corrette" dagli osservatori internazionali dell'OSCE e quindi quel governo era a tutti gli effetti legittimo. In qualunque parte del mondo quando le manifestazioni di piazza diventano violente è dovere delle locali forze dell'ordine intervenire per fare rispettare la legge. 2. Il presidente Yanukovich e il suo governo sono stati democraticamente destituiti dal Parlamento Ucraino che ha così dato spazio alla volontà della maggioranza dei cittadini. Su quel "democraticamente" ci sarebbe molto da discutere perché è sotto gli occhi di tutti che il Parlamento ha dovuto decidere sotto la pressione della violenza e non certo a seguito di una normale dialettica politica. Il nuovo Governo non ha avuto nessuna legittimità elettorale e tra l'altro è pure lui contestato da una gran parte degli stessi manifestanti. 3. La maggioranza degli ucraini è scesa in piazza perché non ha condiviso la decisione di Yanukovich di abbandonare il tavolo delle negoziazioni con l'Unione Europea. Visto da lontano e in base alle sole informazioni ripetute dai media occidentali sembrerebbe così salvo che la stessa USAID ente governativo americano aveva svolto in Ucraina pochi giorni prima un'indagine dalla quale risultava che solo il 40% degli Ucraini preferiva l'opzione europea. E' inoltre risaputo che tra costoro molti erano e sono illusi dal pensare che l'associazione economica con l'Unione Europea possa coincidere con un futuro di ricchezza per ciascuno e di fine delle difficoltà economiche che tuttora soffocano il Paese. 4. Il desiderio manifestato dal governo di Crimea di far svolgere un referendum per chiedere l'indipendenza e la richiesta di adesione alla Federazione Russa sono contro la Costituzione Ucraina. Poiché la Russia appoggia tali richieste si pone fuori del diritto internazionale e l'invio di propri militari in Crimea per proteggere la locale maggioranza russa da discriminazioni costituisce una condannabile invasione. USA e Governi Europei che sostengono quanto sopra dimenticano quanto essi stessi fecero con il Kosovo. si domandò cosa dicesse in proposito la Costituzione Serba e tantomeno se ci fossero cittadini europei o americani da salvaguardare. Fu proprio dopo quella guerra che molti Paesi decisero di riconoscere il Kosovo come Stato indipendente violando allora sì ogni diritto internazionale. 5. Il nuovo governo di Kiev è e sarà democratico e non ha alcuna intenzione di discriminare cittadini di etnia diversa da quella ucraina. Strano però che uno dei primi provvedimenti votati "democraticamente" proibisse l'uso della lingua russa su tutto il territorio ucraino. Quel provvedimento è stato ritirato solo dopo i "suggerimenti " degli europei che oltre a vergognarsene temevano le ripercussioni negative per l'immagine che ne derivavano.
Strano anche che interi gruppi di cosiddetti manifestanti abbiano fatto a gara nell'urlare insulti e minacce antisemite razziste e contro la popolazione di origine russa.
6. Gli europei desiderano da sempre che l'Ucraina entri nell'Unione percependola come parte integrante dell'organismo politico europeo. Niente di più falso! La maggior parte dei cittadini europei non ha alcun desiderio né interesse a che l'Ucraina faccia parte dell'Unione Europea. Senza contare che la crisi economica è talmente forte da rendere economicamente impossibile se non suicida pensare di poter provvedere al risanamento della disastrata economia ucraina. Quei politici europei che hanno promesso 15 miliardi di euro come aiuto immediato al nuovo Governo ucraino dovrebbero spiegare ai cittadini di ogni Paese membro dell'Unione da dove arriverebbero quei soldi cioè da quali tasche saranno presi. E già che ci sono dicano anche come pensano di continuare con gli aiuti dopo che quel primo "dono" si sarà velocemente esaurito. Altri fondi per aiutare le aree depresse? E altri ancora per pagare gas e petrolio che non avranno più i prezzi agevolati prima garantiti da Mosca? I cittadini europei amano gli Ucraini ma non possono ne' vogliono un altro Paese che gravi ancora di più sulle sofferenti economie comunitarie. 7.Le forze politiche progressiste di tutto il mondo stanno dalla parte dei ribelli ucraini perché bisogna stare sempre con il "Paese reale" e non con il "Paese legale". Chiamare "Paese reale" gruppi di persone che sfasciano i palazzi delle Istituzioni uccidono poliziotti e non rispettano le loro stesse leggi è un atteggiamento pericoloso soprattutto quando è molto dubbio il consenso vero che costoro hanno nel resto della popolazione. Ma si dice i "progressisti" stanno sempre con i rivoluzionari. Perché allora in Venezuela questi stessi "progressisti" difendono il legittimo governo Maduro e non i ribelli che manifestano da settimane nelle piazze? La verità è che quanto successo in Ucraina ha più a che fare con la geo-politica che con i bisogni del popolo. Qualcuno in occidente ha nostalgia della Guerra Fredda e continua a pensare sia una necessità "contenere" la Russia ancora identificata con " il nemico". Chi dispensa false informazioni e false promesse non ha a cuore la sorte degli ucraini e li sta usando come semplice strumento per tutt'altri scopi che non possono essere dichiarati apertamente. E' importante quindi che noi cittadini europei si sappia distinguere tra informazioni e propaganda e poi ognuno scelga liberamente da che parte stare.
Unius REI
@Netanyahu hanno deciso di fare la TERZA guerra mondiale NUCLEARE.. tu hai meno di 7 giorni per scatenare il tuo attacco nucleare preventivo! [] 12 marzo #NEW YORK "L'annessione russa della Crimea sarebbe una chiara violazione della Carta dell'Onu" e di altri impegni assunti da Mosca affermano i Paesi del G7 in un comunicato diffuso dalla Casa Bianca. Se la Russia fara' un passo del genere "noi intraprenderemo altri passi individualmente e collettivamente". Il G7 i presidenti del Consiglio e della Commissione Ue esortano Mosca "a cessare ogni sforzo per cambiare lo status della Crimea" perche' sarebbe in violazione delle leggi internazionali.

Netanyahu tu sei il testimone io ho anche offerto la distruzione dello Stato massonico di Israele ma questa è la verità islamici vi devono tutti uccidere solo allora saranno felici!.. perché allora aspettare l'inevitabile annunciata: tragedia? di ogni soldato morto inutilmente tu ne porterai la responsabilità sulla coscienza!
Unius REI

Il presidente Hollande a tavola rotonda su occupazione. Pubblicato il: 11 marzo 14:43.. E QUALE OCCUPAZIONE PUò DARE QUEL MASSONE TRADITORE.. SE LUI HA PUGNALATO IL POPOLO FRANCSE REGALANDO A ROTHSCHILD LA SOVRANITà MONETARIA?.. è per colpa sua se i francesi oggi sono gli schiavi dei Farisei Spa FMI..
Unius REI
12 marzo #TEHERAN [ questo è il problema del nucleare esso fa male all'equilibrio psicologico di terroristi AMAS Al-Qaeda per il califfato mondiale sharia imperialismo sotto egida oNU Amnesty Bildenberg per uccidere 300 dhimmi al giorno!.. voi non siete riusciti a controllare il terrorismo soltanto perché voi non ne avete capito le vere cause coraniche... quindi voi state rovinando il genere umano INTENZIONALMENTE! ] Iran e Russia hanno concluso un accordo preliminare per la costruzione di almeno altre due centrali nucleari a Busher. Lo ha annunciato il portavoce della'Organizzazione iraniana per l'energia atomica citato dall'agenzia Irna. Behrouz Kamalvandi ha precisato che queste due nuove centrali sorgereanno a Busher vicino a quella da 1000 mw già in parte costruita e che la Russia ha ufficialmente consegnato nel settembre 2013.
Unius REI
Oggi appello G7 stop annessione Crimea. Lo annuncia Barroso. Tentativo legittimare referendum è illegale [ed è questo il problema dei massoni per loro il popolo è illegale! ]
Unius REI
Il cardinale e la matematica [è lui propio lui: Rothschild il bastardo assassino protetto dal sistema massonico Bildenberg! gli assassini ladri usurai: MErkel Barroso Bonino Pannella Herman Van Rompuy la biscia! ] «Tanti anni fa insegnavo matematica. Ma nonostante la mia esperienza in materia c'è un'equazione la cui soluzione non mi soddisfa affatto: le 85 persone più ricche del pianeta possiedono quanto la metà della popolazione mondiale messa assieme». Prende spunto da un'esperienza personale il messaggio per la Quaresima 2014 del presidente di Caritas internationalis il cardinale Oscar Andrés Rodríguez Maradiaga. È incentrato su tre termini chiave — uguaglianza semplicità e condivisione — e rilancia la campagna «Una sola famiglia umana cibo per tutti». Era stata avviata prima di Natale e punta a eliminare la fame entro il 2025. L'iniziativa ha avuto un'eco mondiale grazie anche alle parole pronunciate da Papa Francesco all'Angelus della prima domenica di Quaresima. Durante questo tempo ha raccomandato il Pontefice «teniamo presente l'invito della Caritas internazionale nella sua campagna contro la fame nel mondo». E anche ad altre parole del Papa quelle contenute nel messaggio per la Quaresima fa riferimento il cardinale Rodríguez Maradiaga quando ribadisce che se «il potere il lusso e il denaro diventano idoli si antepongono all'esigenza di una equa distribuzione delle ricchezze. Pertanto è necessario che le coscienze si convertano alla giustizia all'uguaglianza alla sobrietà e alla condivisione». Per questo prosegue il porporato «ciascuno di noi è invitato a riflettere» sul significato degli appelli del vescovo di Roma domandandosi: «Che cosa è la giustizia? Dove ci sono disuguaglianze? Come la mia vita può essere più semplice? Con chi posso condividere?». In tal senso la campagna contro la fame promossa da Caritas internationalis aggiunge il presidente può rappresentare «un'occasione per rispondere all'invito di Papa Francesco». Infatti l'organismo caritativo ritiene «profondamente ingiusto che più di 800 milioni di persone soffrano la fame» e che esse non si troverebbero in tale condizione «se ci fosse una maggiore uguaglianza nella distribuzione della ricchezza e se le risorse venissero condivise in modo più equo». Il cardinale dà anche indicazioni pratiche in proposito. «Ognuno di noi — spiega — può vivere in modo più semplice consumare meno sprecare meno ed essere più consapevole delle proprie scelte. Condividere il nostro pane le nostre risorse noi stessi è la pietra angolare della nostra fede; ma è anche una soluzione alla fame nel mondo». Dunque — conclude — la Quaresima può essere «il momento per unire le nostre mani a quelle dei nostri fratelli e sorelle che fanno parte dei 35 miliardi di persone povere nel mondo». Anzi «come direbbero gli americani è il momento di "fare i conti"» che possono essere fatti anche attraverso una donazione on-line a www.caritas.org o realizzando «qualcosa di grande o di piccolo» per aiutare le persone povere e vulnerabili nelle comunità di appartenenza.
Unius REI
Senza giustizia la pace non è possibile: " chi multinazionale di satana USA Spa ruba le risorse Venezuelane ancora?" CARACAS. 11. «Tutto ciò che riguarda la pace deve basarsi principalmente sulla volontà di dialogo da entrambe le parti. Uno dei passi da fare per avere la pace è proprio accettare le differenze e fare uso della buona volontà». È quanto ha affermato il vescovo di Maracay in Venezuela monsignor Rafael Ramón Conde Alfonzo riferendosi alla situazione in cui versa il Paese. In Venezuela negli ultimi giorni si sono verificati scontro violenti che non hanno risparmiato neanche le chiese e i fedeli presenti durante le Messe. Ci sono diversi elementi — ha sottolineato il presule — che devono essere presi in considerazione se si vuole veramente la pace in Venezuela. Occorre partire dal fatto che tutti noi abbiamo diversi modi di pensare ed entrambe le parti devono accettare questa realtà. Per avere la pace ci deve essere la giustizia perché non può esserci la pace se non c'è la giustizia». Purtroppo il clima di violenza non si ferma nel Paese. Domenica durante alcuni scontri tra polizia e manifestanti è morta un'altra persona a Merida. Diversi sindaci dei comuni vicini alla capitale hanno denunciato alla stampa l'intervento violento della polizia contro la popolazione che manifestava avvertendo che ormai stanno perdendo autorità per poter controllare le proteste. Circa un mese di manifestazioni in tutto il territorio venezuelano
hanno causato ventuno morti mentre il presidente Nicolás Maduro ha convocato un terzo incontro per mercoledì prossimo. Nei giorni scorsi in occasione di un incontro di preghiera per la pace in Venezuela e per discernere alla luce della Parola di Dio la situazione della nazione il vescovo di San Cristóbal monsignor Mario Del Valle Moronta Rodríguez rivolgendosi ad un gruppo di laici religiosi e sacerdoti ha detto che «non siamo qui per dire chi ha ragione e chi no ma per pregare incontrarci essere illuminati e illuminare i nostri fedeli. Il messaggio di Papa Francesco è stato molto chiaro ha invitato i leader politici a trovare una via di pace e di costruzione». Venerdì scorso nell'atrio della cattedrale di San Cristóbal si è anche svolto un incontro di preghiera interreligioso per promuovere la «riconciliazione nazionale attraverso il perdono reciproco» come richiesto da Papa Francesco nel suo messaggio al Venezuela.
Nonostante i sette giorni di vacanza concessi dal presidente Maduro in occasione del carnevale e la vendita nei mercati statali di prodotti alimentari a prezzi agevolati
non si sono ancora spente le proteste innescate secondo gli osservatori da un'inflazione galoppante dalla carenza di alimenti e medicine dal dilagare del crimine e da un'economia disastrata nonostante il Paese abbia grandi riserve di petrolio
Unius REI
L'OSSERVATORE ROMANO. pagina 6. mercoledì 12 marzo 2014. Ad Abu Dhabi congresso di imam moderati ( voi siete completamente pervertiti! è dal vostro satanismo: ipocrisia e omicidi predazione che è sorto il terrorismo! voi non volete denunciare: la Sharia.. poi non possiamo dire non siamo i responsabili della guerra mondiale perchè non funziona in questo modo.. voi musulmani siete tutti dei bugiardi assassini! come qualcosa potrebbe essere: "di pace" se nega la libertà di religione? voi siete pazzi criminali! ). Perché l'islam sia religione di pace. Ad ABU DHABI. L'islam è «una religione di pace»: lo ha ribadito: Ahmed el-Tayeb grande imam dell'al-Azhar intervenendo domenica scorsa a un congresso ad Abu Dhabi capitale degli Emirati Arabi Uniti al quale hanno partecipato circa duecentocinquanta fra ulema (dotti di scienze religiose) e altre personalità del mondo musulmano con l'obiettivo — riferisce la France Presse — di costituire un fronte di religiosi moderati che si opponga ai Fratelli musulmani. Ad aprire il forum (durato due giorni) è stato proprio el-Tayeb la più alta autorità dell'islam sunnita il quale in passato si è schierato contro il deposto presidente egiziano Mohamed Mursi. L'al-Azhar la prestigiosa università con sede al Cairo è uno dei principali centri di insegnamento dell'islam sunnita. «Le ideologie estremiste nel mondo musulmano — ha affermato il ministro degli Affari esteri degli Emirati Arabi Uniti Abdullah bin Zayed Al Nahyan — hanno prodotto conflitti fra le comunità provocato l'intensificazione del terrorismo e falsato l'immagine dell'islam». E tale congresso costituisce «un primo tentativo» di «tracciare una tabella di marcia per le società musulmane in modo che possano vivere in pace e conformemente ai precetti dell'islam». Questi ultimi ha sottolineato il ministro sono «in armonia con i principi» esistenti nel resto del mondo. Secondo gli organizzatori l'incontro di Abu Dhabi ha avuto come scopo quello di discutere sui «principi sbagliati riguardanti la jihad la "guerra santa"» e sui vincoli che si applicano alla promulgazione delle fatwa gli editti religiosi.
Unius REI
Risolte da Caritas Jerusalem (i dhimmi schiavi) le emergenze idriche in due città palestinesi: dove non c'è libertà di religione( e dove è la Giordania di Apostasia crimine? che tanto dice di amre i palestinesi? ) A fianco di chi soffre GERUSALEMME. Due progetti portati a compimento da Caritas Jerusalem nelle scorse settimane hanno affrontato e risolto in pochi mesi le emergenze che pesavano da tempo gravemente sulle vita quotidiana degli abitanti di due città palestinesi: Ain Arik a meno di sei chilometri da Ramallah e Zababdeh nella parte settentrionale della West Bank. Ain Arik — riferisce Fides — ha sempre sofferto per la scarsità di approvvigionamento idrico e per l'impossibilità di reperire acqua non contaminata. Per questo il dipartimento di Caritas Jerusalem per la sicurezza alimentare ha costruito due serbatoi per l'acqua collegandoli a un esteso sistema di irrigazione. L'opera è stata completata in 7 mesi e già si prefigura un aumento consistente della produzione agricola locale di cui beneficeranno più di 80 nuclei familiari. La realizzazione dell'opera ha permesso anche di offrire lavoro a tredici giovani disoccupati. Di tutt'altro ordine sono i problemi toccati a Zababdeh dove l'assenza di un adeguato drenaggio provoca inondazioni diffuse a danno delle proprietà e della vita quotidiana dei residenti. In questo caso Caritas Jerusalem con il sostegno di Caritas Belgio ha contribuito a installare un sistema di drenaggio che permette di salvaguardare dalle inondazioni ampie aree nella parte meridionale del centro abitato. In soli due mesi sono migliorate sensibilmente le condizioni di vita di quasi seicento dei tremila abitanti di Zababdeh
Unius REI
Due palestinesi uccisi dal fuoco israeliano ] per essere considerati delle persone civili i musulmani devono rinunciare al razzismo terrorismo nazismo della sharia! ma altrimenti questa può essere la loro sola logica possibile: "se non mi uccidi io ti ucciderò!" tutto il resto è ipocrisia.. io pretendo lo Stato laico in tutto il mondo io non voglio discriminazioni per motivi religiosi! [ Si riaccende la tensione in Cisgiordania. Nelle scorse settimane il Parlamento giordano aveva chiesto la rottura delle relazioni con Israele in seguito a un dibattito alla Knesset dedicato a una possibile revisione delle regole di ingresso per gli israeliani nella Spianata delle Moschee di Gerusalemme. Il secondo incidente è avvenuto presso l'insediamento ebraico di Ghivat Assaf nella zona di Ramallah. Secondo le prime informazioni lo scontro a fuoco è stato causato dal ripetersi dei lanci di pietre e bottiglie incendiarie contro i veicoli israeliani in transito. Intanto ieri Netanyahu ha espresso scetticismo sull'esito dei negoziati. «I palestinesi non stanno mostrando alcun segno di voler raggiungere un pratico e giusto accordo» ha detto intervenendo in una riunione del suo partito il Likud [ infatti non ci sono gli estemi giuridici per poter fare un accordo legalmente valido con qualcuno la cui esistenza è negata! Se Israele non è riconosciuto poi non possono pretendere qualcosa da Israele. ]
Unius REI
c'è una soluzione a tutto questo terrorismo nazi di religione corrotta: "bombardare la MECCA dove c'è l'abominevole idolo bestia! sharia imperialismo califfato mondiale! chi mi da un cruise missile? "] Ancora attacchi contro al Shabaab in Somalia MOGADISCIO. Prosegue senza sosta la vasta offensiva delle forze dell'esercito somalo coadiuvate dai peacekeeper dell'Unione africana (Amisom) contro le roccaforti dei guerriglieri fondamentalisti islamici di al Shabaab. Dopo avere riconquistato nei
giorni scorsi alcune località nel sud ovest del Paese africano al confine con l'Etiopia i militari di Mogadiscio e le forze dell'Amisom sono intervenuti ieri nella provincia meridionale del Basso Shabelle. Lo ha confermato il governatore della provincia Abdulkadir Mohamed Nur Siidi all'agenzia d'informazione Dpa. I violenti scontri a fuoco ha spiegato il governatore hanno provocato la morte di un civile mentre quattro soldati governativi sono rimasti feriti. Secondo Nur Siidi sarebbe invece molto pesante il bilancio delle perdite inflitte ai miliziani islamici che nelle ultime settimane hanno perso il controllo di diverse altre città della Somalia nordoccidentale e meridionale L'offensiva contro i fondamentalisti — lanciata con l'obiettivo di arginare l'avanzata degli Shabaab in diverse zone della Somalia — dovrebbe estendersi nelle prossime ore in altre province. A confermarlo le notizie relative ad aspri combattimenti tra unità governative dell'Amisom e militanti di al Shabaab a Burdhubo una cittadina della regione di Gedo immediatamente a sud della regione di Bakool. A seguito dell'integrazione delle truppe etiopiche a gennaio la missione dell'Unione africana in Somalia può contare su circa 22.000 effettivi. Il suo sostegno al Governo di Mogadiscio è stato decisivo a partire dal 2011 per il ritiro di al Shabaab dalla capitale e da diverse città della Somalia centro meridionale
Unius REI
Onu vuole fare il possibile per scongiurare un genocidio nella Repubblica Centroafricana.. Inchiesta inutile sulle violenze a Bangui perché l'Imam ha detto che la colpa è dei musulmani che non hanno protestato quando i Seleka jihadisti hanno iniziato a fare il genocidio dei cristiani! [ comunque c'è una soluzione a tutto questo: "bombardare la MECCA dove c'è l'abominevole idolo bestia! sharia imperialismo califfato mondiale! "]
Per la tratta degli schiavi I Paesi dei Caraibi. chiedono un indennizzo..[ answer] ok. prima: noi indennizziamo voi e poi voi indennizzate noi per avere noi subito un Presidente Obama Gender.. i danni morali e spirituali che lui ci sta facendo? sono epocali.. lui è andato a scuola di Zapatero l'Anticristo che ha insegnato nelle scuole pubbliche ai bambini di nove anni che si può fare il sesso con cani e cavalli!.. è normale che ovunque nel mondo poi tutti abbiamo paura della democrazia! infatti io sono la Monarchia Unius REI
Unius REI
Interventi di Parigi [ come si stanno a divertire bene Illuminati massoni banchieri usurai farisei nel mungere i popoli nel loro sistema massonico è qualcosa che richiama la necessità della ghigliottina!"] per rispettare il tetto del deficit. PARIGI. Il Governo massonico francese è pronto a utilizzare un fondo di riserva da 7 miliardi di euro per
rispettare gli obiettivi sul deficit. Parigi si è infatti impegnata a scendere sotto il 3 per cento nel 2015 mentre quest'anno il rapporto tra deficit e prodotto interno lordo si attesterà al 36 per cento. L'utilizzo del fondo di riserva è stato annunciato ieri alla stampa dal ministro delle Finanze Pierre Moscovici. «Siamo in grado di avviare — ha spiegato Moscovici — un fondo precauzionale di riserva che possiamo mobilitare»