sfidare xxx gigante porno Golia

GLI USA NON VOGLIONO REALIZZARE LA GUERRA CONTRO LA LEGA ARABA E NEANCHE LA INVASIONE DI TERRA, CONTRO ISIS, PERCHé HANNO DECISO DI ROVINARCI, DI DISTRUGGERE DEFINITIVAMENTE TUTTI I POPOLI LIBERI ] Iran Threatens to Ignore Nuclear Deal; CLICK for Latest Israel News!
United with Israel  How Can Anyone Be Shocked? Pollard to be Released this Week after 30 Years!
Father and Son Murdered by Arab Terrorists Near Hebron  litmans
WATCH: An Insider’s View of Islamic Extremists  Megyn Kelly Speaks with CIA Morgem Storm Examining the Mind of an Islamic Extremist
Opinion: How Can Anyone Be Shocked by the Terror?  A woman is evacuated from the Bataclan theater after an Islamic terror attack in Paris. (AP/Jerome Delay)
ISIS terror in Paris  At Least 129 Killed, 350 Wounded in Multiple ISIS Terror Attacks in Paris
French Ambassador to Israel Addresses Tel Aviv Crowd Regarding Paris Terror Attacks  WATCH: French Ambassador Thanks Israelis for Support at Tel Aviv Rally
PM Netanyahu  PM Netanyahu Challenges PA Head Abbas to Condemn Terror Attacks Against Israelis
Jonathan Pollard  Jonathan Pollard to be Set Free After 30 Years
Natanz Iran  Iran Threatens to Ignore Nuclear Agreement with US-Led Global Powers
Foreign and Palestinian activists hold Palestinian flags as they march through an Israeli supermarket  WATCH: Don’t be Fooled by the Anti-Israel Boycott Movement
India Tibet Protest  There are 7.5 million Chinese Settlers in Tibet. Will the EU boycott Chinese products?
Prime Minister Netanyahu Updates Cabinet on Temple Mount Status and Recent News Developments  Netanyahu Under Arrest Warrant in Spain; Israel Calls it a ‘Provocation’
 www.unitedwithisrael.org info@unitedwithisrael.org USA: 1-888-ZION-613 Israel: +972-2-533-7841
KingxKingdom
ISLAM è IN DISCONTINUITà, sia, CONTRO ABRAMO che, CONTRO TUTTI I PROFETI DI ISRAELE è UNA APOSTASIA DEMONIACA: LA FECCIa della Dissimulazione e IPOCRISIA, MENZOGNE E TRADIMENTI! SE NON DEMOLIREMO ISLAM SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà E SENZA DIRITTI UMANI DEL DEMONIO E LA SUA LEGA ARABA, NON FINIRà MAI IL TERRORISMO! BRUCIAMOLI VIVI! nessun musulmano nel mondo condanna la sharia, perché sa che l'ISLAM dovrà fare il nostro genocidio: al momento opportuno! ] IDF Special Forces Capture Terrorist Who Murdered Father and Son on Friday. It has been cleared for publication that a joint security operation between the Shin Bet security forces and IDF Duvdevan counter-terrorism forces succeeded in capturing one of the terrorists behind in the murder of Rabbi Ya'akov Litman and his son Netanel on Friday. Security forces also seized what they believe to be the murder weapon, as well as the vehicle that was used in the shooting attack close to the town of Otniel. Under interrogation the terrorist implicated himself in the attack. The remaining details of the case are still the subject of a gagging order. Last night, father and son were buried amid scenes of immense grief at Jerusalem's Har Hamenuchot cemetery. Some details are already known about the attack, including how the terrorists - who first raked the family car with gunfire as they overtook it - then attempted to "confirm" their kill by firing repeatedly at the car after it ground to a halt. 18-year-old Netanel managed to alert emergency services to the attack before being fatally wounded, while his 16-year-old brother, who was shot in the leg, also called emergency services and even directed them to the scene. This morning, it was further revealed that one of the terrorists actually opened the back passenger door of the car after peppering it with bullets, and came face-to-face with the family's 12-year-old daughter Moriah, who shouted "No!" The terrorist did not open fire, and security forces are investigating if this was the result of his weapon jamming. Moriah's cousin, Rabbi Mordechai Antebi, recounted her terrifying ordeal to Reshet Bet radio. He added that Moriah immediately recognized the terrorist's picture when she was shown a lineup of five suspects by Shin Bet security personnel. Source: Arutz Sheva
KingxKingdom
‘Zionists Out of CUNY!’ Chanted at Student Protestors, Administration Looks Other Way Video [ SE NON DEMOLIREMO ISLAM SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà E SENZA DIRITTI UMANI DEL DEMONIO E LA SUA LEGA ARABA, NON FINIRà MAI IL TERRORISMO! BRUCIAMOLI VIVI! ] Vicious implicitly antisemitic slogans were chanted at a protest at Hunter College in Manhattan on Thursday afternoon after organizers on Facebook called for participants to oppose the school’s “Zionist administration.” But despite footage of the rally circulating online, a spokesperson for Hunter initially denied the hateful nature of the demonstration. “Zionists out of CUNY! Zionists out of CUNY,” shouted protesters, who had ostensibly gathered to fight for free tuition and other benefits. “Intifada! Intifada! Long live the Intifada,” they chanted, as a group of Jewish students waved Israeli flags nearby. A Hunter College representative, who had not been made aware of the demonstration — or the blatantly antisemitic social media announcements — responded Thursday evening: “The rally just took place. There were less than 50 students and it was totally focused on tuition. There was no claim of antisemitism.”
The protest, part of the nation-wide Million Student March set for November 12, was advertised on Facebook by “NYC Students for Justice in Palestine” and other affiliate groups, using antisemitic slurs to attribute the financial plight of students in the City University of New York system to its “Zionist administration [that] invests in Israeli companies, companies that support the Israeli occupation, hosts birthright programs and study abroad programs in occupied Palestine, and reproduces settler-colonial ideology … through Zionist content of education… [aiming] to produce the next generation of professional Zionists.” StandWithUs Northeast Region Director Shahar Azani told The Algemeiner on Friday morning that the Hunter event “is another example of the hijacking of various social causes by the anti-Israel movement. It contaminates the atmosphere on campus; poisons relationships between different groups; and keeps people further apart, thus distancing any hope for change. No student should feel marginalized or threatened while attending school. It is up to us to instill those values to the younger generation and to stand up to those who refuse to adhere to them. If we are unable to do so at our schools, one wonders what the point is of school at all.” Source: The Algemeiner
KingxKingdom
ISIS Threatens to Strike Washington in New Video [ SE NON DEMOLIREMO ISLAM SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà E SENZA DIRITTI UMANI DEL DEMONIO E LA SUA LEGA ARABA, NON FINIRà MAI IL TERRORISMO! BRUCIAMOLI VIVI! ] Islamic State warned in a new video on Monday that countries taking part in air strikes against Syria would suffer the same fate as France, and threatened to attack in Washington. The video, which appeared on a site used by Islamic State to post its messages, begins with news footage of the aftermath of Friday's Paris shootings in which at least 129 people were killed. The message to countries involved in what it called the "crusader campaign" was delivered by a man dressed in fatigues and a turban, and identified in subtitles as Al Ghareeb the Algerian. "We say to the states that take part in the crusader campaign that, by God, you will have a day, God willing, like France's and by God, as we struck France in the center of its abode in Paris, then we swear that we will strike America at its center in Washington," the man said. It was not immediately possible to verify the authenticity of the video, which purports to be the work of Islamic State fighters in the Iraqi province of Salahuddine, north of Baghdad. The French government has called the Paris attacks an act of war and said it would not end its air strikes against Islamic State in Syria and Iraq. French fighter jets launched their biggest raids in Syria to date on Sunday targeting the Islamic State's stronghold in the city of Raqqa. The operation was carried out in coordination with US forces. Police raided homes of suspected Islamist militants across France overnight following the Paris attacks. "Al Ghareeb the Algerian" also warned Europe in the video that more attacks were coming. "I say to the European countries that we are coming, coming with booby traps and explosives, coming with explosive belts and (gun) silencers and you will be unable to stop us because today we are much stronger than before," he said. Apparently referring to international talks to end the Syrian war, another man identified in the video as Al Karrar the Iraqi tells French President Francois Hollande "we have decided to negotiate with you in the trenches and not in the hotels."
KingxKingdom
SE NON DEMOLIREMO ISLAM SHARIA NAZISMO, SENZA RECIPROCITà E SENZA DIRITTI UMANI DEL DEMONIO E LA SUA LEGA ARABA, NON FINIRà MAI IL TERRORISMO! BRUCIAMOLI VIVI! ] IDF soldiers come under fire during house demolition of terrorist. IDF troops shot and killed three Palestinian gunmen in the West Bank on Monday morning, after they came under fire while carrying out the demolition of a terrorist’s home in Kalandiya, the IDF spokesperson said. According to the IDF, after the gunfight, clashes broke out in the village, with rioters throwing rocks, firebombs, and using explosive devices against the soldiers, who escaped without injury. The soldiers from the combat engineering corps and special forces units were carrying out the demolition of the home of Muhammed Abu Shaheen, who the Shin Bet says was the trigger man in the murder of Israeli Danny Gonen in June. Gonen was killed near the settlement of Dolev after he was flagged down by a Palestinian man on the side of the road – believed to be Abu Shaheen - who fired at Gonen at point blank range with a 9mm handgun. Abu Shaheen was indicted in August along with six other Palestinians, who security forces say formed a cell that carried out a series of attacks, including the murders of Malachi Rosenfeld and Danny Gonen.
Abu Shaheen is also suspected of other failed attempts to murder Jews and to have fired on soldiers in Kalandiya on a number of occasions. The demolition on Monday follows the demolition by the IDF Engineering Corps on Saturday of the homes of four terrorists responsible for killing Israelis during the recent wave of terror attacks. They include the Kfar Silwad house of Maad Hamed, one of the men responsible for the shooting death of Malachi Rosenfeld, 27, of Kochav HaShahar, who was killed near Shvut Rachel in June. The three other houses belonged to members of the cell that murdered Naama and Eitam Henkin in a shooting attack in October on the road between Elon Moreh and Itamar in the West Bank. The demolitions were approved by the High Court of Justice on Thursday. The court also rejected the demolition of an additional terrorists’ house. On Sunday night, the Shin Bet announced that they had arrested the chief suspect in the murder of a Rabbi Ya’akov Litman, 40, and his son Netanel, 18, who were shot dead outside of Otniel in the West Bank on Friday, while en route to a pre-wedding celebration for one of the Litman daughters. In a statement on the arrest, the Shin Bet said that the alleged trigger man, Shadi Ahmed Matawa, a 28-year-old father of two from Hebron, was turned in by his father and brother. The Shin Bet said that the two men decided to turn him in because they feared that their house would be demolished and that cooperating with authorities could prevent the possible demolition.
KingxKingdom
MY HOLY JHWH PER ME è COME UNA MAMMA TIGRE CHE DICE: "IL MIO CUCCIOLO UNIUS REI RIUSCIRà A SBRANARE LA SUA PREDA NWO 666?" e questo deve da tutti essere compreso io sono l'aspetto politico della 12 Tribù di ISRAELE, l'unico regno politico di Dio che potrebbe comparire su questo pianeta! è fisiologico per me convertire con l'amore, e per gli ostinati distruggere con la violenza i ribelli!
ACTUNG ] [ 11/09; 13/11; il NWO 666 FMI: gufo JaBullOn: potrebbe scegliere come data simbolica: il 31/12, per compiere un prossimo clamoroso attentato islamico!
==========
oBAMA 666 SPA NWO XXX PORNO fed BCE SPA FMI: rothschildd bildenberg il gufo NWO, gela Hollande e dice: "no ad attacchi di terra contro ISIS!" ma, lui chi si crede di essere quel Sodoma Gender lobby culto satana?
=========
DISTRUGGERE LA LEGA ARABA ED ISOLARE GLI USA DI SATANA è UN NOSTRO IMPERATIVO CATEGORICO! ] [ J'accuse di Putin: ISIS riceve finanziamenti da 40 Paesi, compresi membri del G20. Durante il vertice del G20 di Antalya, la Russia ha dato esempi di come persone fisiche di 40 Paesi, compresi membri del G20, riescano a finanziare ISIS. Lo ha dichiarato il presidente Vladimir Putin intervenendo nella fase finale del vertice internazionale. "Ho presentato esempi, relativi ai nostri dati, sul finanziamento da parte di persone fisiche a beneficio di ISIS. Come da noi stabilito, i fondi provengono da 40 Paesi, in particolare da alcuni membri del G20, — ha sottolineato il presidente russo. Secondo Putin, il tema della lotta contro il terrorismo è stato uno dei fondamentali al vertice del "G20". Allo stesso tempo è stato affrontato il tema dell'implementazione della risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, che è stata approvata su iniziativa della Russia, con lo scopo di impedire il finanziamento del terrorismo, nonché l'eliminazione del contrabbando di oggetti artistici, che i terroristi hanno preso dai musei dei territori occupati: http://it.sputniknews.com/mondo/20151116/1554044/Terrorismo-Russia-ONU-Sicurezza-Arte-Contrabbando.html#ixzz3rjWhA6Bx
DISTRUGGERE LA LEGA ARABA ED ISOLARE GLI USA DI SATANA è UN NOSTRO IMPERATIVO CATEGORICO! ] [ in Italia ogni paese, ed ogni quartiere di Città ha la sua Mafia, a Bari si uccide, ormai, una persona ogni settimana! Renzi, “l’Italia ha vinto la mafia e può risolvere tutte le sfide” 19:07 16.11.2015URL abbreviato: 22654012 ] MATTEO RENZI è UNA TRUFFA TOTALE! è UN VIGLIACCO SENZA LE PALLE! il sistema massonico di: DEMO PLUTO GIUDAICO MASSONE: violazione, alto, tradimento furto sovranità monetaria, ha bisogno di relativismo, pensiero unico massonico dominante, mafia, corruzione, lobby massoniche, ecc.. certo ci volle il fascismo per stanare gli usurai! e fu soltanto colpa di Hitler se il fascismo prese una piega antisionista! Il premier Matteo Renzi ha lasciato la sede del summit del G20 per rientrare in Italia dopo avere cancellato l'incontro bilaterale col presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, per problemi di agenda. Nella conferenza stampa ai margini del G20, il premier italiano ha sottolineato che "la sfida del terrorismo è molto grande, drammatica. I terroristi stanno colpendo i luoghi simbolo della nostra identità. Come si risponde? Non certo con un atto d'istinto, occorre essere molto determinati, duri, noi saremo totalmente pronti a esprimere questa determinazione e questa tenacia ma occorre anche avere l'intelligenza, la saggezza e l'equilibrio di parlare alla nostra gente e di dire che questa non è una questione che si risolve con uno schiocco delle dita. Chi ha in mente soluzioni semplicistiche non si rende conto di creare solo illusioni. Dunque occorre una strategia. Occorre dire che il terrorismo è in varie parti del mondo, occorre avere un approccio complessivo". Renzi ha rimarcato positivamente "il principio italiano di riportare la Russia al tavolo della discussione, il che sta finalmente portando qualche risultato. Questo — ha però avvertito — non vuol dire delegare alla Russia la risoluzione dei problemi ma riuscire tutti insieme ad avere una strategia seria. occorreranno mesi o forse anni per risolvere questo problema. E non crediamo nemmeno alle banalizzazioni di chi dice che arrivano troppi migranti. Nessuna sottovalutazione, massimi controlli: l'Italia è impegnata, abbiamo fatto quasi 60mila controlli". Nel finale il premier ha aggiunto che "l'Italia è un grande Paese, in condizione di risolvere tutte le sfide, anche quelle più drammatiche. L'Italia, secondo Renzi, ha vinto il terrorismo interno, la mafia, e perciò è in condizione di affrontare una sfida difficilissima. Ma la sfida più grande è vincere la paura": http://it.sputniknews.com/italia/20151116/1555192/Renzi-Italia-vinto-Mafia-G20.html#ixzz3rjXPJUKn
DISTRUGGERE LA LEGA ARABA ED ISOLARE GLI USA DI SATANA è UN NOSTRO IMPERATIVO CATEGORICO! ] [ PERCHé HAMAS E OLP SONO TERRORISTI SHARIA LEGALI? Mo: Israele, Movimento islamico dichiarato 'illegale' E' la Frazione Nord dello sceicco Raed Salah. TEL AVIV - Il governo israeliano ha dichiarato ''illegale'' il Movimento islamico (Frazione Nord) dello sceicco Raed Salah. Le sue attivita' sono da ora vietate perche', secondo il ministro della Sicurezza interna Ghilad Erdan, ha ''fomentato violenze e atti di terrorismo''.  ] E PERCHé IN 66 ANNI ISRAELE (666 ROTHSCHILD SPA NWO ) NON è RIUSCITA A VINCERE IL TERRORISMO ISLAMICO ANCORA? [ Forza Israele https://www.facebook.com/forzaisraele/ affidare a Israele la direzione mondiale della lotta al terrorismo e tempo sei mesi la piaga scompare
Angelo Dureghello [ Trieste ] Si, finché, qui e' pieno di comunisti ipocriti che dicono che il pericolo non c'e', nessun provvedimento sara preso. Poi ci mitraglieranno come pecorelle indifese.
Bruno Bozner [ tra deci anni cominceranno a farlo anche in europa, ma temo sarà tardi
=======================
è indispensabile dichiarare guerra alla Turchia ed a tutta la LEGA ARABA!  (ANSA) - ROMA, 16 NOV - Era il febbraio dello scorso anno: l'Isis celebra gli attacchi a Parigi contro Cherlie Hebdo e il supermarket Kosher nel suo nuovo numero della rivista Dabiq, il magazine patinato in lingua inglese, fiore all'occhiello della propaganda di Abu Bakr al Baghdadi. "L'intelligence mi conosce bene, mi hanno anche arrestato diverse volte. Hanno cercato in tutti i modi di arrestarmi ma non ci sono riusciti: ed eccomi qua in Siria", dice tra l'latro Abaaoud.
==================
DISTRUGGERE LA LEGA ARABA ED ISOLARE GLI USA DI SATANA è UN NOSTRO IMPERATIVO CATEGORICO! ] [ e questo è vero Kerry 322 Bush 666 Rthschild sono sacerdoti di satana molto civilizzati! ] IO CREDO CHE NOI DOVREMMO UCCIDERE LA LEGA ARABA, SENZA ODIARE LA SUA GENTE! QUELLO CHE MI FA PAURA è IL SENTIMENTO DI ODIO CHE SI VUOL FAR NASCERE TRAI I POPOLI A TUTTI I COSTI!  (ANSA) - PARIGI, 17 NOV - Il conflitto contro i militanti dello Stato islamico non è uno scontro di civiltà, "infatti, sono mostri psicopatici. Non hanno nulla di civile": lo ha detto ieri sera il segretario di Stato americano John Kerry all'ambasciata americana di Parigi.
KingxKingdom
nessuno è più volto del diavolo massone satanista GENDER di lui OBAMA il demonio! io gli ordino di auto distruggersi! Obama: "Non basta colpire Isis in Sira e Iraq" - Il presidente Usa Barack Obama: "L'Isis è il volto del diavolo, dobbiamo distruggerlo". [ è indispensabile dichiarare guerra a tutti questi paesi canaglia, protetti da OBAMA 666 GENDER IDEOLOGIA SODOMA! Putin: "Isis finanziato da membri G20" - Vladimir Putin ha dichiarato che i jihadisti dell'Isis sono finanziati da persone fisiche provenienti da 40 Paesi, tra cui anche membri del G20. Il presidente russo ha precisato di aver condiviso con i colleghi del summit ad Antalya i dati a disposizione della Russia sul finanziamento ai terroristi.
KingxKingdom
La Santa Sede baluardo contro lo scontro di civiltà ] mentre [ LA LEGA ARABA SHARIA è SATANA ] di Francesco Peloso Nell’ultimo quarto di secolo, da quando cioè la caduta del Muro di Berlino ha ridisegnato la carta geografica del mondo, la Santa Sede è stata di fatto l’unica istituzione globale che si è opposta con decisione e lucidità al cosiddetto scontro di civiltà;
KingxKingdom
un miracolo COME TANTI ] [ Un santo che girava in incognito in ospedale ravviva la fede di tre infermiere. "Quell'infermiere ha lavorato tutta la notte con un entusiasmo che contagiava... Mi sembrava un uomo molto particolare, soprattutto per la tranquillità che ispirava”Sei anni fa, il tre novembre, l’infermiera Margarita de los Ángeles Parra era di guardia nel reparto maternità dell’ospedale di ginecologia e ostetricia di Tlatelolco (Messico). Com’era abituale, Margarita doveva vegliare quella notte sul benessere delle future mamme e di quelle che avevano appena partorito. Visto che i minuti passavano e la sua collega di guardia non arrivava, ha iniziato a inquietarsi. In quel pomeriggio erano nati tredici bambini, e ogni madre aveva bisogno di cure diverse, e inoltre il ginecologo assegnato a quel settore doveva assistere ai parti. Margarita credette di essere praticamente sola, ma avrebbe ricevuto un aiuto straordinario, come ha dichiarato al settimanale Desde la Fe, anche se solo qualche ora dopo avrebbe capito chi fosse stato il suo peculiare collega di lavoro…
“All’improvviso”, ha raccontato, “è apparso un uomo magro e moro con il camice da infermiere. ‘In cosa posso aiutarti?’, mi ha chiesto. Sono rimasta sorpresa per la fiducia con la quale si era rivolto a me, visto che non ci conoscevamo. Non avevo finito di dargli istruzioni che già stava assistendo le donne e i neonati. Sempre sorridente, accarezzava i capelli delle pazienti. Anche se non lo avevo mai visto, mi è sembrato normale che fosse in servizio, perché in genere se una persona manca al lavoro chiede a un infermiere o a un medico di sostituirla”.
Margarita ricorda il sorriso particolare del suo collega e i suoi denti bianchi e brillanti che risaltavano sul volto dalla pelle più scura. La sorprendeva che dedicasse tanto tempo ad ascoltare tutto quello che gli dicevano le neomamme e a verificare l’evoluzione dei bebè. “Quell’infermiere ha lavorato tutta la notte con un entusiasmo che contagiava. Prendeva le mani delle pazienti tra le sue, e le donne che non avevano ancora partorito si tranquillizzavano molto quando si avvicinava. Mi sembrava un uomo molto particolare, soprattutto per la tranquillità che ispirava”, ha aggiunto.
Per il resto della notte altre due infermiere si sono unite al servizio. Le donne si sono preoccupate quando l’infermiere sconosciuto è sembrato all’improvviso un po’ pallido e sudato. A Margarita è anche sembrato che tremasse come se avesse la febbre, ma anche in quelle condizioni continuava ad assistere le donne e i bambini con grande affetto. “Insieme alle mie colleghe l’ho convinto a uscire dal padiglione e a riposarsi un po’. Lui ci ha sorriso, è uscito e non lo abbiamo più rivisto”.
Quando stava albeggiando, Margarita ha risposto alla chiamata di una signora che non si sentiva bene e sentiva di aver avuto un rialzo di temperatura. L’ha assistita e l’ha invitata a tranquillizzarsi, dicendole che tutto sarebbe andato bene. Per sua sorpresa, la donna le ha risposto: “Sì, sono tranquilla, perché San Martín de Porres è venuto a farmi visita e mi ha detto che starò bene”.
Abituata, dice l’infermiera, a che i pazienti negli ospedali riferiscano di vedere qualche familiare defunto, la Madonna o i santi, Margarita si è limitata a sorridere con benevolenza. “Ma la signora ha notato la mia incredulità e mi ha detto: ‘Le giuro che era qui, era vestito da infermiere!’”.
Anche se il raziocinio di Margarita resisteva a credere a ciò che le aveva detto la paziente, ha commentato l’accaduto con le sue due colleghe, che non hanno esitato a crederci: “Non si riferiva all’infermiere che è stato per un po’ con noi?”, ha chiesto una di loro, aggiungendo: “In effetti assomigliava molto a San Martín de Porres”.
“In quel momento mi è venuta la pelle d’oca. Ancora poco convinta, ho detto loro: ‘E che miracolo è venuto a fare qui?’ ‘Non lo so’, ha risposto la mia collega, mentre camminavamo tutte e tre verso una delle finestre. In quel momento un raggio di sole ci ha illuminate, lasciando intravedere una bellissima alba. Nella stanza, le pazienti erano molto contente, alcune già con i loro piccoli e altre che aspettavano i dolori del parto”.
“Quella notte San Martín de Porres forse è stato con noi o forse no, ma ciò che è certo è che avevamo lavorato insieme, gomito a gomito, ricordandoci che siamo diventate infermiere per assistere e servire i nostri simili nel dolore, alleviare la loro angoscia, aiutarli nel loro dolore… e questo è già un grande dono che Dio ci ha fatto quella notte!”
La storia di Martín inizia con la visita che fece alla città di Lima (Perù) un cavaliere spagnolo dell’Ordine di Alcántara, don Juan de Porres, che allora lavorava come diplomatico agli ordini del re Filippo II di Spagna. La sua permanenza in città, pur se breve, gli permise di conoscere e stringere i rapporti con una giovane immigrata afropanamense di nome Ana Velázquez. Da quel legame sarebbero nati due figli che il padre non riconobbe: Juana e suo fratello Martín, il 9 dicembre 1579.
http://it.aleteia.org/2015/11/16/un-santo-che-girava-in-incognito-in-ospedale-ravviva-la-fede-di-tre-infermiere/
KingxKingdom
EPPURE C'è CHI è COSì SATANISTA FARISEI ROTHSCHILD OBAMA MAOMETTANO CHE CONTINUA A SFIDARE LA MISERICORDIA DIVINA! Pray for Burundi. Il Paese è a rischio caos e si profila un'emergenza umanitaria. La Chiesa burundese invita a pregare per la pace. Michael Hampton. Chiara Santomiero/Aleteia, 16 novembre 2015, Burundi's policemen and army forces face protestors during a demonstration against incumbent president Pierre Nkurunziza's bid for a 3rd term on 13 May 2015 in Bujumbura. In the neighborhood of Musaga, hundreds of people waved sticks and threw stones as police responded with tear gas, a water cannon and live rounds. Protestors looted the local police post in Musaga, burning furniture, mattresses and clothing in a barricade fire, an AFP photographer said. Burundi's presidency said an attempted coup by a top general had "failed" on May 13, 2015 and pro-president Burundi troops at state broadcaster fire warning shots over the heads of hundreds of protesters, an AFP reporter said. Burundian general Godefroid Niyombare on May 13 announced the overthrow of President Pierre Nkurunziza, following weeks of violent protests against the president's bid to stand for a third term. AFP PHOTO / JENNIFER HUXTA. “Di notte la polizia arriva nelle case a prendere le persone e il giorno dopo veniamo a sapere che sono morte. Troviamo cadaveri nelle strade. Ormai l’insicurezza è totale“. Lo racconta ad Aleteia una fonte della Chiesa della capitale del Burundi, Bujumbura, che chiede di rimanere anonima per motivi di sicurezza. E’ capitato anche a dei religiosi salesiani di essere prelevati, ma fortunatamente all’indomani sono stati rilasciati. “La paura attanaglia tutti – prosegue la fonte -: migliaia di persone si sono spostate in altre parti del paese, altre centinaia di migliaia hanno passato il confine verso il Ruanda, l’Uganda, la Repubblica democratica del Congo, la Tanzania e anche l’Europa”.
I fatti di Parigi hanno fatto scomparire dai media l’attenzione per il dramma del Burundi. Dallo scorso aprile nel Paese africano si sono intensificati gli scontri causati dalla candidatura prima e dalla rielezione poi del presidente Pierre Nkurunziza per un terzo mandato, in violazione della Costituzione e degli accordi di pace di Arusha che nel 2000 avevano sancito la fine della guerra civile e dato origine a un complicato sistema di condivisione del potere. Circa 200 persone sono state uccise dalle forze di sicurezza governative durante la repressione delle proteste e si calcola che più di 200 mila burundesi abbiano lasciato il Paese. Anche stamattina, come riferisce l’Agenzia Fides, si è combattuto in diversi quartieri della capitale Bujumbura.
Il 12 novembre il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha approvato una risoluzione che dà 15 giorni di tempo al segretario generale Ban Ki-moon e al suo inviato in Burundi, Jamal Benomar, per esprimere un parere sulla possibilità dell’invio nel Paese africano di una forza militare e di polizia sotto l’egida dell’Onu. Per una decisione in tal senso, occorrerebbe, alla scadenza del termine, una nuova risoluzione o un’autorizzazione – difficile da immaginare – da parte del governo del contestato presidente Nkurunziza.
Un appello al dialogo e un invito alle parti ad incontrarsi per per far cessare le violenze e trovare una soluzione politica alla crisi era stato rivolto congiuntamente, sempre il 12 novembre, dal segretario generale aggiunto dell’Onu, Jan Eliasson, dal presidente della Commissione dell’Unione africana, Nkosazana Dlamini Zuma, e dall’alto rappresentante per la Politica estera e di sicurezza comune dell’Unione europea, Federica Mogherini.
“La Commissione per il dialogo interburundese esistente – spiega ad Aleteia la fonte da Bujumbura – non include tutti i gruppi politici e non è, quindi, efficace”. E’ invece necessario “il dialogo tra tutte le parti, anche coloro che hanno preso le armi, per il bene del Paese”.
La Chiesa burundese, che si è pronunciata contro la rielezione di Nkurunziza, aveva già chiesto, senza successo, di aprire il dialogo con l’opposizione in un comunicato pubblicato al termine dell’ Assemblea Plenaria dello scorso settembre. Nella stessa occasione aveva chiesto “il rispetto dello stato di diritto e la garanzia dei diritti delle persone” condannando “gli atti criminali che si registrano quotidianamente in particolare nella capitale Bujumbura, dove ogni notte si verificano omicidi, e dove diverse persone non dormono nel proprio domicilio per paure di essere rapite o uccise. In alcuni quartieri, denuncia il comunicato, gli abitanti sono consegnati in residenza sorvegliata e, non potendo uscire di casa per andare a lavorare o procurarsi da mangiare, rischiano di morire di fame“. “La povertà minaccia la popolazione– avevano scritto i vescovi- e questa accresce il dramma che stiamo vivendo, dal momento che alcuni membri della comunità internazionale sembrano aver sospeso i loro aiuti al Burundi” (Agenzia Fides 24 settembre 2015).
Papa Francesco, che a fine novembre visiterà il Kenya, l’Uganda e la Repubblica Centrafricana, il 17 maggio 2015 ha chiesto di pregare per “il caro popolo burundese” invitando tutti a “abbandonare la violenza e ad agire responsabilmente per il bene del Paese”. Dal 14 al 22 novembre la Chiesa cattolica burundese ha lanciato una novena di preghiera per la pace sia in Burundi che in alcuni altri Paesi dell’Africa centrale: la preghiera e la volontà di pace sono le “armi” che mette sul tavolo della riconciliazione nazionale. “La preghiera – conclude la fonte di Aleteia – ci dà la forza di sperare contro ogni speranza“.
http://it.aleteia.org/2015/11/16/pray-for-burundi/?utm_campaign=NL_it&utm_source=topnews_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it-Nov%2016,%202015%2007:23%20pm
KingxKingdom
COMUNISTI GENDER IDEOLOGIA DI MERDA: LA ROVINA DELLA NOSTRA CIVILTà! ] [  L’Italia dei paradossi: sì alla mostra con Cristo nell’urina a Lucca, no all’arte sacra a Firenze. Anche l'arte diventa fonte di discriminazione. Dall'esaltazione della blasfemia al "divieto d'accesso" per gli scolaretti. Paradossi in Toscana
http://it.aleteia.org/2015/11/14/piss-christ-mostra-blasfema-lucca-arte-sacra-firenze/
KingxKingdom
la legge è uguale per tutti: ora gli USA devono pagare per tutti i loro
 delitti! ]]
http://www.byoblu.com/post/2015/11/12/i-documenti-uk-che-fanno-gelare-il-sangue-da-enrico-mattei-ad-aldo-moro.aspx
I documenti UK che fanno gelare il sangue: da Enrico Mattei ad Aldo MoroPaolo Becchi: Parigi  è un False FlagLe guerre USA? Pianificate. Tutte. 14 anni fa.http://www.byoblu.com/post/2015/11/05/le-guerre-usa-pianificate-tutte-14-anni-fa.aspx
Ecco da dove arrivano tutte le cose che sappiamo dell'ISIS. Chi è Rita KatzGenerale francese: L'ISIS CREATO DAGLI USAhttp://www.byoblu.com/post/2015/11/15/generale-francese-lisis-creato-dagli-usa.aspx
KingxKingdom
I documenti desecretati USA che raccontano la nascita dell’ISIS [[ la legge è uguale per tutti: ora gli USA devono pagare per tutti i loro delitti! ]] Pubblicato 16 novembre 2015 - 19.30 - Da Claudio Messora, NUOVI DOCUMENTI USA - ECCO COME E' NATO L'ISIS.. UN PO’ DI STORIA, E’ il 2004 quando Abu Musab al-Zarqawi fonda al Qaeda in Iraq, nota con l’acronimo di AQI. Nel 2006 viene fatto fuori da un raid USA. Al suo posto arriva Abu Ayyub al-Masri, che annuncia subito la creazione dello Stato Islamico dell’Iraq (ISI). Dopo la sua uccisione, avvenuta nel 2010 in un’operazione congiunta USA-Iraq, capo dell’ISI diviene Abu Bakr al-Baghdadi, che l’anno successivo, nel 2013, dichiara di avere assorbito un gruppo di militanti, supportati da Al Qaeda, che operano in Syria, conosciuto con il nome di Jabhat al-Nusra, o anche Fronte al-Nusra. Il leader dell’ISI dichiara così la nascita dell’ISIL, lo Stato Islamico dell’Iraq e del Levante (con il termine di “Levante” ci si riferisce storicamente a tutta l’area che si affaccia sul Mediterraneo dell’est), o anche come Stato Islamico dell’Iraq e della Siria (ISIS). Il Fronte al-Nusra, guidato da Abu Mohammad al-Julani, però nega. Dopo 8 mesi di TFfaide interne, il 3 febbraio 2014 al-Qaeda recide i legami con al-Baghdadi, ma un ramo del Fronte al-Nusra, che opera nella città siriana di Al-Bukamal, si unisce all’ISIL.
abu bakr al-baghdadiE’ interessante notare come al-Baghdadi sia stato prigioniero degli Stati Uniti in Iraq, nel Camp Bucca, dal 2005 al 2009. Qui lo vediamo in una foto diffusa dal Ministero degli Interni iracheno. “Non era tra i peggiori“, ha dichiarato il colonnello Ken King che lo ebbe in custodia. Conosceva le regole e non si metteva mai in pericolo. Gli Usa l’avrebbero consegnato infine alle autorità irachene, con una solida documentazione a corredo, ma in seguito sarebbe stato inspiegabilmente rilasciato. E avrebbe avviato il regime del terrore che tutti noi oggi conosciamo. Quantomeno curioso. Soprattutto in considerazione delle numerose, leggendarie foto che ritraggono il senatore McCain, nei suoi viaggi in Siria tesi a costituire una forza che si opponesse ad Assad, con un giovane che, se non è al-Bagdhadi, ci somiglia in maniera impressionante. McCain Al-Baghdadi raffronto paragone comparison
Insieme al presunto al-Baghdadi, ci sarebbe stato anche il temibile Khalid al-Hamad, soprannominato “il mangiatore di cuori” per via di questo video dove divora il cuore di un soldato pro-Assad.
Khalid al-Hamad McCain. Come che sia, il 29 giugno del 2014 l’ISIL proclama la nascita di un califfato mondiale. Al-Baghdadi si autonomina califfo e il gruppo cambia il suo nome in IS, semplicemente “Stato Islamico”, concetto che viene rifiutato da governi e leader musulmani in ogni parte del mondo.
Il NUOVO DOCUMENTO DESECRETATO USA. Un po’ di storia era necessaria per comprendere che nel 2012 esisteva solo lo Stato Islamico dell’Iraq (ISI), ma l’ISIL non esisteva ancora. Acquisisce quindi particolare significato il contenuto del documento desecretato quest’anno, grazie alle pressioni di Judicial Watch, e redatto il 12 agosto 2012 dalla DIA, la Defense Intelligence Agency degli Stati Uniti d’America. La DIA è la componente del Dipartimento della Difesa (Department of Defense, DoD) che fornisce ai decisori politici e militari, nonché al presidente USA in persona, un servizio di intelligence sia sui governi e sugli stati delle zone calde, che sui protagonisti in genere capaci di influire sul complesso degli equilibri geopolitici, pur non essendo Stati veri e propri. Non è un mistero per nessuno che gli Stati Uniti (e non solo loro) desiderino la caduta del regime politico di Assad in Siria, per acquisire il controllo di un’area altamente strategica come quella che consente ai paesi produttori di petrolio di avere uno sbocco nel Medirettaraneo. Se volete comprendere un po’ meglio la posta in gioco, guardatevi questo video, parlato in spagnolo ma sottitotolato in italiano. SIRIA: LA SPIEGAZIONE DI TUTTO (il video che dovete vedere per capire) E cosa scrive, nell’agosto 2012, la Defense Intelligence Agency? Scrive che i salafiti, i fratelli musulmani e AQI (al-Qaeda Iraq) sono le principali forze che guidano l’insurrezione in Siria, e inoltre che anche l’occidente, i paesi del golfo e la Turchia vogliono far cadere Assad, mentre la Russia, la Cina e l’Iran sono dalla parte del regime. Ecco il passaggio a cui fare riferimento:
Department of Defense - Isis 1. Nel documento, a pagina 3, si spiega che al-Qaeda Iraq conosce bene la Siria perché si è addestrata lì, prima di trasferirsi in Iraq. Si dice poi che l’AQI sostiene le forze che si oppongono ad Assad e che richiama i sunniti alla guerra contro la Siria, in quanto stato infedele.
Poi, nell’analisi sulle possibili conseguenze in Iraq, sostiene che “se la situazione dovesse andare in fumo, c’è la possibilità di creare un principato salafita, dichiarato o meno, nell’est della Siria, e questo è esattamente ciò che i poteri che sostengono l’opposizione vogliono, per isolare il regime siriano“. Si ipotizza quindi che “L’ISI potrebbe anche dichiarare uno Stato Islamico attraverso la sua unificazione con altre organizzazioni terroristiche in Iraq e in Siria”.
Department of Defense - Isis 2Sappiamo dunque che le forze di opposizione ad Assad avevano bisogno della nascita dell’ISIS per abbattere il regime siriano. E lo stesso vice-presidente degli Stati Uniti d’America, Joe Biden, lo ha sostenuto (“non siamo riusciti a convincere i nostri alleati nel medio oriente a smettere di sostenere gli estremisti in Siria“, guarda il video), mentre l’ex generale Nato Wesley Ckark ha dichiarato che “I nostri amici e alleati hanno fondato l’ISIS per distruggere gli Hezbollah“. Ora, sappiamo con certezza, che gli USA consideravano l’ISIS, fin da prima della sua comparsa, come un modo di isolare il governo siriano, ma sappiamo anche che i suoi alleati lo hanno creato e sostenuto, mentre al Fronte al-Nusra veniva consigliato un po’ di trucco per presentarsi come forza moderata e beneficiare del supporto degli Stati Uniti in termini di armi, che poi finivano però anche nelle mani dell’ISIS. E del resto non si può sapere quanti di quei 60 miliardi di dollari di armi che gli USA hanno venduto all’Arabia Saudita (cioè gli alleati del medio oriente che secondo il vice-presidente degli Stati Uniti d’America hanno finanziato l’ISIS) siano in realtà finiti nelle mani del califfato.
Quello che sappiamo è che l’occidente, per assicurarsi il dominio di un’area strategica del pianeta come quella che dalla Siria conduce all’Iraq e all’Iran, ha fondato, finanziato e supportato in tutti i modi la nascita di un movimento destabilizzatore, fortemente votato alla propaganda, il quale avrebbe poi trovato unico canale di diffusione mediatico quel Site (Search for International Terrorist Entities, il sito di monitoraggio USA degli jihadisti sul web) dove Rita Katz ancora oggi diffonde le rivendicazioni dell’ISIS come se avesse un’esclusiva commerciale e, quasi sempre, senza linkare le fonti (per saperne di più sul site, leggi “Ecco da dove arrivano tutte le cose che sappiamo dell’ISIS. Chi è Rita Katz“).
Ecco perché i commenti di chi oggi invoca crociate contro gli infedeli, presentando uno scenario a senso unico dove qui siamo tutti buoni e di là sono tutti cattivi, riporta verità parziali, molto spesso demagogicamente tese a orientare l’opinione pubblica in favore di un intervento armato che serve molti scopi diversi, tra i quali il ridimensionamento di una forza sfuggita al controllo occidentale non è che uno di essi, mentre il conseguimento dell’obiettivo militare di abbattere Assad e di quello strategico di controllare l’area del medio oriente rappresentano sicuramente obiettivi primari, anche in considerazione del fatto che l’ISIS conta più o meno 50mila uomini. E non è credibile, in nessun modo, che i più potenti eserciti della Terra possano avere una qualunque, anche remota possibilità di non averne ragione – se davvero lo volessero – in meno di 24 ore.
KingxKingdom
io sono troppo sensibile all'amore! CHIUNQUE MI AMA? IO LO AMERò troppo anche! ed io non chiedo a nessuno: "cosa tu hai fatto nel tuo passato?" perché, la misericordia ha occhi soltanto per il tuo futuro: io vivo per realizzare la tua felicità!
KingxKingdom
qualcuno tradisce il NWO per servire Unius REI: chiunque dei miei rabbini sia stato: lui vuole entrare nel mio regno delle 12 tribù di israele e della felicità fratellanza universale! ] [ Error 520 Ray ID: 246569da42ed3d9b • 2015-11-16 18:56:24 UTc Web server is returning an unknown error ] Claudio MessoraCondiviso pubblicamente  -  19:35 ECCO I DOCUMENTI DESECRETATI USA CHE RACCONTANO LA NASCITA DELL'ISIS Gli Usa sono stati costretti a desecretare un rapporto del 2012, dove l'intelligence parla della nascita dell'ISIS come uno strumento utile a rovesciare Assad. http://www.byoblu.com/post/2015/11/16/i-documenti-desecretati-usa-che-raccontano-la-nascita-dellisis.aspx I documenti desecretati USA che raccontano la nascita dell'ISIS - Byoblu.combyoblu.com Gli Usa sono stati costretti a desecretare un rapporto del 2012, dove l'intelligence parla della nascita dell'ISIS come uno strumento per rovesciare Assad.
KingxKingdom
[ ++ INQUIETANTE SCOPERTA > GOOGLE TRADUTTORE TRADUCE "CI RIVEDREMO
PRESTO" IN "INSHALLAH" (VERSO QUALSIASI LINGUA) ++ ] il significato di
questo fenomeno demoniaco è troppo semplice, io ho lasciato sopravvivere
 gli alieni ed i sacerdoti di Satana soltanto perché, loro devono fare
il genocidio della LEGA ARABA!  allora "CI RIVEDREMO PRESTO" IN "INSHALLAH"
KingxKingdom
questa è per me una constatazione troppo vecchia: alieni controllano il
motore di intelligenza artificiale di google ] lorenzoJHWH si divertivano a tradurlo shalomgerusalemme: perché i demoni sono cinici! ] Lega Nord PadaniaCondiviso pubblicamente  [ ++ INQUIETANTE SCOPERTA > GOOGLE TRADUTTORE TRADUCE "CI RIVEDREMO PRESTO" IN "INSHALLAH" (VERSO QUALSIASI LINGUA) ++ a me adesso traduce bene ! We will meet again SOON We'll see you soon
KingxKingdom
my ISRAEL ] GLI USA 666 CIA JABULLON IL GUFO ROTHSCHILD, SONO CAPACI DI ACCENDERE SULLA TERRA IL FUOCO DELL'INFERNO, MA, POI, LORO NON HANNO NESSUNA CAPACITà DI PORRE UN RIMEDIO AI LORO DELITTI! SOLTANTO UNIUS REI PUò RIPORTARE L'AMORE DI DIO NEL MONDO!
KingxKingdom
my ISRAEL ] IO SU KERRY, giustamente, io HO DETTO TUTTO IL MALE DI QUESTO MONDO! e invece, questa volta lui ingenuamente pensa che, ASSAD può chiamare i sunniti che, la ARABIA SAUDITA ha armato con le autobombe che hanno fatto stupri e genocidi di bambini, hanno fatto i cannibali e dire loro: "OK ADESSO FACCIAMO UN GOVERNO DI UNITà NAZIONALE! " no! tutto questo ora non è più possibile! QUì C'è UN PROBLEMA ISLAMICO SHARIA NAZISTA CHE DEVE ESSERE AFFRONTATO CONTRO IRAN E contro: ARABIA SAUDITA, perché a questo punto, dove noi siamo giunti? non è più possibile poter tornare a quelle condizioni che potevano, sia pure, in modo molto difettoso: cioè, potevano poter funzionare come nel passato! E tutti loro soltanto ad una autorità divina come Unius REi si assogetterebbero volentieri! QUINDI, ANCHE VOI DOVETE RINUNCIARE AL VOSTRO NWO DI SATANA! OPPURE SE AVETE LE PALLE, POTETE SEMPRE SCATENARE LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE!
KingxKingdom
pensare che ci sia una vera democrazia nel crimine REGIME di altro
tradimento massonico ed usurocratico: questa è una bestemmia ma, pensare
 che oggi questa bestemmia sia presente in Turchia islamica: in qualche
modo, questo rasenta le tragi commedie comiche! Turchia: partito curdo, annullare voto. leader dell'Hdp, Demirtas: 'Non è stato libero né equo'

11/04/2014 [Dictadura del conejillo de Indias de GÉNERO educación! a una muchacha del niño en la escuela primaria dijo que ella es libre de ser también masculina si quiere! ] [Guinea pig dictatorship of education GENDER! to a child girl in elementary school said that she is free to be also male if he wants to! ] [Guinée porc dictature de l'éducation SEXE! à une jeune fille enfant à l'école primaire a dit qu'elle est libre d'être aussi des hommes si il veut! ] [ cavia di educazione dittatura GENDER! ad una bambina alle scuole elementari hanno detto che lei è libera di essere anche maschio se vuole! ] VATICANO. Papa: difendere i diritti del bambino alla vita a non essere sfruttato a non divenire oggetto di "sperimentazione educativa". "Aborto e infanticidio sono delitti abominevoli". Il "divorzio tra economia e morale" porta a poter considerare "scarto" anche i più piccoli. "Sostenere il diritto dei genitori all'educazione morale e religiosa dei propri figli". Città del Vaticano (AsiaNews) - Affermare e difendere i diritti del bambino a partire da quello alla vita - "aborto e infanticidio sono delitti abominevoli" - fino a quelli a "crescere in una famiglia" a non essere sfruttati in alcun modo e a non divenire oggetto di "sperimentazione educativa". L'ha ripetuto con forza oggi papa Francesco che ha ricevuto in separate udienze una delegazione dell'Ufficio internazionale cattolico dell'infanzia (BICE) e una del Movimento per la vita italiano. "La vita umana - ha detto al Movimento italiano - è sacra e inviolabile. Ogni diritto civile poggia sul riconoscimento del primo e fondamentale diritto quello alla vita che non è subordinato ad alcuna condizione né qualitativa né economica né tanto meno ideologica. «Così come il comandamento 'non uccidere' pone un limite chiaro per assicurare il valore della vita umana oggi dobbiamo dire no a un'economia dell'esclusione e della inequità. Questa economia uccide... Si considera l'essere umano in se stesso come un bene di consumo che si può usare e poi gettare. Abbiamo dato inizio alla cultura dello "scarto" che addirittura viene promossa» (Esort. ap. Evangelii gaudium 53). E così viene scartata anche la vita". "Uno dei rischi più gravi ai quali è esposta questa nostra epoca è il divorzio tra economia e morale tra le possibilità offerte da un mercato provvisto di ogni novità tecnologica e le norme etiche elementari della natura umana sempre più trascurata. Occorre pertanto ribadire la più ferma opposizione ad ogni diretto attentato alla vita specialmente innocente e indifesa e il nascituro nel seno materno è l'innocente per antonomasia. Ricordiamo le parole del Concilio Vaticano II: «La vita una volta concepita deve essere protetta con la massima cura; l'aborto e l'infanticidio sono delitti abominevoli» (Cost. Gaudium et spes 51)". Rivolgendosi invece all'Ufficio internazionale cattolico dell'infanzia il Papa ha sottolineato l'importanza di "portare avanti i progetti contro il lavoro-schiavo contro il reclutamento di bambini-soldato e ogni tipo di violenza sui minori. In positivo occorre ribadire il diritto dei bambini a crescere in una famiglia con un papà e una mamma capaci di creare un ambiente idoneo al suo sviluppo e alla sua maturazione affettiva. Ciò comporta al tempo stesso sostenere il diritto dei genitori all'educazione morale e religiosa dei propri figli. E a questo proposito vorrei manifestare il mio rifiuto per ogni tipo di sperimentazione educativa con i bambini. Con i bambini e i giovani non si può sperimentare. Gli orrori della manipolazione educativa che abbiamo vissuto nelle grandi dittature genocide del secolo XX non sono spariti; conservano la loro attualità sotto vesti diverse e proposte che con pretesa di modernità spingono i bambini e i giovani a camminare sulla strada dittatoriale del 'pensiero unico'".
"Lavorare per i diritti umani - ha concluso - presuppone di tenere sempre viva la formazione antropologica essere ben preparati sulla realtà della persona umana e saper rispondere ai problemi e alle sfide posti dalle culture contemporanee e dalla mentalità diffusa attraverso i mass media. Per voi si tratta di offrire ai vostri dirigenti e operatori una formazione permanente sull'antropologia del bambino perché è lì che i diritti e i doveri hanno il loro fondamento. Da essa dipende l'impostazione dei progetti educativi". 04/11/2014. VATICAN Pope: defend the rights of the child to life not to be exploited not to become the subject of "educational experiments". "Abortion and infanticide are abominable crimes". The "divorce between economics and morality" leads one to consider even the little ones "waste". "Supporting the right of parents to decide the moral and religious education of their children." Vatican City ( AsiaNews) - Reaffirming and defending the rights of the child from the right to life - "abortion and infanticide are abominable crimes" - to the right to "grow up in a family" not to be exploited in any way and not become the object of "educational experiments". This was repeated forcefully today by Pope Francis who received a delegation of the International Catholic Child Bureau (BICE) and the Italian Movement for Life in separate audiences. "Human life - he told the Italian Movement - is sacred and inviolable. Every civil law is based on the recognition of the first and most fundamental right the right to life which is not subject to any condition be it qualitative economic or ideological". Just as the commandment "Thou shalt not kill" sets a clear limit in order to safeguard the value of human life today we also have to say "thou shalt not" to an economy of exclusion and inequality. Such an economy kills.... Human beings are themselves considered consumer goods to be used and then discarded. We have created a "throw away" culture which is now spreading"(ibid. n. Evangelii gaudium 53). Thus even life is discarded." "One of the most serious risks it is exposed to this modern age the divorce between economics and morality so that as the market gives us every technical innovation it neglects more and more elementary ethical standards. It is must be therefore reiterated the strongest opposition to any direct attack on life especially innocent and defenseless life and the unborn child in the womb is the most concrete example of innocence" said Pope Francis. "Let us remember the words of the Second Vatican Council: From the moment of its conception life must be guarded with the greatest care while abortion and infanticide are unspeakable crimes." ( Gaudium et Spes 51)". Turning instead to the International Catholic childhood Bureau the Pope stressed the importance of "carrying out projects against the slave - labor against the recruitment of child soldiers and all forms of violence against children". "On a positive note we must reaffirm the right of children to grow up in a family with a father and a mother capable of creating a suitable environment for the child's development and emotional maturity. At the same time this implies supporting the right of parents to decide the moral and religious education of their children. And in this regard I would like to express my rejection of any kind of educational experimentation with children. We cannot experiment with children and young people. The horrors of the manipulation of education that we experienced in the great genocidal dictatorships of the twentieth century have not disappeared; they have retained a current relevance under various guises and proposals and with the pretense of modernity push children and young people to walk on the dictatorial path of "only one form of thought". "Working for human rights - he concluded - presupposes the aim of fostering anthropological formation of being well prepared on the reality of the human person and knowing how to respond to the problems and challenges posed by contemporary culture and widespread mentality propagated by the mass media. For you this means offering your managers and operators continuing formation on the anthropology of the child because that is where the rights and obligations have their foundation. It is upon this that the formation of educational projects rest.. 11/04/2014 14:33 VATICANO El Papa: defender los derechos de los niños a la vida a no ser explotados a no ser objetos de "experimentación educativa"
"Aborto e infanticidio son delitos abominables". El "divorcio entre economía y moral" lleva a poder considerar "descarte" hasta los más pequeños. "Apoyar el derecho de lospadres en la educación moral y religiosa de sus propios hijos".
Ciudad del Vaticano (AsiaNews)- Afirmar y defender los drechos del niño a partir del de la vida- "aborto e infanticidio son delitos abominables"- hasta aquellos de "crecer en una familia" a no ser explotados en ningún modo y a no ser objeto de "experimentación educativa". Lo repitió hoy con fuerza el Papa Francisco que recibió en audiencias separadas a una delegación de la Oficina internacional católica de la infancia (BICE) y a una del Moviento por la vida italiano.
"La vida humana- dijo al Movimiento italiano- es sagrada e inviolable. Cada derecho civil se apoya en el reconocimiento del primer y fundamental derecho el de la vida que no está subordinado a ninguna condición ni calificativa ni económica ni tanto menos ideológica. "Así como el mandamiento "no matarás" pone un límite claro para asegurar el valor de la vida humana hoy debemos decir no a una economía de la exclusión y de la inequidad. Esta economía mata... Se considera al ser humano en sí mismo como un bien de consumo que se puede usar y luego tirar. Hemos dado inicio a una cultura del "descarte que además es "promocionada" (Exhortación apostólica "Evangelii gaudium" 53). "Y así viene descartada también la vida".
"Uno de los riesgos más graves a los cuales está expuesta nuestra época es el divorcio entre economía y moral entre la posibilidad ofrecida por un mercado provisto de toda novedad tecnológica y las norma séticas elementares de la naturaleza humana siempre más dejada de lado. Por lo tanto es necesario reafirmar la más firme oposición a todo directo atentado a la vida especialmente inocente e indefensa y el por nacer en el seno materno es inocente por antonomasia. Recordemos las palbras del Concilio Vaticano II: "La vida una vez concebida debe ser protegida con el máximo cuidado; el aborto y el infanticidio son delitos abominables" (Const. "Gaudium et spes" 51).
Dirigiéndose en cambio a la Oficina internacional católica de la Infancia el Papa subrayó la importancia de "llevar adelante los proyectos contra el trabajo esclavo contra el reclutamiento de niños-soldados y cualquier tipo de violencias sobre los menores.
En positivo es necesario reiterar el derecho de los niños de crecer en una familia con un papá y una mamá capaces de crear un ambiente idóneo para su desarrollo y su madurez afectiva. Esto implica al mismo tiempo sostener el derecho de los padres de educar a sus hijos moralmente y religiosamente. Y a este propósito quisiera manifestar mi rechazo a toda experimentación educativa con los niños. Con los niños y los jóvenes no se puede experimentar. Los horrores de la manipulación educativa que hemos vivido en las grandes dictaduras genocidas del S. XX no desaparecieron conservan su actualidad bajo diversas formas y propuestas con el pretexto de modernidad hacen que los niños y los jóvenes caminen por la senda dictatorial del "pensamiento único".
"Trabajar por los derechos humanos- concluyó- presupone el tener siempre viva la formación antropológica estar bien preparados sobre la realidad de la persona humana y saber responder a los problemas y a los desafíos puestos por las culturas contemporáneas y por la mentalidad difundida a través de los medios. Para ustedes se trata de ofrecer a sus dirigentes y operadores una formación permanente sobre la antropología del niño. Porque es allí que los derechos y deberes tienen sus fundamentos. De esa depende el planteamiento de los proyectos educativos".

allChristianMartyrs

my JHWH Holy -- cosa ti dicevo? non è che loro sono stupidi. no. loro vogliono soltanto essere convinti!

allChristianMartyrs

10/04/2014. KYRGYZSTAN. Bishkek le autorità sequestrano una chiesa protestante. Ira dei fedeli che ricorrono in tribunale. Secondo il Fondo statale il contratto di acquisto dell'edificio e dell'area circostante sottoscritto nel 1999 viola la legge. La comunità locale parla di questioni economiche e dell'insofferenza per la crescente presenza cristiana. Il 18 aprile è in programma il processo di appello che deciderà le sorti della struttura. Bishkek (AsiaNews/F18) - Le autorità del Kyrgyzstan hanno intentato una causa legale per confiscare la chiesa protestante di Gesù Cristo e i terreni circostanti il luogo di culto che sorge in una zona della capitale Bishkek soggetta a un rapido sviluppo e dal crescente valore commerciale. Il 24 gennaio scorso i giudici di primo grado hanno deciso di annullare il contratto di vendita sottoscritto nel 1999 che attesta la proprietà della comunità cristiana adducendo generiche "violazioni alla legge". Fra pochi giorni il 18 aprile è in programma il processo di appello dopo il ricorso presentato con urgenza dai vertici della chiesa. Aysulu Orozbekova rappresentante legale della Cassa sulle proprietà dello Stato sottolinea che "non si tratta di essere contro la chiesa o alle sue attività ma solo di un contratto privo di valore e che va annullato". In realtà i fedeli "smentiscono con forza" questa ipotesi. Fonti della comunità protestante a Bishkek dietro anonimato per motivi di sicurezza riferiscono al sito di informazione Forum 18 che la causa intentata dalle autorità - finalizzata al sequestro dell'edificio (in precedenza un centro culturale) e dei terreni - può dipendere da due fattori: il fastidio malcelato per le attività della chiesa e per la diffusione della fede cristiana in molte zone del Kyrgyzstan; e ancora motivi "economici" finalizzati allo "sfruttamento" di un bene di proprietà dei cristiani. L'edificio sorge infatti un "distretto di prestigio" della capitale con prezzi di mercato milionari. "[Le autorità] vogliono cacciarci - aggiungono - perché hanno alle spalle potenziali compratori". Secondo alcune voci la Cassa sulle proprietà dello Stato sarebbe intenzionata a requisire altre proprietà e beni appartenenti a comunità religiose per ragioni commerciali anche se non si hanno al momento maggiori dettagli. Inoltre da inizio anno i vari dipartimenti dello Stato hanno avviato una serie di ispezioni e controlli serrati ai danni di moschee e chiese sparse per Bishkek. La comunità cristiana protestante riferisce inoltre che negli anni ha effettuato ingenti investimenti per ristrutturare l'edificio migliorare l'area circostante e curare il parco "rispondendo appieno agli obblighi previsti" nel contratto di acquisto. Tuttavia ora le autorità non vogliono riconoscere le migliorie apportate e sono disposte al limite a restituire "la somma versata 14 anni fa" al momento dell'acquisto. Inoltre il luogo di culto è frequentato ogni fine settimana da almeno un migliaio di persone che resterebbero prive di un luogo dove riunirsi e pregare. Il Kyrgyzstan ha una popolazione complessiva di poco inferiore ai cinque milioni di abitanti il 34% dei quali vive nei centri urbani. In tema di religione la grande maggioranza (70%) è musulmano sunnita i cristiani ortodossi sono poco più del 5%; il restante 25% si divide tra atei e aderenti ad altre denominazioni religiose. 04/10/2014. KYRGYZSTAN. Authorities grab Protestant church in Bishkek angering faithful who turn to the courts. According to the State Property Fund the 1999 contract to buy the building and surrounding area broke the law. For the congregation the real reason for the grab is financial and displeasure with the growing Christian presence. On 18 April an appeal trial will get underway to decide the building's fate. Bishkek (AsiaNews/F18) - Kyrgyz authorities have filed a lawsuit to seize a building used for worship and the land around it owned by the Church of Jesus Christ. The structure is located in an area in the capital of Bishkek that is undergoing rapid development with rising property values. On 24 January Bishkek's Inter-District Economic Court cancelled the 1999 contract by which the Church of Jesus Christ bought the property vaguely claiming that the contract was signed in violation of the law. Quickly Church leaders filed an appeal and now the case goes before the Bishkek City Court on 18 April.
"It is not just the Church of Jesus Christ's property under investigation at the moment. Other religious and non-religious buildings are also under question" said Aysulu Orozbekova who represented the State Property Fund in its suit before the court. Church members however strongly dispute her claim. Sources in the Bishkek Protestant community anonymous for security reasons told the Forum 18 news service that the lawsuit filed by the authorities - aimed at seizing the building (formerly a Culture House) and surrounding land - probably depends on two factors: their ill-concealed dislike for the Church's activities and the spread of the Christian faith in many areas of Kyrgyzstan; and a desire to profit financially from a "cheap" asset owned by Christians.
They point out that the building is in a "prestigious district" of the capital where market values now run in the millions of dollars. For them the authorities "just want to take it away from us because we think they have potential buyers".
It is rumoured that the State Property Fund plans to seize property and other assets belonging to religious communities for commercial reasons but little is known of such projects.
In addition since the beginning of the year various government departments have launched a series of inspections and tightened controls against mosques and churches in Bishkek.
In its case the Protestant community said that over the years it made ​​considerable investments to repair the building improving its surrounding area taking care of its park and thus "fulfilled our obligations on the contract".
By contrast the authorities refuse to acknowledge the improvements made to the structure and are willing at best to return "just what it paid 14 years ago".
Moreover since at least a thousand people come to the church every weekend they would remain without a place to worship and pray.
Kyrgyzstan has a population of just under five million inhabitants 34 per cent of whom live in cities and towns.
Most Kyrgyz (70 per cent) are Sunni Muslim. Orthodox Christians are just over 5 per cent. The remaining 25 per cent include atheists and members of other religious denominations. 2014/04/11 梵蒂冈
教宗:即使在21世纪,撒旦仍然诱惑人,因为不希望我们跟随基督
魔鬼诱惑有三个特点:「它生长、传染、自圆其说来证明自己。」「我们所有人被诱惑说是非!也许有些人不会,除非你是圣人,我也被诱惑八卦!这是每日的诱惑。」
梵蒂冈城(亚洲新闻)-...

2014/04/11 斯里兰卡
一佛教徒青年说:基督的苦难改变了我的生命
by Melani Manel Perera
斯里兰卡青年察得拉纳(Chandrarathna),30岁,将在复活节后开始慕道。他观看了一套加尔瓦略山基督受难的话剧后认识耶稣,决定转信天主教。他对《亚洲新闻》说:「耶稣的一生是革命性的。」
2014/04/11 菲律宾
马尼拉主教座堂修葺后重开,塔格莱枢机:「它是所有圣堂之母」
因为受地震影响建筑结构,并有倒塌危险,圣母无染原罪主教座堂在2012年2月紧急关闭修葺,维修所花费的150万美元,从大企业至基层教友都有捐献。
2014/04/11 巴勒斯坦 - 以色列
以巴和谈阴影重重,仍带朦胧微光
联合国接受了巴勒斯坦申请附属于13条国际公约和国际机构。以色列为了报复,「冻结」移交巴勒斯坦的税收得益。但阿巴斯(Abbas)说,他准备继续谈判,美国国务院宣布,双方「官员」已经会面。
2014/04/11 中国
北京法院驳回法律学者许志永上诉,维持判囚四年
「新公民运动」创办人许志永,一直呼吁政府公开领导的个人资产。越来越多反腐败维权人士,结果被带上法庭受审。许在香港出版自传《堂堂正正做公民︰我的自由中国》。

2014/04/10 中国 - 以色列
河南开封犹太人200年来将会首次庆祝逾越节
在中国开封的犹太人,历史可以追溯到公元十世纪。在1810年,当地的最后一位辣比去世,自此,该团体一直不清楚他们祖先的信仰根源。近年,这些历史空隙逐渐缩小。目前,当地一青年在以色列留学后准备回国当辣比。
2014/04/10 梵蒂冈
教宗:「思想独裁」箝制「良心自由与神人关系」
近百年来,很多人思想独裁,「最终杀了很多人」。即使今天,「你必须用这方式思考,否则不够时尚、不够开放甚至更糟。」
2014/04/10 以色列 - 巴勒斯坦
基督徒要求复活庆节期间,耶路撒冷放宽保安方便朝圣者
在耶路撒冷,部分基督徒向以色列法院申诉,要求警方在复活节期间放宽封锁措施,以免威吓到想前往教堂的信众。警方答称,有需要设置路障和检查站,以确保秩序。
2014/04/10 印度
奥里萨总主教:选票「教基督徒担心,但我们相信民主」
by Nirmala Carvalho
激进的印度教徒,在2008年于这地区发动猛烈的反基督教的大屠杀,布巴内斯瓦尔总主教对《亚洲新闻》说:「我们希望新政府能以正义对待大屠杀的受害者」。今天,这区域进入了第3阶段大选,那是其中一个重要的步骤。
2014/04/10 中国
中国:三月份进出口再次下跌,令人担忧是经济衰退的迹象
中国连续第二个月呈现出口下降,与去年同期相比下降了6.6%。进口亦下降11.3 %。政府宣布为小型企业和铁路推出一个轻型的刺激经济计划。
2014/04/09 菲律宾
菲律宾教会:维护生命的抗争仍然持续
天主教主教和信徒们,对于最高法院的裁决国家的《生殖健康法》感到不满。该法赋有宪法地位,但有些规定却被废止。主教团主席:「会不能同意某些人的观点。我们可以携手为国家谋求利益。」
2014/04/09 梵蒂冈【更新版】
教宗:发出新的呼吁,「衷心希望叙利亚当局和国际社会」停止使用武器
教宗方济各在周三接见群众时指出「我的耶稣会兄弟」方济各‧范德卢格特神父(Frans van der Lugt)在霍姆斯被枪杀。以圣神七恩为主题的新周期的教理讲授开始。首先,智慧之神,不是「人的智慧」,而是「以天主的眼睛看世界、局势、问题、一切事物」。
2014/04/09 韩国
平壤逮捕涉及宗教活动者,上百人被盘问可能遣送集中营
去年底一次突袭后,金正恩政权打击曾外访的北韩人,他们曾接触不同宗教成员企图推翻政府。消息人士称,此举是要在人民中产生恐惧。
2014/04/09 中国
北京:再有两名反贪污活跃人士被审讯
主张中国官员公示资产的新公民运动,再有两名成员丁家喜和李蔚,被控「聚众扰乱公共场所秩序罪」。律师:他们是无辜的,但对政权领袖造成滋扰。
2014/04/09 巴基斯坦
首都伊斯兰堡:炸弹袭市场导致23死39伤
爆炸发生在清晨时份,炸弹放置于水果箱内。据目击者描述「血和肢体四处散落」,但行凶者和攻击目标未明,而政府与塔利班在和谈期间,脆弱的停火协议亦在明天届满。

allChristianMartyrs

i nostri politici sono i satanisti massoni ma io non mi farò trovare impreparato! 11/04/2014 [ i satanisti del sistema massonico Bildenberg ONU Amnesty Spa Gmos NWO CIA 666 FMI anticristi Merkel BArroso Bush 322 KERRY hanno deciso che è arrivato il momento di perseguitare i cristiani in tutto l'Occidente! perché con le loro tecniche del controllo mentale e senza violenza non riescono a fiaccare l'anima cristiana del popolo! ] COREA DEL SUD. Cheju preti e suore arrestati: protestavano contro la base navale. di Pietro Kim Jaedeok. Lo scorso 7 aprile la polizia dell'isola ha portato via 2 sacerdoti una religiosa e un fedele laico che avevano appena terminato una "messa per la pace" contro la costruzione di un nuovo avamposto militare nella zona. Il gruppo è stato rilasciato ma la Chiesa locale e gli abitanti protestano contro le "provocazioni deliberate" delle autorità. Il video dell'arresto. Cheju (AsiaNews) - Il governo sudcoreano ha arrestato 2 sacerdoti una suora e un fedele laico della diocesi di Cheju con l'accusa di "interferire nello svolgimento dell'attività di polizia". Gli agenti hanno portato il gruppo in galera perché stava manifestando in maniera pacifica contro la costruzione della base navale sull'isola di Jeju. Il tema è molto sentito dalla popolazione locale che non vuole un altro avamposto militare sul proprio territorio: il vescovo della diocesi mons. Pietro Kang U-il ha più volte sostenuto il loro impegno definendo l'isola "una terra di pace che deve rimanere in pace". L'arresto è avvenuto lo scorso 7 aprile: gli agenti hanno fermato il sacerdote gesuita p. Kim Seunghwan p. Moon Junghyun suor Roserina e un fedele di nome Lee Jonghwa. La religiosa e il laico sono stati rilasciati nel pomeriggio mentre i 2 sacerdoti sono rimasti in carcere per due giorni: "Grazie a Dio - dice ad AsiaNews mons. Kang - sono stati liberati. Il p. Kim è stato trattato come un pacco postale e si è lamentato di quanto avvenuto. Ma ora sono tutti a casa". Il video dell'arresto è stato trasmesso dalla HaniTv e poi diffuso dagli abitanti locali. Nel filmato si vedono decine di agenti che trascinano via i 4: anche se non si vedono violenze un sacerdote locale dice che la polizia "si fa sempre più arrogante e non cerca neanche più il dialogo. Prende e porta via le persone". Su quest'isola che si trova nella parte sud del Paese il governo sudcoreano ha intenzione di costruire una base per i marines nazionali e per quelli statunitensi. Il piano venne annunciato una prima volta nel 1993 durante la presidenza di Kim Young-sam. Nel 2007 il governo ha scelto il villaggio Gangjeong come sito per la costruzione. Il capo del villaggio Yoon Tae-jun dà il suo assenso il 24 aprile 2007: due giorni dopo una "votazione generale" a cui partecipano solo 87 abitanti sui 1000 aventi diritto di voto conferma la scelta. Da allora è iniziato un forte braccio di ferro fra la popolazione locale e il governo. Una serie di "messe per la pace" catene umane attivisti incatenati e altre proteste popolari hanno cercato di rallentare la costruzione della base che tuttavia sembra continuare. Due sacerdoti sono stati incarcerati nel 2011 per il loro sostegno alla protesta e sono stati rilasciati dopo un lungo periodo di detenzione. Un laico arrestato all'epoca invece è ancora in carcere ma sarà liberato tra pochi giorni. Nel villaggio vivono un sacerdote gesuita (p. Kim) e un fratello laico sempre gesuita che curano la comunità cattolica. Proprio il sacerdote arrestato celebra da mesi una messa davanti all'ingresso del cantiere. Lo scorso 7 aprile per impedirlo le autorità hanno posto un camion sul luogo dove si trova l'altare provvisorio (v. foto). Il p. Kim ha celebrato lo stesso la funzione ma poi è stato portato via. Per denunciare l'arresto la riunione dei cittadini del villaggio Gangjeong ha rilasciato una dichiarazione in cui denunciano la polizia per aver creato in maniera deliberata una situazione di tensione. Anche la Commissione nazionale Giustizia e Pace ha criticato l'avvenuto: "Si tratta di un abuso dell'autorità governativa. La polizia sta disturbando con ogni mezzo l'attività dei sacerdoti che lavorano per la pace". 04/11/2014. SOUTH KOREA. Jeju: priests and nun arrested for protesting against naval base. by Pietro Kim Jaedeok. On 7 April South Korean police detained two priests a nun and a lay Catholic at the end of a "Mass for peace" against the construction of a new military base in the area. All four were released but the local church and residents complain that the police action was a "deliberate provocation". A video of the arrests was posted online. Jeju (AsiaNews) - The South Korean government arrested two priests a nun and a lay Catholic in the Diocese of Cheju on charges of "interfering with police business." Police took the four into custody because they were demonstrating peacefully against the construction of a naval base on the Jeju Island where local residents are up in arms over the building of another military outpost on their territory. Mgr Peter Kang U-il head of the local diocese has repeatedly expressed his support for their action saying that the island is "a land of peace that must remain in peace." The arrests took place on Monday when police detained Jesuit Fr Kim Seunghwan Fr Junghyun Sister Roserina and a lay Catholic Lee Jonghwa.
The nun and the lay Catholic were released in the afternoon but the two priests remained in custody for two days. "Thank God "said Mgr Kang "they were released. Fr Kim was treated like a parcel and complained of what happened. But now they are all home."
HaniTv broadcast a video which local residents later posted online. It shows dozens of agents dragging the four away. Although no overt violence is seen a local priest said that the police "is becoming more arrogant and does not even try to engage in dialogue anymore. It just detains and takes people away." The South Korean government plans to build a base for South Korean and US marines on the island which is located off the southern coast. The plan was originally announced in 1993 during the presidency of Kim Young-sam. In 2007 the government chose the village Gangjeong as the site for the base. The village chief Yoon Tae-jun accepted the plan on 24 April 2007 and a vote was held. But only 87 residents out of about thousand residents with the right to vote took part in the ballot. Since then residents and the government have been at loggerhead. Protesters have tried to disrupt work at the base which still continues through a series of "Masses for peace" human chains and other actions. Two priests were jailed in 2011 for supporting the protest but were released after a long period of detention. A lay Catholic arrested at that time is still in prison but he is set to be released in a few days. A Jesuit priest Fr Kim and a lay brother also a Jesuit live in the village where they serve the local Catholic community. For months the detained clergyman celebrated Mass at the entrance of the base under construction. But this Tuesday in order to stop him the authorities parked a lorry where he had his makeshift altar (pictured). Undeterred Fr Kim celebrated the liturgical service but was later taken away. At a town hall meeting in Gangjeong residents complained about his detention blaming police for deliberately causing tensions. Even the National Commission for Justice and Peace criticised the arrest. "It is an abuse of governmental authority. The police is disrupting with every means at its disposal the activity of priests who are working for peace."

allChristianMartyrs

Benjamin Netanyahu -- perché criminali maniaci religiosi massoni usurai farisei loro continuano a parlare male di me come dei codardi che loro non oserebbero mai di parlare contro me per la vergogna che provano di se stessi.. e loro pensano di continuare a fare i codardi per quanto tempo ancora? e si sentono sicuri solo perché si sentono protetti dal loro computer? ma proprio perché loro dicono di credere in Dio poi loro dovrebbero sapere che il loro computer non potrebbe mai proteggerli nel momento in cui io decisessi di fare loro del male!

allChristianMartyrs

04/11/2014. VIETNAM. Vietnamese political prisoner Dinh Dang Dinh dies as a 'son of God'. Jailed for "anti-state propaganda" the teacher and famous anti-bauxite mining activist developed a tumour behind bars. The authorities eventually released him for medical care but only when the disease was in its final state. As the end was approaching he asked to be baptised and become Catholic. Saigon Redemptorists celebrated his funeral in front of a crowd of activists and ordinary people. Ho Chi Minh City (AsiaNews) - Before dying from stomach cancer he wanted to become as he put it a 'son of God' by joining the Catholic Church. A few days later after his baptism on the evening of 4 April he died peaceful surrounded by the affection of his family after spending his last two years in a Vietnamese prison. The death of high school teacher Dinh Dang Dinh one of Vietnam's best-known dissidents caused great distress among those who knew and admired his courage and life story. He was sentenced to six years in prison on 21 November 2012 the day after Teachers' Day for allegedly engaging in "anti-state propaganda" and "abusing democratic freedoms." Following his conviction police threatened his family in order to cover up the affair whilst Dinh held on death row with other prisoners waiting for execution tried to help his fellow inmates by raising their spirits so that they could endure their own suffering and distress. Dinh Dang Dinh an activist historian and chemistry professor has long been a true patriotic icon devoting much of his life to the fight against bauxite mining in the Central Highlands of Vietnam. For him such activity could only have disastrous consequences for the environment a view shared by General Giap a national hero and symbol of Vietnamese resistance to Western colonialism. Following an open letter protesting against the project Dinh was quickly joined by some 3000 prominent intellectuals and leaders.In two years behind bars he developed a stomach cancer. Despite repeated requests for release and a pardon to undergo treatment the authorities always refused. When he was eventually hospitalised the situation had already deteriorated to the point that operating was no longer possible. On 25 February with the tumour in its final stage the authorities relented suspending his sentence. He was pardoned on 21 March when he was already dying. In the last two weeks he spent at home in Dak Nong in the Central Highlands Dinh Dang Dinh decided to become a 'son of God' and join the Catholic Church. For his daughter the decision was the logical consequence of his life.
Like Nguyen Huu Cau who was perhaps Vietnam's most famous political prisoner he too decided in jail to become a Catholic. In order to imitate the former a Redemptorist priest came all the way from Saigon to baptise him.
His wife said that as he left the hospital he continued to pray and ask God to relieve his pain. Last Sunday his remains were moved to Ho Chi Minh City and buried in a Redemptorist chapel a place that has become the object of a -ending stream of pilgrims - dissidents activists and ordinary people - coming to pay tribute to his memory.
On Monday a large crowd took part in his funeral celebrated by the secretary-general of the Commission of Justice and Peace of the Catholic Bishops' Conference of Vietnam.
11/04/2014. VIETNAM. Dinh Dang Dinh detenuto politico vietnamita morto da "figlio di Dio". In prigione per "propaganda contro lo Stato" il famoso professore e attivista contro le miniere di bauxite scopre di avere un tumore. Le autorità lo liberano per cure solo allo stadio terminale della malattia. Negli ultimi giorni chiede di essere battezzato e diventare cattolico. I Redentoristi di Saigon celebrano le esequie davanti a una folla di attivisti e cittadini. Ho Chi Minh City (AsiaNews) - Prima di morire per un cancro allo stomaco ha voluto diventare un "figlio di Dio" mutuando le sue stesse parole facendo il proprio ingresso nella Chiesa cattolica. Qualche giorno più tardi la sera del 4 aprile è spirato in pace e serenità nell'affetto dei suoi familiari dopo aver trascorso gli ultimi due anni in un carcere vietnamita. È la storia del professore di liceo Dinh Dang Dinh uno dei più famosi dissidenti vietnamiti la cui scomparsa ha destato grande sconforto fra quanti hanno vissuto e ammirato il suo coraggio e la sua eroica testimonianza.
Egli era stato condannato a sei anni di prigione il 21 novembre 2012 il giorno successivo alla Festa degli insegnanti per presunta "propaganda contro lo Stato" e "abuso delle libertà democratiche". All'indomani della sentenza la polizia ha minacciato la famiglia cercando di insabbiare la vicenda mentre l'uomo rinchiuso nel braccio della morte assieme a detenuti in attesa di essere giustiziati ha cercato a più riprese di sollevare l'animo dei compagni aiutandoli a sopportare sofferenze e paure.
Il prof. Dinh Dang Dinh storico militante e docente di chimica è stato a lungo una vera e propria icona del patriottismo avendo dedicato una fetta consistente della sua vita alla lotta contro il progetto di scavo di una miniera di bauxite negli Altipiani centrali del Vietnam. Un progetto che definiva nefasto per le conseguenze sull'ambiente contro il quale si era scagliato anche il generale Giap eroe nazionale e simbolo della guerra nazionalista vietnamita contro il colonialismo occidentale. Il prof. Dinh ha scritto una lettera aperta di protesta che ha saputo raccogliere in poco tempo oltre 3mila adesioni di intellettuali e personalità di primo piano del Paese. In questi due anni di prigionia egli si è ammalato di cancro allo stomaco; a fronte di ripetute richieste di rilascio e a provvedimenti di grazia per essere sottoposto a cure le autorità hanno sempre opposto un netto rifiuto. E quando è arrivato il nulla osta al ricovero la situazione era già degenerata e non è stato possibile intervenire. Il 25 febbraio scorso quando il tumore era ormai allo stadio terminale un provvedimento governativo ha sospeso l'esecuzione della pena mentre la grazia è arrivata il 21 marzo quando ormai era in fin di vita. Nelle ultime due settimane trascorse nella casa a Dak Nông sugli Altipiani centrali il prof. Dinh Dang Dinh ha deciso di diventare "figlio di Dio" facendo il suo ingresso nella Chiesa cattolica. Una decisione frutto anche del racconto fatto dalla figlia della storia personale di Nguyễn Hữu Cầu forse il più famoso prigioniero politico vietnamita che proprio in cella ha voluto diventare cattolico. Da qui il desiderio del professore di imitarlo: un sacerdote Redentorista giunto apposta da Saigon gli ha amministrato il battesimo. La moglie racconta che dall'uscita dall'ospedale egli ha continuato a pregare e domandare a Dio di alleviare le sue sofferenze. Lo scorso 6 aprile le sue spoglie sono state trasferite a Ho Chi Minh City e tumulate in una cappella dei Redentoristi meta nei giorni scorsi di un incessante pellegrinaggio di dissidenti attivisti e semplici cittadini. Un grande numero di persone ha voluto anche partecipare ai funerali celebrati il 7 aprile dal segretario generale della Commissione di Giustizia e Pace della Conferenza episcopale vietnamita per rendere omaggio alla sua memoria. 11/04/2014 12:49
VIETNAM. Dinh Dang Dinh detenido político vietnamita muerto "como hijo de Dios"
Encarcelado por "propaganda contra el Estado" el famoso profesor y activista contra la minas de bauxila descubre que tiene un tumor. Las autoridades lo liberan para que se cure sólo en el estado terminal de la enfermedad. En los últimos días pide ser bautizado y se hace católico. Los redentoristas de Saigón celebran las exequias delante de una multitud de activistas y ciudadanos.
Ho Chi Ming City (AsiaNews)- Antes de morir por un cáncer al estómago quiso ser "hijo de Dios" usando sus propias palabras haciendo su propio ingreso en la Iglesia católica. Algunos días más tarde la noche del 4 de abril expiró en paz y serenidad con el afecto de sus familiares después de haber transcurrido los últimos dos años en una cárcel vietnamita. Es la historia del profesos de liceo Dinh Dang Dinh uno de los más famosos disidentes vietnamitas cuya desaparición provocó gran desconsuelo entre los que lo conocieron y vivido con él admirando su coraje y su heroico testimonio.
Él fue condenado a 6 años de prisión el 21 de noviembre de 2012 el día sucesivo a la Fiesta de los docentes por presunta "propaganda contra el Estado" y "abuso de las libertades democráticas". E" día después de la condena la policía amenzó a la familia tratando de esconder la cuestión mientras el hombre encerrado en el barzo de la muerte junto a detenidos en espera de de ser juzgados trató muchas veces de levantar el ánimo de us compañeros ayudándolos a soportar los sufrimientos y los miedos.
El profesor Dinh Dang Dinh histórico militar y docente de química fue por mucho tiempo una figura de patriotismo habiendo dedicado una parte importante de su vida a la lucha contra el proyecto de excavaciones de una mina de bauxita en los Altiplanos centrales de Vietnam. Un proyecto que definía nefasto por las consecuencias al ambiente contra el cual se había opuesto también el general Giap héroe nacional y símbolo de la guerra nacionalista vietnamita contra el colonialismo occidental. El prof. Dinh escribió una carta abierta de protesta que supo recoger en poco tiempo 3 miles adhesiones de intelectuales de primer orden del País. En estos dos años de prisión él se enfermó de cáncer al estómago; después de una infinidad de pedidos de liberación y a pedidos de gracia para someterse a curaciones las autoridades siempre han respondido con un neto rechazo. Y cuando llegó el permiso para internarse la situación ya había degenerada y no se pudo hacer más nada. El 25 de febrero pasado cuando el tumor ya estaba en un estado terminal una disposición del gobierno suspendió la ejecución de la pena mientras que la gracia llegó el 21 de marzo cuando ya estaba en fin de vida. En las últimas semanas transcurridas en la casa en Dak Nong en los Altiplanos centrales el prof. Dinh decidió "ser hijo de Dios" haciendo su ingreso en la Iglesia católica. Una decisión fruto también de la narración hecha por su hija sobre la historia personal de Nguyen Huu Cau quizás el más famoso prisionero político vietnamita que justo en su celda quiso ser católico. De aquí el deseo del profesor de imitarlo: un sacerdote Redentorista llegó a propósito de Saigón para administrarle el bautismo. La mujer cuenta que a la salida del hospital él continuó rezando y pidiendo a Dios que le aliviara los sufrimientos. El pasado 6 de abril sus restos fueron trasladados a Ho Chi Ming City y colocados en una capilla de los Redentoristas meta en los días pasados de una incesante peregrinación de disidentes activistas y simples ciudadanos que han querido rendir homenaje a su memoria así como en los funerales celebrados el 7 de abril por el secretario general de la Comisión Justicia y Paz de la Conferencia episcopal vietnamita.

allChristianMartyrs

https://plus.google.com/u/0/110816671768601139756 [ SORRY my friend muslim ] but if you are a man quite honest I may respond to you one question at a time one question at a time.. because my brain is weak!
===================== video:
Prophet Muhammad Rapist Paedophile
Prophet Muhammad Rapist Paedophile
ma se tu sei un uomo abbastanza onesto io potrò rispondere a te una domanda per volta una domanda alla volta.. perché il mio cervello è debole!

allChristianMartyrs

https://plus.google.com/u/0/110816671768601139756 [ SORRY my friend but for I must reply all your arguments? I would need a time so long that both of: us we could write of course a Koran best! why you could be a good prophet along with me to write the TRUE Koran that the false prophet your serial murderess misogynist he did not want to write failing his main duty.. and that his successors have burned to 4 times why he had come too bad all counterfeit copies of the Koran which for all of you Muslims they were sentenced to death for apostasy and blasphemy.. using a Koran that is false at least 40%..
Prophet Muhammad Rapist Paedophile
ma io per rispondere a tutti i tuoi argomenti? io avrei bisogno di un tempo così lungo che entrambi noi noi potremmo scrivere certamente un Corano migliore! perché tu potresti essere un buon Profeta insieme a me per scrivere il VERO Corano che il falso tuo profeta assassino seriale misogino lui non ha voluto scrivere fallendo il suo dovere principale.. e che i suoi successori hanno bruciato per ben 4 volte perché era venuto troppo difettoso tutte copie del Corano falsificato che per essere tutti voi musulmani di essere stati condannati a morte per apostasia e blasfemia.. usando un Corano che è falso almeno al 40%..]
Gabriel Light SAID AGAIN: 19:50 [well uneducated morons like your self can come up with any kind of dribble they like and then call it fact. A person truly capable of critical thought would have considered the facts i posted looked for any weakness in my understanding and then pulled my argument apart with something more factual. But the fact of the matter is i already know what i wrote is the truth of the matter and absolute fact so there is nothing to pull apart as i didn't make any part of it up. That leads me to conclude that A) your a moron incapable of understanding intelligent thought and you had no clue how to process what i said so you just replied. Or B) you understood it and decided to make up a bunch of lies to insult my intelligence by having read it.
bene idioti ignoranti come la vostra auto può venire con qualsiasi tipo di palleggio che piace e poi chiamare realtà. Una persona veramente capace di pensiero critico avrebbe considerato i fatti che ho postato cercato ogni debolezza nella mia comprensione e poi tirato la mia tesi a parte con qualcosa di più fattuale. Ma il nocciolo della questione è so già quello che ho scritto è la verità della questione e fatto assoluto quindi non c'è nulla di tirare a parte come non ho fatto alcuna parte di esso in su.


Islam Jihad Muslim Proves Women Inferior
http://www.youtube.com/profile_redirector/113183472324931835843
Nuovo commento sul tuo video
Islam Jihad Muslim Proves Women Inferior
foxhounduk2k8
Lol. Women. Feeble creatures -- ANSWER -- WHAT is WEAK is YOUR BRAIN.. in fact is you're a jerk of a Muslim nazi without freedom of religion! QUELLO CHE è DEBOLE è IL TUO CERVELLO.. infatti tu sei un coglione di musulmano!

MARTIRI CRISTIANI

https://plus.google.com/+DalaiLama/posts/5cFp7Jgf9hR?cfem=1
政治和尚 无耻. [ answer ] you Chinese have stolen the Tibet with my permission just because the CIA Satanists Bush 322 Kerry took control.. but you never had to suppress the identity and civilization of a people you never had to stifle freedom of religion.. that's why the time will come that I will punish you for all your crimes!
[答案]你是中国人,已经被盗,西藏,用我的允许,只是,因为,美国中央情报局撒旦教徒布什322,嘉里控制了。。但是,你永远,不得不压制,身份,以及,一个民族的文明,你从未有过窒息,宗教自由......这就是为什么,时间会来的,这一点,我会惩罚你,你所有的罪!
[ answer ] voi cinesi avete rubato il Tibet con il mio permesso soltanto perché i satanisti della CIA Bush 322 Kerry hanno preso il controllo.. ma non avreste mai dovuto sopprimere la identita e la civiltà di un popolo mai avreste dovuto soffocare la libertà di religione.. ecco perché arriverà il tempo che io vi punirò per tutti i vostri crimini!

MARTIRI CRISTIANI

Leader mistici e gruppi scismatici chi insidia la Chiesa? solo la massoneria modernismo è la apostasia che farà distruggere spiritualmente la Chiesa definitivamente ed aprirà l'era di satana ma questo non è possibile per i prossimi 50 anni perché questo è il mio Regno Unius REI!

MARTIRI CRISTIANI

His Holiness the Dalai Lama speaking at Shuchiin University in Kyoto Japan on April 10 2014. (Photo by Office of Tibet Japan) [ answer ] my dear friend for my universal brotherhood

MARTIRI CRISTIANI

Benjamin Netanyahu -- before putting this article in translate.google? I felt that [Murdoch: I Could Live with Hillary] he Rupert Murdoch he wanted to have sex with Hillary Clinton.. lol. and I was so scared for this! because it is not easy for an old man to meet sex happy an old woman! lol. but then I read the article I have tranquillizzato because I realized that the Pharisee Illuminati scam IMF Spa was looking for a place simply another corrupt politician in order to continue to rob the banking seigniorage to all the peoples slaves! lol. therefore it is quite normal because it is always been so! ]
Benjamin Netanyahu -- prima di mettere questo articolo nel translate.google? mi sembrava che [Murdoch: I Could Live with Hillary] lui Rupert Murdoch lui voleva fare sesso con Hillary Clinton.. lol. ed io ho avuto tanta paura per questo! perché non è facile per un vecchio di soddisfare una vecchia! lol. ma poi io leggendo l'articolo io mi sono tranquillizzato perché ho capito che il fariseo semplicimente cercava un altro politico corrotto per poter continuare a rubare il signoraggio bancario ai popoli! lol. quindi è tutto normale perché è sempre stato così! ] [ Media mogul Rupert Murdoch says former Florida Gov. Jeb Bush and 2012 vice presidential nominee Paul Ryan are two of his top picks to be the 2016 GOP presidential nominee but he is prepared to accept it if Democratic former Secretary of State Hillary Clinton became the next president.
 

MARTIRI CRISTIANI

[open letter to UKRAINE -- excrement of Lucifer Rothschild Spa Gmos CIA cannibal Bush 322 Kerry abomination Masonic Merker Barroso VAn Lizard ---- you can not use at the same time: the violence is to make the coup that too to trample on the people also! He swore I will cut off half burn of Europe from the map because of you! ] [My YHWH - these Israelis are the good guys but do not have a word full of energy! ]

MARTIRI CRISTIANI

[open letter to UCRAINA -- > escremento di lucifero Rothschilf Bush 322 Kerry abominio massonico: Merker Barroso VAn Lucertola -> tu non puoi usare al tempo stesso: la violenza: sia per fare il golpe che anche per calpestare il popolo! Giurò io farò sparire mezza Europa dalle cartine geografiche per colpa tua! ] [ my JHWH -- questi israeliani sono dei bravi ragazzi ma non hanno una parola carica di energia! ] Israel's reluctance to side too closely with the United States in its bid to isolate Russia is typical of an Israeli realpolitik that has led to past conflicts with the American neoconservatives who prize humanitarian interventionism. But Israel's stance is not sufficiently consequential to set off a fight between friends neoconservative scholars said. "There's generally when it comes to the categories of differences of opinions between Israel and neoconservatives two categories: the ones that directly impact US policy and the ones that don't" said Seth Mandel assistant editor at the neoconservative Jewish magazine Commentary. Ukraine does not rise to the level of an Israeli policy that would rattle the relationship Mandel said as opposed to earlier examples of disagreements including Israeli policy on the Arab Spring and the Israeli sale of arms to China. An Israeli government official — one in regular contact with what he described as some of "Israel's best friends" in Congress — agreed saying that the Israelis had not heard complaints from neoconservatives as they had in the past like when Israel opposed the 2011 ouster of Egyptian President Hosni Mubarak. "Israel is wrong on Syria wrong on Egypt wrong on lots of things" Danielle Pletka the vice president of the American Enterprise Institute the flagship neoconservative think tank wrote in an email. "It doesn't affect support for the democratic state of Israel among American friends. That's not the way it works. They're an independent country and have the right to be foolish; I don't think anyone devotes even a minute to considering the Israeli position on Ukraine." It took nearly a week for Israel to issue a response to the Feb. 28 Russian takeover of Crimea. The March 5 statement by Foreign Minister Avigdor Liberman himself a Russian-speaking native of Moldova was terse and did not mention Russia whose leadership Liberman has long favored cultivating. "Israel is following with great concern the events in Ukraine it is anxious for peace for all its citizens and hopes that the situation will not deteriorate to a loss of human life" said the statement published in the Israeli media. "Israel expects the crisis in Ukraine will be handled through diplomatic means and will be resolved peacefully." Israel abstained from a March 27 United Nations General Assembly vote condemning a March 16 referendum in Crimea in favor of joining Russia; it was virtually alone among American allies in not voting for the resolution. Republicans in Congress allied with the neoconservative movement have blamed what they say is the Obama administration's fecklessness for fueling Russian President Vladimir Putin's boldness. "On the issue of Ukraine my hero Teddy Roosevelt used to say talk softly but carry a big stick" Sen. John McCain (R-Ariz.) chastised Secretary of State John Kerry at a congressional hearing this week. "What you're doing is talking strongly and carrying a very small stick — in fact a twig." The United States has led the imposition of economic sanctions on Russia but Kerry at the hearing rejected proposals to arm Ukrainians against the possibility of further Russian incursions. An aide to a Senate Republican who like McCain has been critical of Obama administration Ukraine policy said it would not be fair to demand of a small country like Israel the confrontational posture that Republicans expect from the United States as a superpower. The aide said Israel had to consider Russian cooperation in keeping Iran from obtaining a nuclear weapon and in dismantling Syria's chemical weapons capability. "We just don't know the underlying nature of the Israeli-Russia relationship" the aide said. "It's incredibly complex with secret intelligence deals going on trade-offs for what Russia will or won't do with Iran. In the end I'm sure that's what this is all about for Israel — but America doesn't have that luxury; we are the superpower." Neoconservatives have clashed openly with Israel in the past particularly in the early 2000s over Israel's sale of weapons to China which was seen as an affront to a bedrock stance of the neoconservative movement — defending the interests of Taiwan. The arms sales led the administration of President George W. Bush to suspend its strategic dialogue with Israel from 2002 to 2005 until Israel acquiesced to a US demand that the Pentagon vet Israeli arms sales to China. Bush's decision to suspend the dialogue was made on the advice of prominent neoconservatives in his administration among them Douglas Feith then the undersecretary for defense. In 2011 Mandel said neoconservatives were dismayed again when Ehud Barak then Israel's defense minister made the case against backing rebels seeking to oust Syrian President Hafez Assad at a time when American neoconservatives were arguing that it would make sense to assess which rebels deserved more robust US backing. In each of those cases Mandel said Israel's posture had US policy consequences — for instance in the case of Syria Obama administration officials could cite Barak's argument in pushing back against intervention.
"That was a situation that directly impacted American policy" he said. "It's not clear whether Russia gets to that point." Read more: On Ukraine Israel and neoconservatives not on the

MARTIRI CRISTIANI

nessuna convenzione di Ginevra può essere applicata al di fuori della violazione dei Diritti umani di un Islam criminale che uccide impunemente 300 martiri cristiani ogni giorno che ha creato la galassia jihadista sharia imperialismo senza diritti umani in assoluto per nessuno e con la prospettiva di genocidio per i dhimmi schiavi senza libertà di religione e senza reciprocità senza uguaglianza di cittadini di fronte alla legge con torture per apostasia blasfemia ecc.. ecco perché tutti gli organismi internazionali che hanno relazioni con la LEGA ARABA sono decaduti giuridicamente i loro atti sono nulli loro stessi: Geneva Convention ONU Amnesty UE USA NATO sono i peggiori criminali del genere umano! una truffa assoluta di alto: tradimento! ] Switzerland: Palestinians join Geneva Conventions on war. Move by PA is part of unilateral steps for international recognition as talks with Israel stall. By AFP April 11 2014
The United Nations building in Geneva Mahmoud Abbas Israeli-Palestinian peace talks
GENEVA — The Palestinian Authority has signed up formally to the Geneva Conventions which set down the rules of warfare and humanitarian operations in conflict zones the treaties' guardian Switzerland confirmed Friday. Get The Times of Israel's Daily Edition by email. and never miss our top stories Free Sign up! Swiss foreign ministry spokesman Pierre-Alain Eltschinger told AFP that the Palestinian Authority had declared itself party to the conventions on April 2. The move was registered formally by Switzerland on Thursday he added. The step is part of a new diplomatic drive by Mahmoud Abbas the Palestinian president coming as peace talks with Israel are close to collapse. The Palestinians had pledged to freeze all moves to seek membership in UN organizations and international conventions — a stepping stone to recognition of their hoped-for state — during the talks in return for Israel's release of veteran Arab prisoners. Israel has meanwhile made a new bid to expand settlements in east Jerusalem. The original Geneva Conventions were crafted in the 19th century under the auspices of the Swiss-based International Committee of the Red Cross and recast after World War II. Over the subsequent decades optional protocols were added to take into account the developing realities of war and its impact on civilians. The Palestinians have also submitted requests to the United Nations to join 13 other international conventions and treaties and the world body said Thursday that the move was legal. The treaties include the Vienna Convention on diplomatic relations the convention on the rights of the child the convention against torture and an anti-corruption accord.

MARTIRI CRISTIANI

Prophet Muhammad Rapist Paedophile Prophet Muhammad Rapist Paedophile [ Gabriel Light http://www.youtube.com/profile_redirector/110816671768601139756 ] ANSWER -->I do not have big problems with that that you wrote about to justify pedophilia of your prophet because 1. he saw the angel ALWAYS between the legs of the younger wife; 2. And why I believe that the dead have already been judged by God! but I believe that we have an evolving civilization to live to be able to say "I'm a civilized man I am a civilized nation!" but today unfortunately thousands of BABY Christian girls are kidnapped raped and forced to marry a Muslim.. but as we know no Christian BOY can marry a Muslim GIRL.. you are in the Sharia an absolute Nazism a crime that mankind can not sostene again for longer! you have become a threat to the human race! io non ho grossi problemi con quello che tu hai scritto circa per giustificare la pedofilia del tuo profeta perché 1. lui vedeva l'angelo tra le gambe della moglie più giovane; 2. e perché io credo che i morti sono già stati giudicati da Dio! ma io credo che noi abbiamo una evoluzione civiltà da vivere per poter dire: "io sono un uomo civile io sono una Nazione civile!" ma oggi purtroppo migliaia di bambine e di ragazze cristiane sono rapite stuprate e costrette a sposare il musulmano.. mentre come è risaputo nessun cristiano può sposare una musulmana.. voi siete nella sharia un nazismo assoluto un crimine che il genere umano non può sostene ancora di più a lungo! voi siete diventati una minaccia per il genere umano!
Pakistan: il dramma delle spose bambine [ Islam del demonio saudita salafita il nazismo Onu mnesty contro il genere umano! ] L'Islam opprime le minoranze nella regione del Punjab e costringe giovani ragazze alla conversione e ai matrimoni. Aleteia
ALTRO DI QUESTO AUTORE (210) 11.04.2014
Ogni anno in Pakistan un migliaio di donne vengono rapite dalle loro famiglie e convertite a forza all'Islam per poi sposare un musulmano. Di queste 700 donne sono cristiane e 300 indù. Queste cifre sono necessariamente sottostimate poiché le ragazze – di età tra i 15 e i 25 anni – sono costrette dalla violenza e dagli abusi a mentire e le famiglie raramente sanno che fine fanno le proprie figlie. Tutto questo accade principalmente nella regione del Punjab dove i movimenti radicali islamici sono più forti. I dati sono stati diffusi in un nuovo rapporto dal Movimento per la solidarietà e la pace del Pakistan e ripresi dal Pakistan Today. Lo riporta il settimanale online Tempi. La storia di Nadia Naira cristiana di Sheikhupura (Punjab) rapita all'età di 15 anni l'11 febbraio 2001 e poi fatta sposare nel giro di due giorni con rito islamico a Sheikh Maqsood influente musulmano della zona è esemplificativa di molte altre simili. Portata successivamente in un posto segreto è stata picchiata abusata e convertita con una pistola puntata alla tempia. Costretta a testimoniare a favore del "marito" per timore di ritorsioni contro la sua famiglia Nadia è riuscita a scappare da Maqsood dieci anni dopo ha raccontato la sua storia: «Maqsood mi ha avvisato che se avessi testimoniato contro di lui avrebbe ucciso la mia famiglia. Per me era difficile capire le cose avevo solo 15 anni all'epoca e mi preoccupavo per i miei genitori. (…) Al processo ho visto i miei genitori ma mi hanno proibito di parlare con loro. Maqsood mi ha minacciato di nuovo in tribunale e ho testimoniato a suo favore. Ho quindi detto al giudice che non ero mai stata rapita e che mi ero convertita perché volevo così. (…) Ho detto che volevo vivere con mio marito e non volevo avere più niente a che fare con la mia famiglia cristiana. È stato doloroso dire quelle cose mentre i miei genitori erano presenti ma la loro salvezza era nelle mie mani e io non sapevo cosa fare». In quei dieci anni ha dato alla luce 5 figli subendo continue pressioni perché convertisse anche la sua famiglia di origine. Scappata e ritornata nella sua casa ha continuato a subire pressioni e minacce. In seguito – tuttavia - è stata costretta a chiudere il caso affermando che aveva raggiunto un compromesso con Maqsood e riunendosi al
Benjamin Netanyahu -- in verità non c'è un rimedio soprannaturale che satanisti cabalistici possono trovare contro di me perché nulla in me è soprannaturale io sono divino.. ecco perché il FMI NWO Sharia talmud 322 Gmos Spa: " la sinagoga di satana" è destinata a crollare ma essa può crollare dolcemente in modo che nessuno si farà male.. ma questa è soltanto una loro scelta!

MARTIRI CRISTIANI

Benjamin Netanyahu -- sto cercando in Dio con la mia fede la circostanza la condizione di poter fare una nuova strage di criminali per tutto il mondo!

MARTIRI CRISTIANI

Benjamin Netanyahu -- questi bastardi della CIA NSA DATAGATE vedono nel mio computer tutto quello che io faccio eppure Unius REI significa: " io non ho niente da nascondere a nessuno! " e questo è vero il mio ministero politico si basa sulla trasparenza assoluta. ma non solo io percepisco i satanisti della CIA attraverso la metafisica ma è anche il computer che lo dice in modo tecnico ecc.. lol. poi io mi vedevo un filmino pornografico ogni tre mesi.. lol. ed ora con tutte queste teste di cazzo della CIA che vedono tutto quello che io faccio con mio computer ora i satanisti mi hanno tolto anche questa soddisfazione!. anche questo farò pagare a tutti loro!.. è proprio vero il proverbio che dice: " è sempre il diavolo che ti costringe a diventare un santo! "

MARTIRI CRISTIANI

Benjamin Netanyahu -- quindi loro NSA CIA DATAGATE loro i satanisti non vanno in galera mai ma poi al nostro agente gli hanno dato l'ergastolo.. quindi Bush 322 Kerry Obama gender loro dimostrano di avere qualcosa da nascondere contro di noi.. altrimenti non avrebbero dato addirittira l'ergastolo al nostro agente che non ha fatto del male a nessuno!.. che poi ogni Stato ha il diritto di spiare se questa attività non reca dei danni accertati poi non è una attività da criminalizzare in ogni modo cioè sempre in ogni circostanza! io credo che lo spionaggio non sia un reato!

MARTIRI CRISTIANI

Benjamin Netanyahu -- in " gestione attività windows " io devo trovare tutti i processi ed i servizi che la CIA usa per entrare nel mio computer

MARTIRI CRISTIANI

[ i satanisti della CIA 666 FMI 322 google: mi hanno impedito di riprendere l'articolo della scarpa e mi hanno bloccato il computer ] Ex Segretario di Stato degli Stati Uniti Hillary Diane Rodham Clinton nata Hillary Diane Rodham [ come 666 CIA protegge questo suo demonio di Hillary l'anticristo? patetico! ] lanciare una scarpa? è molto pericoloso perché farebbe apparire come un martire questo spietato criminale internazionale sharia culto dittatura gender per scardinare i fondamenti del genere umano per rovinare Israele e tutto il genere umano! piuttosto bisogna colpirla con un calzino puzzolente appesantito da un uovo marcio.. così almeno non si farà male fisicamente ma sentirà la puzza del suo governo ombra di: 322 esoteric agenda occult power 666 FMI Banca Mondiale Spa Gmos di satanisti massoni che hanno rubato la sovranità a tutti i popoli schiavi!

MARTIRI CRISTIANI

Benjamin Netanyahu -- [ se tu non mi ubbidisci poi immediatamente dimettiti perché la tua esitazione sarebbe fatale per la sopravvivenza di Israele! ma tuo fratello che è morto per colpa del terrorismo islamico ( e tutti gli islamici sono terroristi) lui ti sputerebbe in faccia! ]

MARTIRI CRISTIANI

Benjamin Netanyahu -- [ che ti dicevo? i figli del demonio sharia califfato jihad pena di morte per: apostasia blasfemia gli assassini seriali i violatori Onu di tutti i diritti umani sono pronti a pisciarti in faccia ed a calpestarti sotto i loro piedi! se tu sei il codardo che non sa come farli tacere.. ti calpesteranno ancora ancora come quell'escremento che tu dimostrerai di essere e di meritare di essere! ti do pochi giorni per organizzare la deportazione in Siria di tutti i Palestinesi! ] Mo: Onu accoglie domande adesione palestinesi a 13 trattati. Inviate il 2 aprile avranno effetto 30 giorni dopo deposito
11 aprile 11:02

Ucraina: Lewconsenso G7 per sanzioni 'Ma tutti sperano che non siano necessarie'
[answer] ok i miei coglioni bildenberg massoni farisei Illuminati truffa sinoraggio bancario rubato Fmi Spa? hanno regalato il nostro gas Russo alla CINA.. adesso andremo in campagna a raccogliere la paglia!

Benjamin Netanyahu -- non è di te che hanno paura. ma è di me che loro hanno paura!.. perché io ho potere sopra tutti i demoni e sopra tutti gli americani satanisti.. quindi nessuno di loro: gli assassini sharia può essere più sicuro del supporto dei loro complici satanici massoni cioè di poter essere aiutato dai satanisti USA 666 NWO 322 in caso di difficoltà nessuno potrebbe aiutarli!.. mi auguro per te che tu ti stai organizzando per deportare tutti i palestinesi in Siria.. perché in caso contrario saranno loro a prendere il sopravvento contro di te.. infatti il peccato è la disubbidienza! ed è il peccato di disubbidienza che espone l'uomo ribelle e peccatore al potere del maligno! non sia così confuso e diviso il tuo cuore! ogni opera buona fatta nel nome del Signore JHWH SAnto ha indispensabbile bisogno di un cuore che non sia diviso! Quindi interrompi le comunicazioni con il mondo e fai questo lavoro.. e perché tutti sanno che è impossibile sopravvivere vicino agli islamici della Sharia!

amen in Jesus's name! drink your poison made by yourself! Pris de terreur à tous les enfants des ténèbres! enfer. took terror to all the children of darkness! hell hell
hell hell underworld underworld hell geenna. llevó el terror a todos los hijos de las tinieblas!. ha preso il terrore a tutti i figli della tenebre! Terror en pris à tous les enfants des ténèbres! a pris la terreur à tous les enfants des ténèbres!
Erdogan su aereo siriano abbattuto: "nostra risposta sarà forte". 23 marzo #ANKARA [ il codardo ] abbatte un aereo in territorio Siriano per poi volersi vendicare di che cosa? lo vedono tutti che NaTO UE USA lega araba: sono i terroristi criminali la più grande minaccia NWO 666 FMI Spa Gmos del mondo!
geenna Bush 322 Kerry IMF FED ECB SPA NWO Geenna Gehenna Gaénna hell geenna Obama Gender antichrist sharia satana Gmos aliens abductions evil Prophet Muhammad Rapist Paedophile geenna bastardi 666 CIA NSA DATAGATE FMI NWO Sharia talmud 322 Gmos Spa: " la sinagoga di satana" Geenna Gehenna Gaénna excrement of Lucifer Rothschild Spa Gmos CIA cannibal Bush 322 Kerry abomination Masonic Merker Barroso VAn Lizard UE masonic system Geenna Gehenna Gaénna esoteric agenda god owj Baal at Bohemian Grove Ja Bull On Hillary Clinton antichrist AMEN.. drink your poison made by yourself! amen alleluia